Liga: Valencia-Alaves, Real Sociedad-Getafe (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Valencia-Alaves e Real Sociedad-Getafe sono le due partite in programma nel pomeriggio. Il Valencia non prende gol da due giornate, e non perde da più di un mese. L’Alaves, quintultimo, ha recentemente interrotto la sua lunga risalita dal fondo. La Real Sociedad e il Getafe sono vicine a metà classifica.

VALENCIA – ALAVES | sabato ore 16:15

La vittoria per 2-0 ottenuta dal Valencia al Ramón Sánchez-Pizjuán sabato scorso ha con ogni probabilità decretato il ritorno della squadra di Marcelino nella prossima edizione della Champions League. Il vantaggio sul Siviglia è salito a undici punti, un margine che a questo punto appare molto difficile da colmare (anche in virtù del fatto che il Siviglia avrà come minimo altre due partite di Champions League da giocare in questa edizione). È stata una vittoria da “grande squadra”: senza dominare nettamente il gioco, il Valencia non ha sbagliato le occasioni da gol che si sono presentate.

Entrambi i gol sono stati segnati da Rodrigo Moreno, servito da Kondogbia in entrambi i casi. La buona forma atletica mostrata dal ventisettenne spagnolo permette di valutare con meno allarmismo il recente infortunio di Santi Mina, che pure stava giocando benissimo. Dovrebbe rientrare dopo pasqua, e per le prossime due partite – contro l’Alaves e poi in casa del Leganes – probabilmente il Valencia continuerà quindi a proporre in attacco la coppia formata da Rodrigo e Zaza. La serie di vittorie contro la Real Sociedad, il Betis e il Siviglia, intervallata solo dal pareggio contro l’Athletic Bilbao, è molto significativa e non era affatto scontata: erano tutte squadre in forma.

Non è invece in gran forma l’Alaves, che ha perso le ultime due partite dopo una serie positiva di tre vittorie in quattro giornate. Alla sconfitta per 2-1 nei Paesi Baschi contro la Real Sociedad è seguita, lunedì scorso, quella in casa per 3-1 contro il Betis. Munir rientrava dopo un turno di squalifica, ma la sua presenza non è bastata all’Alaves per evitare una sconfitta stavolta in larga parte determinata da errori di superficialità in difesa (e almeno uno, il primo, anche del portiere Pacheco).

Con undici punti di vantaggio sulla soglia salvezza l’Alaves sembra già da qualche settimana abbastanza lontano dalla parte della classifica meno rassicurante. Difficile che l’obiettivo della salvezza possa uscirne ulteriormente rafforzato dopo una trasferta al Mestalla, di questi tempi. Tra i giocatori sicuramente indisponibili, per ragioni di contratto, c’è il centrocampista di riserva Alvaro Medrán, in prestito proprio dal Valencia.

Le probabili formazioni

VALENCIA (4-4-2): Neto; Montoya, Murillo, Garay, Gayá; Kondogbia, Parejo, Soler, Guedes; Rodrigo Moreno, Zaza.
ALAVÉS (4-4-2): Pacheco; Alexis Ruano, Ely, Laguardia, Ruben Duarte; Daniel Torres, Tomas Pina, Pedraza, Hernan Perez; Guidetti, Munir.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.45, SNAI)
MULTIGOL CASA 2-3 (2.06, planetwin365)

 

REAL SOCIEDAD – GETAFE | sabato ore 18:30

Domenica scorsa la Real Sociedad ha perso 2-1 al Cornellà-El Prat contro l’Espanyol una partita che alla fine del primo tempo vinceva 1-0. Il gol lo aveva segnato qualche minuto prima dell’intervallo Willian José, bravo a sfruttare un grave errore di Oscar Duarte in fase di possesso. Allo stesso genere di disattenzioni appartengono quelle della Real Sociedad nel secondo tempo, che hanno permesso all’Espanyol di pareggiare e poi vincere la partita. In occasione del pareggio la linea difensiva è salita molto male, lasciando Baptistao completamente solo e libero di calciare in porta. E il gol del 2-1 è arrivato su rigore determinato da un precedente errore di De la Bella.

La Real è lontana dalla zona retrocessione di almeno tredici punti ma è tra le ultime del gruppo di metà classifica, senza alcuna speranza di raggiungere i posti buoni per l’Europa League. Il suo avversario nella ventinovesima giornata è una squadra messa sorprendentemente meglio, il Getafe, avanti di tre punti. Benché sconfitta per 1-0 nel turno scorso, anche contro il Levante la squadra di José Bordalás ha per lunghi tratti mostrato buona organizzazione, oltre che dominato il primo tempo. In questa prima stagione dopo la promozione si è già tolto peraltro qualche soddisfazione, come la vittoria per 4-0 contro il Villarreal, quella per 1-0 contro il Valencia o quella recente per 3-0 contro il Celta Vigo.

Non ci saranno assenze rilevanti nel Getafe, a parte quella già nota di Bergara, ancora indisponibile per una frattura a un dito di un piede. Anche Loic Remy, arrivato nel mercato invernale ma finora deludente, è assente per infortunio. Più influente semmai rischia di essere l’assenza di Xabi Prieto nel centrocampo della Real Sociedad. Manca da circa un mese per un infortunio agli adduttori, ma stavolta la sua assenza potrebbe essere più rilevante a causa delle non perfette condizioni fisiche di un altro centrocampista, Igor Zubeldia. È stato convocato ma a causa di un lieve dolore all’inguine non ha potuto allenarsi nei giorni scorsi.

Il portiere della Real Sociedad sarà ancora una volta l’esperto Miguel Angel Moyá, che sostituisce l’infortunato Geronimo Rulli. Non ha giocato male finora, Moyá, e anzi la settimana scorsa era anche riuscito a parare – ma non a bloccare – il rigore calciato da Gerard Moreno e poi trasformato su ribattuta.

Le probabili formazioni

REAL SOCIEDAD (4-3-2-1): Moyá; Odriozola, Raul Navas, Hector Moreno, De la Bella; Illarramendi, Zubeldia, Zurutuza; Oyarzabal, Canales (o Januzaj); Willian José.
GETAFE (4-4-2): Guaita; Damian Suarez, Djené, Bruno Gonzalez, Antunes; Arambarri, Fajr, Portillo, Amath N’Diaye; Angel Rodriguez, Molina.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X + UNDER 3,5 (1.60, Goldbet)
OVER 4,5 CARTELLINI (1.65, planetwin365)