Real Madrid-Levante, Liga spagnola (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Real Madrid-Levante si gioca all’ora di pranzo ed è già fondamentale per Lopetegui. Il Real Madrid non vince e non segna da quattro partite, e ha perso l’ultima in trasferta contro una squadra abbordabile.

REAL MADRID – LEVANTE | sabato ore 13:00

Durante l’ultima partita prima della sosta per gli impegni delle nazionali nel Real Madrid si è verificata una condizione che in molti temevano da tempo pensando alle probabili ripercussioni della cessione estiva di Cristiano Ronaldo. Mostruose percentuali di possesso palla, ma nessuno che la buttasse dentro. Gareth Bale e Karim Benzema hanno giocato male, e forse per la prima volta in questa stagione male contemporaneamente. Il gioco sviluppato sulla trequarti dagli abili palleggiatori del Real – tranne Isco, infortunato – è stato fondamentalmente inutile. Il gol segnato dall’Alaves a tempo quasi scaduto non ha cambiato moltissimo le cose e, tutto sommato, è persino l’aspetto meno preoccupante.

La partita in casa contro il Levante, in programma alle 13:00, precede un turno di Champions League (il Real affronterà il Viktoria Plzen, al Bernabeu, martedì prossimo). Julen Lopetegui non può permettersi alcun turnover, considerata la situazione: diversi media sportivi riferiscono di contatti in corso tra la società e Antonio Conte, qualora le cose dovessero mettersi malissimo. A eccezione di Dani Carvajal, infortunato, e Keylor Navas, che è rientrato più tardi di tutti gli altri nazionali, la squadra è al completo. Sebbene abbia deluso contro l’Alaves, difficilmente Bale finirà in panchina. D’altronde c’è da tenere in considerazione anche la disponibilità soltanto parziale di Isco, che ha si è ripreso da poco da un infortunio (schierarlo dal primo minuto potrebbe essere un rischio).

Il Levante di Paco López, avversario del Real, viene da due vittorie consecutive. Prima della sosta aveva battuto in trasferta il Getafe per 1-0, e prima ancora aveva vinto 2-1 contro l’Alaves. Approfittando della classifica cortissima – solo 11 punti tra la prima e l’ultima – è così riuscito a togliersi dalle ultime posizioni e riportarsi al centro. Per ragioni di contratto non avrà a disposizione il suo attaccante di riserva, Borja Mayoral, in prestito proprio dal Real Madrid. C’è anche lui tra i giocatori che il Levante ha dovuto provvisoriamente cedere alle rispettive nazionali nelle settimane scorse. Altri, peraltro titolari, sono il macedone Enis Bardhi e il ghanese Emmanuel Boateng.

Come vedere Real Madrid-Levante in diretta TV o in streaming

Real Madrid-Levante si potrà vedere alle 13:00 in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Le probabilità che il Real possa rimanere per la quinta volta consecutiva senza gol appaiono obiettivamente molto ridotte. Ma lo erano anche due settimane fa, nella trasferta contro l’Alaves, poi persa 1-0. È un momento un po’ complicato, per il Real, in cui si fatica a capire l’orientamento della squadra e le precise intenzioni future della società. L’ipotesi più verosimile è una vittoria che contribuisca ad allentare le tensioni e preparare al meglio la partita di Champions contro il Viktoria Plzen. Che questa vittoria possa essere travolgente e larghissima è invece una previsione che, per come il Real sta giocando, al momento non è possibile trarre troppo fiduciosamente.

Le probabili formazioni

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Odriozola, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Casemiro, Modric, Kroos; Bale, Asensio (o Isco), Benzema.
LEVANTE (3-5-2): Oier; Cabaco, Postigo, Róber Pier; Toño Garcia, Campaña, Jason, Bardhi, Rochina (o Prcic); Morales, Emmanuel Boateng.

PROBABILE RISULTATO: 2-1