Real Madrid-Roma, Champions League (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Real Madrid-Roma è la partita più attesa della prima giornata del gruppo G di Champions League, si giocherà alle 21.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. La squadra allenata da Di Francesco ha iniziato male il campionato di Serie A e rischia una figuraccia contro i campioni d’Europa in carica, alla prima in Champions senza Cristiano Ronaldo.

REAL MADRID – ROMA | mercoledì ore 21:00

Il Real Madrid campione d’Europa in carica aspetta la Roma, semifinalista dello scorso anno in Champions League, in una partita diventata ormai un classico degli ultimi anni: dieci precedenti dal 2001 a oggi. Il bilancio è nettamente in favore del Real Madrid che ha vinto in sei occasioni e che parte nettamente favorito anche stavolta.

Sarà la prima partita del Real Madrid in Champions League senza Cristiano Ronaldo. Una perdita importante, senza dubbio, ma che dopo tre vittorie consecutive in Champions League potrebbe fungere da stimolo per tutti gli altri calciatori, che proveranno a ripetersi anche senza il calciatore più forte degli ultimi anni.

Lopetegui ha il difficile compito di raccogliere l’eredità di Zidane, lo specialista delle finali. Il calciomercato estivo non ha portato rinforzi di altissimo livello se non il portiere Courtois che dovrebbe dare maggiori certezze alla difesa rispetto a Navas che comunque anche nell’ultima Champions League nelle partite decisive ha sempre giocato molto bene. Il Real Madrid ha una formazione collaudata e abituata a giocare in Champions League, basta guardare il numero di presenze: Sergio Ramos (114), Benzema (104), Marcelo e Kroos (89), Modric (70), Varane (62), Isco (61) e Bale (54).

La Roma ha invece cambiato tanto in estate, e forse non in meglio, soprattutto per quanto riguarda la formazione titolare. La più grave perdita è stata quella del portiere Alisson. In fase di non possesso palla si sta facendo sentire la mancanza di Strootman, e anche l’agonismo e la carica di Nainggolan. I problemi principali stanno riguardando finora il centrocampo che proprio non riesce a contenere le offensive avversarie, mettendo in difficoltà una difesa già poco sicura di per sé. Florenzi non ha mai fatto della fase difensiva la sua forza, anche Kolarov è apparso fuori fase. Tutta la Roma sembra in ritardo di condizione sul piano fisico e se giocherà come fatto contro Atalanta e Chievo rischierà di subire una goleada, e non sarebbe la prima volta nella storia in Champions League dei giallorossi.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore Lopetegui ha tutti i calciatori a disposizione e ha solo l’imbarazzo della scelta. Un primo ballottaggio riguarda il portiere titolare, con il nuovo acquisto Courtois che potrebbe soffiare il posto a Navas. La difesa titolare dovrebbe essere formata da destra a sinistra da Carvajal, Sergio Ramos, Varane e Marcelo. A centrocampo gli intoccabili sono Casemiro e Kroos, mentre Modrić è in ballottaggio con Isco. Se giocherà il croato, Isco avanzerà in attacco, altrimenti giocherà Asensio con Benzema e Bale.

Dall’altra parte l’allenatore della Roma Eusebio Di Francesco ha annunciato delle sorprese di formazione. Difficile capire quale potrebbe essere, forse l’inserimento di Zaniolo a centrocampo anche se sarà difficile lasciare in panchina Cristante che è stato tra i migliori contro il Chievo andando anche a segno.

In porta giocherà Olsen, in difesa conferme per Florenzi, Manolas e Kolarov, mentre Fazio tornerà al posto di Juan Jesus, uno dei peggiori contro il Chievo. Una novità potrebbe essere l’impiego contemporaneo di De Rossi e Nzonzi, che hanno già giocato insieme ma nel 4-2-3-1 e non nel 4-3-3 in cui sarebbe Nzonzi a spostarsi come interno di centrocampo.

L’attacco titolare dovrebbe essere invece lo stesso della partita contro il Chievo: El Shaarawy a sinistra, Under a destra e Dzeko al centro. Ancora panchina per Schick e Perotti mentre Kluivert potrevve finire addirittura in tribuna.

Come vedere Real Madrid-Roma in diretta streaming e in TV

Real Madrid-Roma sarà trasmessa in diretta alle 21:00 in chiaro su Rai 1. Per ogni giornata della fase a gruppi di Champions League almeno una delle partite giocate da squadre italiane sarà visibile sui canali Rai. Soltanto in Italia sarà possibile vederle anche in streaming sul sito delle Dirette Rai.

Il pronostico

L’anno scorso in Champions League la Roma spesso è riuscita a dare il meglio di sé, superando il rendimento che aveva in campionato. L’allenatore Di Francesco spera che andrà così anche stavolta, perché giocando come fatto in campionato rischierebbe un’altra batosta. La Roma è apparsa in difficoltà sul piano fisico, e a livello tattico non riesce a difendere con la stessa efficacia dell’anno passato, anche perché non c’è più Alisson a dare sicurezza all’intero reparto.

Il Real Madrid è favorito e potrebbe vincere questa partita anche con più di un gol di scarto.

Le probabili formazioni di Real Madrid-Roma

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Ramos, Varane, Marcelo; Casemiro, Kroos, Modrić; Isco, Benzema, Bale.
ROMA (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, De Rossi, Cristante; Ünder, Džeko, El Shaarawy.

PROBABILE RISULTATO: 4-1