Mondiale 2018: Inghilterra-Panama (domenica)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Inghilterra-Panama si gioca alle 14:00 ed è la seconda partita della seconda giornata del gruppo G del Mondiale: le probabili formazioni, le news e i pronostici.

INGHILTERRA – PANAMA | sabato ore 14:00

L’Inghilterra ha vinto due a uno contro la Tunisia nella prima partita del Mondiale, con pieno merito anche se grazie a un gol nei minuti di recupero. Panama ha resistito sullo zero a zero per più di un tempo contro il Belgio, ma poi nel finale ha subito tre gol mostrando tutti i suoi limiti.

Com’è andata nella prima partita

Alla grande, per l’Inghilterra. Ha vinto 2-1 giocando molto bene e costruendo numerose occasioni da gol. E seppure molto sfortunata a subire su calcio di rigore il gol dell’uno a uno, ha saputo reagire e crederci fino al novantesimo e oltre segnando il gol vittoria nei minuti di recupero. Finora tutte le nazionali di alto livello tecnico hanno fatto fatica a creare gioco e occasioni contro le squadre ben chiuse in difesa. Così non è stato per l’Inghilterra che pur segnando i due gol solo sugli sviluppi di palle inattive, ha creato occasioni su occasioni con azioni rapide e magnificamente costruite palla a terra.

I calciatori forti ci sono davvero, e il livello agonistico e professionale a cui giocano abitualmente, quello della Premier League, è probabilmente il più competitivo in assoluto.

Prima della partita contro la Tunisia avevamo scritto che il livello altissimo raggiunto dalla Premier League non poteva che essere d’aiuto per il miglioramento dei risultati e per la crescita dei giovani di talento.

Il fatto che il campionato più ricco del mondo, la Premier League, in cui lavorano i migliori calciatori e i migliori allenatori, stia contribuendo a fare crescere anche i settori giovanili inglesi è stato confermato dalle recenti vittorie delle nazionali di categoria. L’Under 21 è arrivata terza agli Europei, e soprattutto sono arrivate le vittorie negli Europei Under 19 e nei Mondiali Under 20 e Under 17. Non è un caso se i calciatori più forti di questa nazionale che si presenta al Mondiale in Russia siano anche i più giovani: Marcus Rashford ha 20 anni, Dele Alli 22, Raheem Sterling 23 e Harry Kane 24. Altri titolari fissi sono molto giovani: Jordan Pickford, Eric Dier e John Stones hanno tutti e tre 24 anni.

Anche il commissario tecnico Gareth Southgate è stato bravo a riproporre i piani di gioco di due dei migliori allenatori della Premier League, Pep Guardiola del Manchester City, Jurgen Klopp del Liverpool e MauriCio Pochettino del Tottenham. L’Inghilterra è riuscita a giocare con un baricentro molto alto, tenendo però sempre corta la squadra grazie anche al pressing continuo fatto da attaccanti e centrocampisti. In fase di possesso, il pallone girava grazie alle buone doti tecniche tra difesa e centrocampo dei vari Stones, Henderson e Dier, abituati nelle squadre di club in cui militano a fare un gioco di questo tipo.

L’abilità nel costruire occasioni da gol giocando palla a terrà tornerà molto utile contro Panama. La nazionale allenata da Hernan Gomez è alla prima partecipazione in assoluto al Mondiale ed è probabilmente la più scarsa del Mondiale. Nella prima partita contro il Belgio però pur perdendo 3-0 non ha sfigurato. Nel primo tempo è riuscita a difendere con grande ordine e anche a ripartire in contropiede. In un paio di occasioni è anche andata vicina al gol. Questa partita contro l’Inghilterra aiuterà a capire se nella prima giornata del gruppo G Panama è riuscita a bloccare sul pareggio il Belgio per più di un tempo per suoi meriti o se per demeriti degli avversari, apparsi privi di un preciso piano di gioco e abbastanza indolenti.

Le ultime notizie sulle formazioni

Rispetto alla prima partita, il commissario tecnico dell’Inghilterra Southgate potrebbe fare un paio di cambi nella formazione iniziale. Uno potrebbe essere forzato: il centrocampista Dele Alli ha subito un lieve infortunio muscolare ed è in dubbio. L’eventuale sostituto dovrebbe essere Loftus-Cheek, con Lingard che rispetto alla partita con la Tunisia avrebbe così maggiori compiti offensivi. L’altro cambio che ha in mente Southgate riguarda Rashford. L’attaccante del Manchester United non era al top nella prima partita per un guaio fisico ed è partito per questo motivo dalla panchina. Stavolta potrebbe essere schierato titolare al posto di Sterling: molto probabilmente ci sarà in ogni caso una staffetta tra i due a partita in corso.

Dall’altra parte Gomez non modificherà il 4-1-4-1 che ha ben figurato contro il Belgio, quanto meno fin quando la partita è rimasta bloccata sullo zero a zero. Una volta subito il gol di Mertens, Panama non è più riuscita a mantenere il giusto equilibrio tattico in campo e il rischio è che si ripeta una situazione del genere già nel primo tempo. In questo caso evitare la goleada sarebbe difficile. Il portiere sarà Penedo, in difesa giocheranno Murillo, Torres, Escobar e Davis con Gomez come mediano di contenimento. Anche i centrocampisti baderanno per lo più a difendere e saranno Barcenas, Cooper, Godoy e Rodriguez. In attacco il solo Perez, che contro il Belgio ha confermato una precaria forma fisica.

I pronostici

L’andamento di questa partita, in cui la vittoria dell’Inghilterra non sembra in discussione, dipenderà molto da quando Panama subirà il primo gol. Più resisterà, più prenderà fiducia e continuerà a lottare su ogni pallone. Se l’Inghilterra dovesse invece riuscire a passare in vantaggio già nel primo tempo a quel punto potrebbe anche vincere di goleada: deve segnare quattro gol per superare il Belgio in classifica in caso di arrivo a pari merito al primo posto.

Le probabili formazioni di Inghilterra-Panama

INGHILTERRA (3-4-2-1): Pickford; Walker, Stones, Maguire; Trippier, Henderson, Loftus-Cheek, Young; Lingard, Sterling; Kane.
PANAMA (4-1-4-1): Penedo; Murillo, Torres, Escobar, Davis; Gomez; Barcenas, Cooper, Godoy, Rodriguez; Perez.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1/1 PARZIALE FINALE (1.71, planetwin365)
1 + OVER 2.5 (2.02, planetwin365)
KANE MARCATORE (1.65, GoldBet)