Sampdoria-Inter, Serie A (sabato)

Serie A
Serie A

Sampdoria-Inter è il terzo e ultimo anticipo della quinta giornata in programma sabato, si gioca alle 20.30: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. L’Inter finora ha deluso in campionato, ma la vittoria in Champions League potrebbe aiutare in vista di questa partita.

SAMPDORIA – INTER | sabato ore 20:30

In pochi giorni l’Inter è passata dalla sconfitta in casa contro il neopromosso Parma alla bella vittoria contro il Tottenham in rimonta in Champions League. Due risultati che se da una parte confermano il grande potenziale della squadra, dall’altra fanno capire come spesso sia la mancanza della giusta concentrazione a provocare i risultati deludenti a cui già troppe volte è incappata in questo avvio di stagione.

Il ritardo dalla Juventus prima in classifica dopo appena quattro giornate si è già fatto molto difficile da recuperare, e servirebbe una vittoria contro la Sampdoria per dare un segnale al campionato. L’anno scorso l’Inter è rinata proprio sul campo della Sampdoria dopo dei risultati molto deludenti, vincendo con un netto 5-0. Inoltre la Sampdoria, sua ex squadra, è la vittima preferita di Icardi in campionato, a cui ha segnato ben dieci gol.

La Sampdoria si è ripresa dalla sconfitta all’esordio contro l’Udinese e ha segnato a valanga contro Napoli e Frosinoe, ben otto gol, prima di pareggiare 1-1 nel recupero contro la Fiorentina. In casa la squadra allenata da Giampaolo è sempre capace di sfoderare prestazioni altisonanti, e così potrebbe essere anche stavolta contro un’avversaria che darà grandi stimoli ai calciatori in campo.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore della Sampdoria Giampaolo ha detto in conferenza stampa di avere tre o quattro dubbi di formazione, anche dovuti al fatto che in settimana ha giocato il recupero contro la Fiorentina e c’è da verificare la condizione fisica di alcuni calciatori. In porta il titolare sarà Audero, i difensori dovrebbero essere Bereszynski, Andersen, Colley, Murru, fuori quindi Tonelli. A centrocampo dovrebbero giocare Barreto, Ekdal e Praet, in avanti il trequartista sarà Ramirez, in attacco dentro Quagliarella e Defrel con Caprari e Kowniacki pronti a subentrare in caso di necessità nel secondo tempo.

Spalletti dovrebbe rispondere con il 4-2-3-1 e con la formazione migliore. L’unico assente per infortunio è Vrsaljko, che verrà sostituito nel ruolo di terzino destro da D’Ambrosio. Gli altri titolari in difesa dovrebbero essere Skriniar, De Vrij e Asamoah, con Miranda in panchina. La coppia di centrocampisti centrali dovrebbe essere formata da Vecino e Brozovic anche se non è da escludere l’impiego di Gagliarini. Sulla trequarti giocheranno Politano, Nainggolan e Perisic con naturalmente Icardi come attaccante centrale. Lautaro Martinez è recuperato e partirà dalla panchina insieme a Keita: potrebbero tornare entrambi utili nel secondo tempo.

Come vedere Sampdoria-Inter in diretta streaming

Sampdoria-Inter sarà trasmessa in diretta streaming alle 20:30 su DAZN (il primo mese è gratuito), che possiede i diritti di trasmissione di tre partite su dieci per ogni turno di campionato di Serie A. Le partite saranno abitualmente quelle del sabato sera, quella di domenica mattina e una delle partite di domenica alle 15:00.

Il pronostico

In questa partita tra Sampdoria e Inter è molto difficile sbilanciarsi sul risultato finale: la Sampdoria in casa ha spesso giocato grandi partite contro avversarie di alto valore, ma è a volte discontinua e infatti l’anno scorso ne ha presi cinque dall’Inter. La stessa Inter però ha dimostrato di essere capace di giocare bene o male da una partita all’altra o all’interno di una stessa partita. Vista la forza dei due attacchi e le tattiche di gioco offensive, si può comunque pensare a una partita ricca di gol.

Le probabili formazioni di Sampdoria-Inter

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Colley, Murru; Praet, Barreto, Ekdal; Ramirez; Quagliarella, Defrel.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.

PROBABILE RISULTATO: 2-2