Lecce-Cittadella, Salernitana-Verona, Spezia-Carpi e Venezia-Livorno, Serie B (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Lecce-Cittadella, Salernitana-Verona, Spezia-Carpi e Venezia-Livorno sono le quattro partite della sesta giornata di Serie B che si giocheranno sabato alle 15.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

Come vedere la Serie B in diretta TV o in streaming

Lecce-Cittadella, Salernitana-Verona, Spezia-Carpi e Venezia-Livorno si potranno vedere in diretta su DAZN (il primo mese è gratuito), la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Serie B in esclusiva per l’Italia.

LECCE – CITTADELLA | sabato ore 15:00

Il Cittadella ha perso le ultime due partite ma la classifica resta comunque positiva visti i nove punti in classifica dopo cinque giornate. La squadra sta pagando i troppi infortuni: Adorni, Bizzotto, Bussaglia, Camigliano, Cancellotti e Scaglia sono indisponibili mentre Panico è squalificato. Inoltre Venturato ha perso in estate calciatori di livello come Varnier, Bartolomei, Vido e Kouamè, difficile fare i miracoli anche con tutti questi assenti.

Il Lecce sta risalendo la classifica, è a quota otto punti, ma soprattutto sta confermando la sensazione di inizio campionato di avere un attacco molto forte, considerati i dieci gol segnati. Resta da migliorare la fase di non possesso palla visti i sette gol subiti.

Il pronostico

Nelle ultime due partite il Cittadella è andato in difficoltà e il Lecce ha un attacco in grado di approfittarne, anche se dovrà fare attenzione al contropiede micidiale della squadra allenata da Venturato. Facile immaginare una partita con gol da parte di tutte e due le squadre.

Le probabili formazioni di Lecce-Cittadella

LECCE (3-4-2-1): Vigorito; Venuti, Bovo, Meccariello, Calderoni; Tabanelli, Arrigoni, Scavone; Falco; Palombi, La Mantia.
CITTADELLA (3-5-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Drudi, Benedetti; Settembrini, Iori, Branca; Siega, Finotto, Strizzolo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

SALERNITANA – VERONA | sabato ore 15:00

La Salernitana deve rinunciare per infortunio a due degli acquisti più importanti del calciomercato estivo, l’esterno destro Anderson e il centrocampista Di Gennaro. Il rendimento della squadra finora è stato tutt’altro che esaltante, e Colantuono per mettere al sicuro la sua panchina si aspetta una risposta dai calciatori che dovranno anche darsi una mossa davanti ai propri tifosi un po’ delusi. Una squadra come il Verona porta sempre tanti tifosi allo stadio e potrebbe essere d’aiuto.

Il Verona è già primo in classifica e ha sbagliato solo la prima partita pareggiata in casa contro il Padova. L’allenatore Grosso ha a disposizione una rosa completa con parecchie alternative in tutti i ruoli e tanti calciatori che aveva già guidato al Bari.

Il pronostico

Per la Salernitana è una partita da non sbagliare, e potrebbe riuscire a strappare quanto meno un pareggio in una partita in cui i gol non dovrebbero mancare, vista la forza offensiva del Verona.

Le probabili formazioni di Salernitana-Verona

SALERNITANA (4-3-3): Micai; Mantovani, Schiavi, Gigliotti; Casasola, Akpa Akpro, Di Tacchio, Castiglia, Vitale; Djuric, Jallow.
VERONA (3-5-2): Silvestri; Crescenzi, Caracciolo, Marrone, Balkovec; Gustafson, Colombatto, Zaccagni; Laribi; Matos, Pazzini.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

SPEZIA – CARPI | sabato ore 15:00

Grazie all’arrivo di Castori il Carpi ha ritrovato compattezza a livello tattico ed è riuscito a migliorare la sua classifica con un pareggio e una vittoria in trasferta contro il Perugia. Il livello della squadra a disposizione di Castori resta comunque basso e a meno di rinforzi nel calciomercato invernale sarà difficile aspirare a qualcosa in più della salvezza. Lo Spezia si è invece rinforzato molto in estate: a una difesa che è sempre stata abbastanza solida negli anni passati, ha aggiunto un portiere forte come Lamanna, Bartolomei a centrocampo e Galabinov in attacco. In questa partita non ci saranno per infortunio Pierini, Lamanna, Capradossi, Erlic, Mastinu e Morachioli, mentre dall’altra parte mancheranno Pezzi, Barnofsky, Piu e Wilmots.

Il pronostico

Lo Spezia ha maggiore qualità del Carpi e se riuscirà a rompere il muro difensivo avversario senza fare passare troppo tempo aumentando la convinzione degli avversari, dovrebbe vincere la partita.

Le probabili formazioni di Spezia-Carpi

SPEZIA (4-3-3): Manfredini; De Col, Terzi, Giani, Crivello; Bartolomei, Ricci, Mora; Okereke, Galabinov, Gyasi.
CARPI (4-4-2): Colombi; Pachonik, Poli, Suagher, Buongiorno; Jelenic, Pasciuti, Sabbione, Di Noia; Arrighini, Mokulu.

PROBABILE RISULTATO: 2-0

VENEZIA – LIVORNO | sabato ore 18:00

Il Livorno è stata finora una delle squadre più deludenti e del resto c’era da aspettarselo. Il calciomercato ha portato per lo più calciatori di grande esperienza ma abbastanza logori dal punto di vista fisico, inoltre l’allenatore Lucarelli è un esordiente in Serie B. E così dopo il pareggio di Cosenza, il massimo che si poteva ottenere dopo un primo tempo giocato molto male, nel turno infrasettimanale è arrivata la disfatta in casa contro il Lecce.

Il pronostico

Il Venezia ha una squadra molto più solida a livello tattico, impostata sul 3-5-2 che la scorsa stagione ha dato grandi soddisfazione. Gran parte dei calciatori dell’anno passato, al netto di qualche cessione importante, sono comunque stati confermati. Manca un attaccante da doppia cifra, in grado di risolvere le partite, ma la vittoria contro il Livorno dovrebbe comunque arrivare nonostante le non perfette condizioni fisiche di Litteri e gli infortuni di Zigoni e Geijo.

Le probabili formazioni di Venezia-Livorno

VENEZIA (3-5-2): Lezzerini; Modolo, Domizzi, Andelkovic; Bruscagnin, Bentivoglio, Suciu, Falzerano, Garofalo; Citro; Di Mariano.
LIVORNO (4-4-1-1): Mazzoni; Gonnelli, Di Gennaro, Gasbarro, Albertazzi; Fazzi, Luci, Valiani, Porcino; Diamanti, Giannetti.

PROBABILE RISULTATO: 1-0