Rayo Vallecano-Alaves, Liga spagnola (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Rayo Vallecano-Alaves si gioca alle 13:00, allo stadio di Vallecas (forse), dove sono ormai stati ultimati gli urgenti lavori di manutenzione dell’impianto, dichiarato inagibile a fine agosto. Sia il Rayo che l’Alaves vengono da due importanti vittorie in trasferta contro probabili future avversarie per la salvezza.

RAYO VALLECANO – ALAVES | sabato ore 13:00

Tra squadre e allenatori abituati a contendersi i posti validi per la salvezza è noto quanto possa essere determinante a fine stagione il vantaggio negli scontri diretti, in caso di arrivo a pari punti. Per il Rayo Vallecano è stata quindi una vittoria molto rilevante, quella ottenuta la settimana scorsa per 1-0 in casa dell’altra squadra neopromossa, l’Huesca. Il gol è stato segnato intorno alla mezz’ora dal centrocampista francese in prestito dallo Stoke, Giannelli Imbula, forse già ragionevolmente sicuro di aver segnato il suo più bel gol di questa stagione.

Non che non abbia sofferto, il Rayo, all’Alcoraz di Huesca. La squadra allenata da Michel ha giocato una partita di grande tenacia, resistendo ai numerosi attacchi dell’Huesca, molto impreciso sotto porta. Ha comunque confermato l’impressione di aver cominciato un nuovo campionato dopo la prima rovinosa sconfitta interna alla prima di campionato, quel 4-1 contro il Siviglia in cui erano emerse preoccupanti lacune difensive e una diffusa inadeguatezza in tutti i reparti.

Dal 4-3-3 il Rayo è passato a un 4-2-3-1 con Oscar Trejo nel ruolo di falso nueve, due esterni alti molto veloci e bravi ad accentrarsi, e una punta centrale che in linea teorica è Raúl de Tomás (ma possono giocare in quel ruolo anche Embarba o Kakuta, volendo, e naturalmente Javi Guerra).

Il Rayo giocherà contro una squadra molto più navigata, l’Alaves di Abelardo, che nei minuti di recupero della partita del turno scorso è riuscito a vincere in trasferta contro la terza e ultima squadra neopromossa, il Valladolid. Dopo una partita in cui aveva sprecato almeno un paio di buone occasioni, l’Alaves ha segnato con un contropiede perfetto concluso da Ibai Gómez. Ha giocato bene l’esterno sinistro Jony Rodríguez, autore dell’assist, ma non benissimo i due attaccanti schierati dal primo minuto, Jonathan Calleri e John Guidetti.

L’Alaves ha ormai da diversi giorni tre giocatori assenti per infortunio, tra i quali almeno uno sarebbe da considerare titolare, l’attaccante Borja Bastón, il cui rientro è previsto per ottobre. A Valladolid mancava peraltro anche l’altro attaccante, Rubén Sobrino, al momento più affidabile sia di Calleri (eterna promessa) che Guidetti. Sobrino è guarito dal lieve infortunio all’adduttore della gamba destra e contro il Rayo dovrebbe essere pronto a giocare.

Come vedere Rayo Vallecano-Alaves in diretta TV o in streaming

Rayo Vallecano-Alaves si potrà vedere alle 13:00 in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Grazie a un opportuno cambio di modulo, il Rayo ha mostrato qualche progresso nel gioco e nell’organizzazione tattica fin dalla partita persa 1-0 contro l’Atletico Madrid, alla seconda giornata, e poi in quella vinta in trasferta contro l’Huesca. L’Alaves è un avversario più attrezzato rispetto all’Huesca ma potrebbe avere comunque delle difficoltà, in una trasferta non facile. Un pareggio con gol è una possibilità da non escludere. E a Vallecas stanno tutti ancora aspettando il primo gol di Raúl de Tomás, che nella stagione scorsa in seconda divisione ne ha segnati 24 in 32 partite.

Le probabili formazioni

RAYO VALLECANO (4-2-3-1): Alberto Garcia; Advíncula, Abdoulaye Ba, Jordi Amat, Álex Moreno; Elustondo, Imbula; Gael Kakuta, Oscar Trejo, Alvaro Garcia; Raúl de Tomás.
ALAVÉS (4-4-2): Pacheco; Martin Aguirregabiria, Ximo Navarro, Laguardia, Ruben Duarte; Wakaso, Brasanac, Jony Rodriguez, Ibai Gomez; Ruben Sobrino, Guidetti (o Calleri).

PROBABILE RISULTATO: 1-1