Polonia-Portogallo, Nations League (giovedì)

Uefa Nations League
Uefa Nations League

Polonia-Portogallo è una partita della seconda giornata del gruppo 3 della League A della Nations League, quello dell’Italia: le cose da sapere, le probabili formazioni e i pronostici. Cristiano Ronaldo non fa parte dei convocati del Portogallo, la Polonia oltre a Lewandowski e Milik ha pure Piatek in gran forma.

POLONIA – PORTOGALLO | giovedì ore 20:45

La Polonia riceve il Portogallo campione d’Europa in carica con l’obiettivo di vincere la prima partita di questa Nations League, dopo il buon pareggio ottenuto in trasferta contro l’Italia. Oltre tutto, la Polonia cercherà di vendicare l’eliminazione subita ai calci di rigore proprio dal Portogallo nei quarti di finale degli scorsi Europei.

Lewandowski taglierà il traguardo delle cento presenze con la nazionale polacca, e ormai il record assoluto di 103 presenze del difensore Michał Zewlakow è ampiamente alla portata. L’attaccante del Bayern Monaco è già quello che ha fatto più gol in assoluto con la Polonia, è già a quota 54. Un record difficile da battere, a meno che il nuovo attaccante del Genoa Piatek non inizi a segnare a valanga anche in nazionale. L’inizio col Genoa è stato strabiliante, 13 gol su 9 partite tra Serie A e Coppa Italia, e ne ha segnato almeno uno in tutte le prime otto partite di campionato.

Il nuovo commissario tecnico Jerzy Brzeczek ha già migliorato il rendimento della squadra che è stata assai deludente al Mondiale 2018 in cui è stata eliminata già nella fase a gironi. Brzeczek ha deciso di puntare su un mix di esperti come Jakub Blaszczykowski, Grzegorz Krychowiak e Kamil Glik e di giovani come appunto Krzysztof Piatek.

Il Portogallo dovrà fare a meno del suo calciatore più forte, Cristiano Ronaldo, non convocato. Al suo posto al centro dell’attacco ci sarà l’ex milanista Andrè Silva che ha iniziato molto bene la stagione al Siviglia, con sette gol in otto partite. Assente per infortunio anche l’esterno offensivo del Valencia Goncalo Guedes.

Le ultime notizie sulle formazioni

Il commissario tecnico della Polonia Jerzy Brzeczek pur avendo a disposizione tre attaccanti forti come Lewandowski, Milik e Piatek, potrebbe alla fine decidere di schierare un modulo abbottonato, il 4-4-1-1, per non concedere spazi al Portogallo per ripartire in contropiede. L’obiettivo primario è quello di dare equilibrio alla squadra, fermo restando che nel secondo tempo potrebbero entrare sia Milik che Piatek, o solo uno dei due visto che è difficile immaginare un modulo in cui possano coesistere tutti e tre.

Il portiere titolare sarà Szczesny, la difesa a quattro sarà composta da destra a sinistra da Bereszynski, Glik, Bednarek e Reca. Gli esterni di centrocampo dovrebbero essere Blaszczykowski e Kurzawa, con Linetty e Krychowiak al centro. Zielinski avrà il compito di fare da tramite tra centrocampo e attacco.

Dall’altra parte l’esperto Fernando Santes dovrebbe optare per il 4-3-3. Il portiere sarà Rui Patrizio, i terzini saranno gli “italiani” Cancelo e Mario Rui. Il Portogallo ha qualche problema al centro della difesa, dove Pepe e Dias non formano una coppia impeccabile. A centrocampo ci saranno Pizzi, Neves e il giovane Sanches, che al Bayern Monaco sembra essere finalmente tornato ai livelli di Euro 2016 dopo due stagioni da dimenticare. In attacco, pur senza Cristiano Ronaldo, ci sono dei buoni calciatori come Bernardo Silva, André Silva e Gelson Martins.

Il pronostico

La Polonia giocando in casa e avendo a disposizione tre attaccanti come Lewandowski, Milik e Piatek almeno un gol dovrebbe riuscire a farlo al Portogallo che al centro della difesa sembra tutt’altro che insormontabile. Allo stesso tempo il Portogallo potrebbe approfittare della scarsa solidità della retroguardia della Polonia, che al Mondiale è stata assai deludente. Senza Cristiano Ronaldo, in una partita con gol da parte di tutte e due le squadre, sarà difficile vedere il Portogallo vincente.

Le probabili formazioni di Polonia-Portogallo

POLONIA (4-4-1-1): Szczesny; Bereszynski, Glik, Bednarek, Reca; Blaszczykowski, Linetty, Krychowiak, Kurzawa; Zielinski; Lewandowski.
PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio; Cancelo, Pepe, Dias, Mario Rui; Pizzi, Neves, Sanches; Bernardo Silva, Andre Silva, Gelson Martins.

PROBABILE RISULTATO: 1-1