La Svizzera ha vinto 2-1 in rimonta una bella partita contro la Serbia

La Serbia e la Svizzera, due delle squadre migliori viste in queste partite della seconda giornata del Mondiale in Russia, hanno fatto vedere belle cose. Alla fine l’ha vinta la Svizzera per 2-1, in rimonta, grazie a un gol al novantesimo di Shaqiri. La Svizzera ha così raggiunto il Brasile al primo posto nel gruppo E.

Nonostante un gran primo tempo, meritatamente concluso in vantaggio per 1-0, la Serbia ha perso una partita che sarebbe potuta essere fondamentale per il passaggio del turno. Aleksandar Mitrovic ha segnato con un colpo di testa dopo appena cinque minuti, ma la Serbia ha continuato a mostrare grandi qualità individuali e collettive per lunghi tratti della partita.

La Svizzera dal canto suo non si è mai disunita, nemmeno quando la Serbia sembrava in controllo della partita. Al settimo minuto del secondo tempo, con un gran tiro, Granit Xhaka l’ha riaperta.

Il gol della vittoria lo ha segnato l’ex interista Xherdan Shaqiri, con un contropiede al novantesimo. La Serbia si è fatta trovare molto sbilanciata, e ha subìto un gol abbastanza ingenuo.

La classifica nel gruppo E è ancora abbastanza equilibrata. Il Brasile e la Svizzera sono in prima e in seconda posizione ma entrambi con quattro punti. La Serbia ne ha tre, e nell’ultima partita della fase a gruppi affronterà il Brasile con la necessità – o quasi – di vincere per qualificarsi. Verosimilmente la Svizzera batterà infatti la Costa Rica, ormai eliminata con zero punti.