Celta Vigo-Atletico Madrid, Liga spagnola (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Celta Vigo-Atletico Madrid è una delle partite da vedere di questa terza giornata di Liga spagnola, oltre al derby di Siviglia. Entrambe hanno quattro punti dopo due partite, e si preannuncia il solito scontro: da ormai diversi anni utilizzano sistemi di gioco del tutto opposti.

CELTA VIGO – ATLETICO MADRID | sabato ore 18:30

Dopo il pareggio per 1-1 al Mestalla contro il Valencia, l’Atletico Madrid ha vinto il derby “minore” di Madrid battendo 1-0 il Rayo Vallecano al Wanda Metropolitano, sabato scorso. Rispetto al Barcellona e al Real Madrid, suoi principali antagonisti in campionato, ha già due punti da recuperare. Nella stessa posizione di classifica dell’Atletico si trova il Celta Vigo, che ha pareggiato 1-1 contro l’Espanyol e ha poi battuto 2-1 il Levante in una trasferta tutt’altro che facile.

La partita del Celta al Ciutat de València

Lunedì scorso a Valencia il Celta Vigo di Tony Mohamed ha giocato contro il Levante, che nella prima giornata aveva battuto 3-0 il Betis al Benito Villamarin. Nonostante la sostanziale mancanza di grandi risorse, il Levante è una delle squadre spagnole più in forma degli ultimi tempi: la vittoria del Celta Vigo in trasferta era tutto meno che scontata. Il migliore in campo è stato l’esterno sinistro Pione Sisto, che nella passata stagione non sempre aveva giocato al meglio delle sue potenzialità. Contro il Levante ha segnato il primo gol e fornito l’assist per il gol di Maxi Gomez, e ha anche colpito un palo su calcio di punizione nel secondo tempo.

Per cercare di avere a disposizione giocatori alternativi a Pione Sisto quest’anno il Celta ha preso in prestito dal Southampton un calciatore tatticamente equivalente che potrebbe tornare molto utile. È Sofiane Boufal, un giovane trequartista marocchino che gioca anche da ala. Come alternativa a Fran Beltrán e Lobotka – titolari a centrocampo nelle prime due partite – c’è anche Okay Yokuslu, che è entrato nei minuti finali contro il Levante. L’impressione insomma è che Mohamed abbia a disposizione una rosa abbastanza attrezzata per affrontare questa stagione, in cui il Celta non avrà nemmeno da giocare coppe europee.

L’Atletico finora

L’Atletico Madrid di Diego Simeone viene da una vittoria interna per 1-0 contro il Rayo Vallecano. È stata una partita meno facile e scontata del previsto, più per meriti del Rayo che per particolari demeriti dell’Atletico. Il gol è stato segnato nel secondo tempo da Antoine Griezmann, al suo primo gol in questo campionato. Ma il migliore in campo – e non è la prima volta – è stato il portiere sloveno Jan Oblak, bravo a mantenere la concentrazione per tutta la partita e in particolare nei minuti finali, quando ha parato un tiro da distanza ravvicinata salvando il risultato.

Ha giocato da titolare per la seconda volta consecutiva l’esterno destro argentino Ángel Correa, che nel turno precedente aveva segnato il gol nel pareggio per 1-1 al Mestalla contro il Valencia. L’impressione è che Simeone abbia deciso di puntare molto su Correa anche per aumentare le possibilità di cross in area per Diego Costa. Sulla fascia opposta ha giocato Thomas Lemar, ventiduenne franco-guadalupense arrivato dal Monaco per 70 milioni e già considerato un titolare.

Gli unici giocatori attualmente indisponibili sono Vitolo e Juanfran Torres, che ha subìto una lesione muscolare alla gamba sinistra intorno alla mezz’ora della partita contro il Rayo. Contro il Celta sulla fascia destra dovrebbe quindi esserci l’uruguaiano Gimenez, che può giocare anche da terzino (Vrsaljko è andato in prestito all’Inter, privando l’Atletico di un’alternativa in quella zona del campo).

Come vedere Celta Vigo-Atletico Madrid in diretta TV o in streaming

Celta Vigo-Atletico Madrid si potrà vedere alle 18:30 in diretta su DAZN, la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva per l’Italia.

Il pronostico

Pur avendo a copertura della difesa una solida e promettente linea di mediani (Beltrán e Lobotka) il Celta si è dimostrato vulnerabile in entrambe le prime due partite di questo campionato. Che l’Atletico non trovi il modo di segnare almeno un gol sembra molto improbabile. Allo stesso tempo l’assenza di un terzino di ruolo sulla fascia destra dell’Atletico potrebbe indebolire le contromisure tattiche allestite da Simeone per contrastare le incursioni di Pione Sisto, apparso in grande forma. Almeno un gol per entrambe le squadre sembra un’ipotesi verosimile. L’abbondanza di “rudi” difensori centrali nell’Atletico (Gimenez, Godin e Savic) potrebbe inoltre incrementare le possibilità di contrasti frequenti e interventi al limite del regolamento con gli esterni rapidi e difficili da marcare del Celta (Aspas, Pione Sisto).

Le probabili formazioni

CELTA VIGO (3-4-3): Sergio Alvarez; Roncaglia, Araujo, Cabral; Hugo Mallo, Lobotka, Beltrán, Junior Alonso; Pione Sisto, Iago Aspas, Maxi Gomez.
ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Gimenez, Savic, Godin, Filipe Luis; Correa, Saul Niguez, Koke, Lemar; Griezmann, Diego Costa.

PROBABILE RISULTATO: 1-1