Psv-Inter, Champions League (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Psv-Inter è una delle due partite del gruppo B di Champions League che si giocheranno alle 21.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. In vista della doppia partita col Barcellona, per l’Inter sarebbe molto importante vincere e mantenere la prima posizione.

PSV – INTER | mercoledì ore 21:00

L’Inter dopo un avvio di stagione difficile in Serie A ha ripreso a correre nelle ultime settimane. La squadra ha ritrovato fiducia proprio grazie alla vittoria ottenuta nel primo turno del girone di Champions League contro il Tottenham, arrivata in rimonta nei minuti finali. A partire dalla vittoria con il Tottenham, l’Inter ha vinto tutte le tre successive partite di campionato.

Il Psv al contrario ha sbagliato finora una sola partita in questa stagione, quella di Champions League. Ha perso 4-0 in trasferta contro il Barcellona, avversaria troppo forte. In Eredivisie invece la squadra allenata a partire da questa estate da Mark Van Bommel ha fin qui vinto tutte le partite giocate, ha 21 punti in 7 partite e una differenza gol di +23. In casa in particolare il Psv ha segnato 22 gol nelle ultime cinque partite.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Psv Mark Van Bommel predilige un calcio offensivo e punta sul 4-3-3. L’ex milanista ha tutti i calciatori a disposizione e ha così l’imbarazzo della scelta. In porta dovrebbe giocare Zoet, in difesa da destra a sinistra ci saranno Dumfries, Schwaab, Viergever e Angelino. A centrocampo Rosario e Hendrix avranno compiti più difensivi, mentre Pereiro ha una posizione più avanzata e gioca quasi da trequartista. Preciso nei passaggi, avrà il compito di mettere in azione Bergwijn, L. De Jong e soprattutto Lozano, il nazionale messicano che è l’attaccante più forte del Psv.

In questa partita fondamentale per il futuro dell’Inter in Champions League, l’allenatore Spalletti manderà in campo i “titolarissimi”. Non ci sarà Vrsaljko, ancora alle prese con i problemi a un ginocchio, per il resto in campo andrà la formazione migliore possibile con Handanovic in porta, D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij e Asamoah in difesa, Vecino e Brozovic a centrocampo (Gagliardini non è nemmeno inserito nella lista Uefa), Politano, Nainggolan e Perisic sulla trequarti e Icardi come attaccante centrale. Possibili soluzioni in corsa sono Borja Valero a centrocampo, più Keita e Lautaro Martinez in attacco.

Il pronostico

La vittoria contro il Tottenham è stata un primo importante passo verso la qualificazione, vincere in Olanda sarebbe di fondamentale importanza perché poi l’Inter sarà attesa dalla difficile doppia sfida contro il Barcellona. Per questo motivo Spalletti manderà in campo la migliore formazione possibile: l’Inter ha una squadra più forte del Psv, soprattutto da un punto di vista fisico, e dovrebbe spuntarla. Inclusa la scorsa stagione però l’Inter ha mantenuto la porta inviolata solo quattro volte su tredici partite, e il Psv che in casa segna con grande facilità dovrebbe riuscire a fare almeno un gol.

Le probabili formazioni di Psv-Inter

PSV EINDHOVEN (4-3-3): Zoet; Dumfries, Schwaab, Viergever, Angelino; Rosario, Pereiro, Hendrix; Lozano, L. De Jong, Bergwijn.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.

PROBABILE RISULTATO: 1-2