Brescia-Palermo, Cittadella-Benevento, Livorno-Lecce e Perugia-Carpi, Serie B (martedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Brescia-Palermo, Cittadella-Benevento, Livorno-Lecce e Perugia-Carpi sono quattro delle sette partite della quinta giornata di Serie B che si giocheranno martedì alle 21.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

Come vedere la Serie B in diretta TV o in streaming

Brescia-Palermo, Cittadella-Benevento, Livorno-Lecce e Perugia-Carpi si potranno vedere in diretta su DAZN (il primo mese è gratuito), la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Serie B in esclusiva per l’Italia.

BRESCIA – PALERMO | martedì ore 21:00

Nonostante l’arrivo di Corini al posto di Suazo, il Brescia non è riuscito ad accelerare. Passato in vantaggio contro il Carpi, si è fatto rimontare ancora una volta sul pareggio. I punti in classifica sono appena tre, e dopo quattro giornate il bottino è magro se si pensa che la squadra è stata costruita per tentare la promozione in Serie A. Questa partita contro il Palermo sarà un bivio, ma trovare la prima vittoria stagionale sarà molto complicato.

Il Palermo infatti è in forma ed è imbattuto con due vittorie e due pareggi nelle prime quattro partite di campionato. In questa partite Tedino dovrebbe optare per una formazione più difensiva, anche per via dell’assenza di Falletti rientrato in Uruguay per gravi motivi familiari. Il modulo sarà un 3-5-1-1 meno offensivo del solito, con Murawski titolare a centrocampo e in attacco la solita coppia formata da Trajkovski e Nestorovski, ancora una volta preferito a Puscas.

Qualche cambio nel Brescia, con Dall’Oglio che dovrebbe giocare a centrocampo e Morosini trequartista in appoggio a Donnarumma e Torregrossa: è il reparto in assoluto più competitivo.

Il pronostico

Vista la forza del Brescia che però continua a concedere gol con preoccupante regolarità, è molto probabile assistere a una partita con gol da tutte e due le parti. Per il Brescia è una partita da non fallire, ci sarà grande determinazione e concentrazione e c’è da aspettarsi un risultato positivo.

Le probabili formazioni di Brescia-Palermo

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Mateju, Romagnoli, Gastaldello, Sabelli; Bisoli, Tonali, Dall’Oglio; Morosini; Donnarumma, Torregrossa.
PALERMO (3-5-1-1): Brignoli; Bellusci, Pirrello, Rajkovic; Salvi, Jajalo, Murawski, Haas, Mazzotta; Trajkovski; Nestorovski.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

CITTADELLA – BENEVENTO | martedì ore 21:00

La partita più importante di questo turno infrasettimanale in Serie B è Cittadella-Benevento, in cui si affrontano due squadre ai vertici della classifica. Il Benevento ha sette punti ma ha giocato una partita in meno rispetto alle avversarie, e si esclude il parziale di 0-3 nella partita contro il Lecce sta prendendo a pallate tutte le sue avversarie. Dopo la rimonta sul Lecce (finale di 3-3), ha infatti vinto 3-2 a Venezia e addirittura 4-0 nell’anticipo del venerdì della scorsa settimana contro la Salernitana.

Il Cittadella dopo tre vittorie consecutive è andato incontro alla prima sconfitta, ma su un campo difficile come quello dello Spezia e giocando più di un tempo in dieci contro undici. Sarà un test impegnativo per il Benevento: Bucchi ama fare giocare la sua squadra all’attacco ma dovrà stare attento alle letali ripartenze del Cittadella.

Tanti indisponibili per Venturato: a Bizzotto, Camigliano, Cancellotti, Scaglia e lo squalificato Panico si è aggiunto Adorni. Dall’altra parte Bucchi vari il turn over: fuori Letizia, Bandinelli e Ricci, dentro Di Chiara, Del Pinto e Insigne.

Il pronostico

Sarà una partita molto probabilmente divertente e con gol: il Benevento sta segnando con regolarità, il Cittadella è molto abile in contropiede.

Le probabili formazioni di Cittadella-Benevento

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Drudi, Benedetti; Settembrini, Iori, Pasa; Siega; Finotto, Strizzolo.
BENEVENTO (3-5-2): Puggioni; Maggio, Billong, Volta, Di Chiara; Del Pinto, Viola, Tello; Insigne, Coda, Improta.

PROBABILE RISULTATO: 2-2

LIVORNO – LECCE | martedì ore 21:00

Nell’ultimo turno il Livorno ha portato via un buon punto da Cosenza, dove era andato sotto con merito nel primo tempo. Nella ripresa con l’ingresso in campo di Diamanti la squadra ha migliorato il suo rendimento ed è riuscita a pareggiare. Diamanti sarà titolare per cercare la prima vittoria contro il Lecce, in una partita in cui l’allenatore Lucarelli farà giocare Porcino dall’inizio con Fazzi che scalerà in panchina. In attacco si punterà sulla coppia formata da Raicevic e Gianneti, con Kozak e Murilo pronti a subentrare nella ripresa.

Dall’altra parte il Lecce dopo la vittoria in rimonta cerca continuità e l’allenatore Liverani privo di Riccardi e Lucioni schiererà Vigorito in porta mentre in attacco dovrebbero restare in panchina Pettinari e La Mantia, con Mancosu trequartista al servizio di Falco e Palombi.

Il pronostico

Per il Livorno fermo a un solo punto in classifica questa è una partita da vincere: finora non ha convinto molto sul piano del gioco, ma in casa con la spinta del proprio pubblico dovrebbe riuscire a ottenere un risultato positivo ed evitare quanto meno la sconfitta.

Le probabili formazioni di Livorno-Lecce

LIVORNO (3-5-2): Mazzoni; Gonnelli, Di Gennaro, Bogdan; Maicon, Agazzi, Luci, Diamanti, Porcino; Raicevic, Giannetti.
LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Fiamozzi, Venuti, Bovo, Calderoni; Petriccione, Arrigoni, Scavone; Mancosu; Palombi, Falco.

PROBABILE RISULTATO: 1-0

PERUGIA – CARPI | martedì ore 21:00

L’arrivo di Castori in panchina è valso il primo punto in classifica, ma il Carpi resta una delle squadre sulla carta più deboli dell’intero campionato di Serie B e il Perugia proverà ad approfittarne per centrare la seconda vittoria stagionale. L’allenatore Nesta dovrebbe schierare la sua squadra con il 3-5-2 e conta di recuperare Vido per schierarlo in attacco al fianco di Melchiorri.

Dall’altra parte Castori dovrebbe optare per un classico 4-4-2 molto difensivo, con i soli Arrighini e Mokulu a comporre l’attacco.

Il pronostico

Il Carpi farà una partita difensiva, il Perugia proverà ad attaccare con ordine e la scelta del 3-5-2 è fatta per non lasciare spazi da attaccare per il contropiede avversario guidato dalla velocità di Arrighini. Alla lunga il senso del gol di Melchiorri e Vido dovrebbe fare la differenza, il Perugia è favorito per la vittoria.

Le probabili formazioni di Perugia-Carpi

PERUGIA (3-5-2): Gasparotto; Ngawa, Cremonesi, Gyomber; Mazzocchi, Moscati, Bianco, Verre, Falasco; Melchiorri, Vido.
CARPI (4-4-2): Colombi; Pachonik, Poli, Suagher, Frascatore; Jelenic, Sabbione, Di Noia, Pasciuti; Arrighini, Mokulu.

PROBABILE RISULTATO: 1-0