Liga: Deportivo La Coruna-Espanyol (venerdì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Il Deportivo La Coruna affronta l’Espanyol al Riazor nella prima partita della venticinquesima giornata di Liga spagnola. Il Deportivo gioca per togliersi dalla zona retrocessione, l’Espanyol per evitare il rischio di finirvi risucchiato. Il Deportivo è ancora in attesa della prima vittoria con Seedorf allenatore.

DEPORTIVO LA CORUNA – ESPANYOL | venerdì ore 21:00

La sconfitta del Deportivo La Coruna per 1-0 in casa dell’Alaves, nello scorso turno di campionato, ha definito in modo piuttosto chiaro gli attuali rapporti di forza in fondo alla classifica della Liga spagnola. L’Alaves si è ormai da tempo tolto dall’ultima posizione, occupata a lungo nel girone di andata. Allo stato attuale ha di fatto lasciato tre squadre – il Deportivo, il Las Palmas e il Levante – a contendersi un solo posto per la salvezza, considerando le ormai ridotte possibilità del Malaga, ultimo, di rientrare in corsa.

Il Deportivo, da poco allenato da Clarence Seedorf, aveva giocato un buon primo tempo, e un tiro di Bakkali aveva anche colpito un palo. La squadra ha cercato di portarsi in vantaggio con le ripartenze, generalmente ben gestite da Adrian Lopez, migliore in campo nel Depor. È lui, al momento, a ricoprire il ruolo di trequartista centrale, alle spalle di Andone, nel 4-2-3-1 di Seedorf. L’Alaves ha segnato nel secondo tempo con un tiro da fuori area di Munir, su cui il portiere Ruben Martinez non è del tutto esente da colpe.

L’Espanyol, prossimo avversario del Deportivo La Coruna, viene da un pareggio per 1-1 in casa contro il Villarreal. Per più di un’ora la squadra di Quique Sánchez Flores è stata dominata dal Villarreal, incapace di segnare più di un gol più per demeriti propri che per meriti della difesa dell’Espanyol, sbilanciata e distratta più del solito. Poi, quando non ci speravano più nessuno o quasi, il gol del pareggio è arrivato grazie a una punizione dal limite calciata dal centrocampista Esteban Granero, in prestito dalla Real Sociedad. Nei minuti di recupero un tiro di Baptistao ha colpito una traversa, e per poco l’Espanyol non la vinceva del tuto.

La situazione di classifica non è propriamente entusiasmante. L’Espanyol è l’ultima tra le squadre del gruppone di metà classifica. Ha un rassicurante margine di nove punti di vantaggio sulla zona retrocessione, e alla Coruna sarà importante prima di tutto mantenere gli attuali dieci di vantaggio che ha sul Deportivo.

Nel Deportivo mancherà Zakaria Bakkali, squalificato per somma di ammonizioni. Ai giocatori già a disposizione di Seedorf, tuttavia, si è da poco ufficialmente aggiunto il ghanese Sulley Muntari, ex Inter e Milan. Da svincolato, si allenava già da alcune settimane a La Coruna per recuperare una migliore forma atletica, e su suggerimento di Seedorf è stato ingaggiato dalla società fino alla fine di questa stagione. Non parte titolare ma potrebbe tornare molto utile, anche solo come esempio, sul piano dell’impegno e dello spirito di sacrificio, qualità che non gli sono mai mancate.

Le probabili formazioni

DEPORTIVO LA CORUNA (4-2-3-1): Ruben Martinez; Juanfran, Boveda, Sidnei, Luisinho; Mosquera (o Krohn-Dehli), Guilherme Dos Santos; Cartabia, Adrian Lopez, Carles Gil; Andone.
ESPANYOL (4-4-2): Diego López; Marc Navarro, Oscar Duarte, David Lopez, Aaron Martin; Granero (o Victor Sanchez), Carlos Sanchez, Piatti, Sergi Darder; Baptistão, Gerard Moreno.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
MULTIGOL 1-3 (1.42, Eurobet)
1X + UNDER 3,5 (1.75, Eurobet e Goldbet)
X (3.30, Betfair)