Juventus-Spal, Serie A (sabato)

Serie A
Serie A

Juventus-Spal è il secondo anticipo della tredicesima giornata del campionato di Serie A: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

JUVENTUS – SPAL | sabato ore 18:00

La Juventus continua a viaggiare su ritmi insostenibile per le avversarie in campionato, ha vinto undici partite su dodici, pareggiando l’altra contro il Genoa. Finora in questo avvio di stagione l’unico vero incidente di percorso è stato rappresentato dalla sconfitta in casa in Champions League contro il Manchester United, in una partita in cui la squadra allenata da Allegri avrebbe meritato ben altro risultato.

Nella prossima partita di Champions League contro il Valencia la Juventus non potrà permettersi distrazioni, e così Allegri sta pensando a un minimo di turn over. La Spal – che in Serie A ha vinto contro i bianconeri una sola volta su trentaquattro partite – non rappresenta un’avversaria che possa mettere in difficoltà la Juventus, quanto meno non sulla carta.

Oltre ai precedenti, anche le statistiche non lasciano scampo alla squadra allenata da Semplici. Tra le squadre con almeno 12 partite giocate nei cinque maggiori campionati europei, la Juventus è una delle tre ad avere fatto gol in tutte le partite giocate insieme a Psg e Barcellona.

Premesso che la Juventus almeno un gol lo farà, le dovrebbe bastare passare in vantaggio per mettere poi al sicuro i tre punti. La Spal ha infatti perso tutte le partite in cui è andata sotto nel punteggio in questa Serie A (sette), mostrando decisamente poco carattere. La Juventus tra l’altro insieme al Psg è l’unica formazione a essere stata in vantaggio in tutte le partite stagionali nei cinque principali campionati europei.

Cristiano Ronaldo, i cui gol segnati finora sono stati molto pesanti e hanno portato ben sette punti in classifica, non è l’unico pericolo da cui si dovrà guardare la Spal che ha già subito cinque gol su calcio d’angolo, mentre la Juventus è quella che ne ha segnati di più in Serie A su questa tipologia di palla da fermo, quattro.

Le ultime notizie sulle probabili formazioni

L’allenatore della Juventus Allegri ha annunciato nel corso della conferenza stampa di presentazione della partita che il portiere titolare contro la Spal sarà Perin. Il modulo di gioco dovrebbe essere il 4-4-2, in una variante molto offensiva visto che gli esterni di centrocampo saranno Cuadrado da un lato e Douglas Costa dall’altra. La scelta di questo modulo nasce dalla carenza di centrocampisti centrali, visti gli infortuni di Emre Can e Khedira. In attacco ci sarà Mandzukic che con l’immancabile Cristiano Ronaldo proverà a fare valere la sua abilità nel gioco aereo quando arriveranno i cross dalle fasce, dove nel ruolo di terzino ci sarà anche Cancelo, uno dei migliori in questo avvio di stagione.

Dall’altra parte l’allenatore della Spal Semplici ha quasi tutti i suoi calciatori a disposizione a eccezione di Fares. Titolare in porta dovrebbe tornare Gomis, il modulo di gioco dovrebbe essere il classico 3-5-2 con Cionek, Djourou e Felipe in difesa, Lazzari, Missiroli, Valdifiori, Schiattarella e Costa a centrocampo, Antenucci e Petagna in attacco.

Il pronostico

La Juventus dovrebbe vincere questa partita agevolmente, segnando almeno tre gol.

Le probabili formazioni di Juventus-Spal

JUVENTUS (4-3-1-2): Perin; Cancelo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Cuadrado, Bentancur, Pjanic, Douglas Costa; Mandzukic, Cristiano Ronaldo.
SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Djourou, Felipe; Lazzari, Missiroli, Valdifiori, Schiattarella, Costa; Antenucci, Petagna.

PROBABILE RISULTATO: 3-0