Rayo Vallecano-Espanyol, Liga spagnola (venerdì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Con Rayo Vallecano-Espanyol, senza neppure un giorno di tregua dopo il turno infrasettimanale, comincia la settima giornata del campionato spagnolo. Il Rayo finora ha concluso ben poco, e le cose migliori le ha fatte in trasferta. Al contrario dell’Espanyol, che ha dato il meglio di sé soprattutto in casa.

RAYO VALLECANO – ESPANYOL | venerdì ore 21:00

Il Rayo Vallecano di Míchel ha vinto una sola partita delle cinque finora disputate (una partita è stata rinviata per inagibilità dello stadio di Vallecas). In generale la squadra sta mostrando notevoli difficoltà ad adattarsi alla prima divisione, tanto più dopo il parziale smantellamento della rosa avvenuto durante la sessione estiva di calciomercato. La partita giocata martedì scorso all’Anoeta contro la Real Sociedad è finita 2-2, come in pochi avrebbero immaginato al quinto minuto di gioco, quando la Real ha segnato il gol del vantaggio.

Schierato con Bebé esterno destro titolare al posto di Alvaro Garcia, il Rayo ha avuto sufficienti forze e convinzione per credere di riprenderla. E la partita è cambiata intorno alla mezz’ora di gioco, quando un errore del portiere avversario in uscita ha messo il terzino Luis Advíncula nelle condizioni di segnare un gol facile. A quel punto il Rayo si è riversato in attacco, sfruttando l’inerzia della partita, e cinque minuti più tardi ha ottenuto un calcio di rigore per un fallo sullo stesso Bebé (lo ha battuto e segnato Óscar Trejo). La Real Sociedad ha pareggiato al 77°, con un colpo di testa di Willian José, entrato dalla panchina dopo essere guarito di recente da un infortunio.

Nella formazione titolare mancava il mediano Gorka Elustondo, a causa di un serio infortunio muscolare che lo terrà lontano dai campi per almeno un mese e mezzo. Il suo giovane sostituto, il ventunenne Santi Comesaña, ha giocato una buona partita – peraltro in un ruolo difficilissimo, nel Rayo – e potrebbe essere riconfermato davanti alla difesa.

L’Espanyol è in tutt’altra condizione rispetto al Rayo. Ha ottenuto dieci punti in sei partite, e quelle giocate in casa le ha finora vinte tutte e tre, come finora soltanto al Real Madrid è capitato. La più recente l’ha giocata proprio nel turno infrasettimanale contro l’Eibar, battuto 1-0 al Cornellà-El Prat con un gol segnato con un colpo di testa di Mario Hermoso, un difensore. Se c’è un limite piuttosto evidente nell’Espanyol è proprio questo: gli attaccanti non vedono moltissimo la porta. Quello di Hermoso contro l’Eibar è stato il suo secondo gol dei sei finora segnati complessivamente dall’Espanyol in queste prime sei giornate.

Come vedere Rayo Vallecano-Espanyol in diretta TV o in streaming

Rayo Vallecano-Espanyol si potrà vedere alle 21:00 in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Del Rayo Vallecano visto nelle prime giornate di campionato è già possibile definire una certa imprevedibilità e incoerenza. A partite piene di errori individuali, spesso anche gravi, ha alternato prestazioni convincenti quantomeno sul piano della tenacia e dello spirito di gruppo. L’Espanyol è una squadra tecnicamente migliore, meglio assortita, ma in trasferta tende a funzionare meno bene che in casa. Queste premesse rendono verosimile l’ipotesi che entrambe le squadre finiscano per segnare almeno un gol.

Le probabili formazioni

RAYO VALLECANO (4-3-3): Alberto Garcia; Advíncula, Abdoulaye Ba, Jordi Amat, Álex Moreno; Santi Comesaña, Imbula, Oscar Trejo; Alvaro Garcia, Kakuta, Raúl de Tomás.
ESPANYOL (4-3-3): Diego López; Dídac Vilà, Mario Hermoso, Oscar Duarte, Javi López; Sergi Darder, Marc Roca, Melendo; Sergio García, Borja Iglesias, Baptistão.

PROBABILE RISULTATO: 1-1