Romania-Serbia, Israele-Albania e Lituania-Montenegro, Nations League (domenica)

Uefa Nations League
Uefa Nations League

La Nations League è giunta alla quarta giornata. Ecco i pronostici sulle partite in programma domenica nella League C: Romania, Israele e Lituania sfidano rispettivamente Serbia, Albania e Montenegro.

ROMANIA – SERBIA | domenica ore 15:00

Da quando è allenata da Cosmin Contra, la Romania ha collezionato una sola sconfitta, tre pareggi e sette vittorie, l’ultima delle quali è arrivata giovedì scorso contro la Lituania. L’ex terzino destro del Milan, insomma, si è calato benissimo nel ruolo che gli è stato assegnato: subentrato a Christoph Daum nel settembre del 2017, ha saputo risollevare le sorti di una selezione che era reduce da un periodo decisamente negativo.

Anche la Serbia è in gran forma. Durante i Mondiali di Russia 2018, pur non essendo riuscita a superare la fase a gironi, ha mostrato qualcosa di buono: ha battuto la Costa Rica, prima di subire una beffarda sconfitta contro la Svizzera e di arrendersi con onore di fronte al Brasile. Ora, in Nations League, sta facendo ancor meglio: è in testa al proprio raggruppamento, grazie alle prestazioni dei validi calciatori sui quali può contare, Aleksandar Mitrovic su tutti. Il centravanti del Fulham ha appena rifilato una doppietta al Montenegro, sta brillando anche in Premier League e merita di essere seguito con attenzione.

Riassumendo, il match in programma a Bucarest si preannuncia equilibrato.

Il pronostico

Questa partita potrebbe terminare con un pareggio.

Le probabili formazioni di Romania-Serbia

ROMANIA (4-2-3-1): Tatarusanu; Manea, Tamas, Sapunaru, Bancu; Marin, Stanciu; Maxim, Mitrita, Tanase; Tucudean.
SERBIA (4-2-3-1): Dmitrovic; Rukavina, Milenkovic, Veljkovic, Rodic; Makismovic, Lukic; Tadic, Milinkovic-Savic, Zivkovic; Mitrovic.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

ISRAELE – ALBANIA | domenica ore 20:45

La nazionale di Israele arriva da una preziosa vittoria sulla Scozia. Dopo essere andata in svantaggio al 25′ del primo tempo, quando Charlie Mulgrew ha trasformato un calcio di rigore, è stata capace di riequilibrare la situazione a inizio ripresa con Dor Peretz, è rimasta in superiorità numerica per l’espulsione di John Souttar e ha sfruttato la situazione nel migliore dei modi, trovando il gol del definitivo 2-1 con un’autorete di Kieran Tierney. Il successo appena ottenuto dovrebbe dare fiducia alla nazionale allenata da Andreas Herzog, peraltro attesa nelle prossime ore da una partita non troppo complicata.

Sotto la guida di Gianni De Biasi, l’Albania ha saputo ottenere risultati sorprendenti: la qualificazione a Euro 2016, in particolare, è stata clamorosa. Nel giugno del 2017, però, questa proficua collaborazione si è interrotta. L’allenatore veneto è stato rimpiazzato con Christian Panucci, il quale non sta proseguendo benissimo l’opera avviata dal proprio predecessore. I soliti problemi sono emersi anche pochi giorni fa, in occasione dell’amichevole pareggiata per 0-0 contro la modesta Giordania.

Il pronostico

La nazionale israeliana potrebbe uscire imbattuta da questo match.

Le probabili formazioni di Israele-Albania

ISRAELE (3-5-2): Harush; Yeini, Tibi, Ben Harush; Dasa, Peretz, Natcho, Kayal, Tawatha; Dabbur, Saba.
ALBANIA (3-5-2): Strakosha; Veseli, Djimsiti, Mavraj; Lila, Ramadani, Gavazaj, Xhaka, Binaku; Manaj, Grezda.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

LITUANIA – MONTENEGRO | domenica ore 20:45

La Lituania non brilla dal punto di vista tecnico ed è ancora a quota zero punti in Nations League, competizione in cui ha incassato tre sconfitte, una delle quali per mano del Montenegro, contro cui sta per giocare di nuovo. La selezione guidata in panchina da Edgaras Jankauskas dovrebbe trovarsi in difficoltà anche in occasione del prossimo confronto diretto, in cui faticherà verosimilmente a ottenere una vittoria.

A Vilnius, gli ospiti saranno probabilmente in grado di approfittare delle difficoltà dei padroni di casa e di mettersi in mostra.

Stavolta, peraltro, la nazionale allenata da Ljubisa Tumbakovic avrà l’opportunità di contare su Stevan Jovetic, assente nella già citata sfida dello scorso 10 settembre. Il forte attaccante di movimento del Monaco ha superato i guai fisici che lo hanno penalizzato recentemente, è a disposizione del proprio commissario tecnico e potrebbe mettere in crisi la Lituania.

Il pronostico

Il Montenegro sembra avere buone possibilità di uscire imbattuto da questa partita, nel corso della quale segnerà presumibilmente almeno un gol.

Le probabili formazioni di Lituania-Montenegro

LITUANIA (4-3-3): Setkus; Baravykas, Jankauskas, Klimavicius, Slavickas; Zulpa, Vorobjovas, Slivka; Novikovas, Chernykh, Sernas.
MONTENEGRO (4-2-3-1): Petkovic; Marusic, Simic, Tomasevic, Vesovic; Scekic, Mirkovic; Ivanic, Jovetic, Jovovic; Beqiraj.

PROBABILE RISULTATO: 1-2