Liga: Real Madrid-Siviglia, Deportivo-Leganes (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Il Real Madrid e il Siviglia condividono la quarta posizione in classifica, e giocheranno contro al Bernabeu per tentare di ridurre la distanza di otto punti dal Barcellona. Il Deportivo La Coruna ha una partita in casa contro un avversario abbordabile ma tecnicamente superiore.

REAL MADRID – SIVIGLIA | sabato ore 16:15

Real Madrid-Siviglia sarà per entrambe le squadre un’occasione per provare a ridurre lo svantaggio sul Barcellona, o quantomeno per incrementare il vantaggio su un’altra avversaria. Domenica sera infatti il Barcellona giocherà una trasferta non facile contro il Villarreal, attualmente sesto in classifica. Il Real Madrid viene dal deludente pareggio per 0-0 a Bilbao contro l’Athletic, in campionato. In coppa ha battuto 3-2 il Borussia Dortmund, e Cristiano Ronaldo è diventato il primo calciatore a segnare in tutte e sei le giornate della fase a gruppi della Champions League.

Il Siviglia ha concluso la fase a gruppi della Champions League al secondo posto nel gruppo E, dietro al Liverpool, e si è qualificato agli ottavi. Mercoledì scorso ha pareggiato 1-1 in Slovenia contro il Maribor, rendendosi irraggiungibile dallo Spartak Mosca, che intanto ha perso 7-0 a Liverpool. È un momento in cui le cose al Siviglia girano piuttosto bene. Dal 2-1 di oltre un mese fa al Camp Nou contro il Barcellona non ha più perso una partita, e ha vinto le tre più recenti di campionato. Condivide con il Real Madrid la quarta posizione in classifica con ventotto punti: ne ha ben sette di vantaggio sul Villarreal, suo attuale rivale più accreditato insieme al Valencia, ancora secondo.

Al momento il Siviglia è seguito dall’allenatore in seconda Ernesto Marcucci, che ha provvisoriamente preso il posto di Eduardo Berizzo, operato per un tumore. Nella lista dei non convocati c’è ormai da diverse settimane il nome del mediano francese Steve N’Zonzi. Titolare stabile nelle formazioni di Sampaoli, N’Zonzi ha recentemente dichiarato di non vedere un suo futuro a Siviglia e di avere la percezione di non rientrare nei piani della società. Il presidente Josè Castro non ha gradito le parole di N’Zonzi e ha detto che bisognerà trovare un accordo che soddisfi sia il calciatore che la squadra.

La partita tra il Real Madrid e il Siviglia sarà resa probabilmente più equilibrata e avvincente da alcune assenze notevoli nel Real Madrid. Le assenze per squalifica di Ramos, Carvajal e Casemiro si aggiungono a quella di Varane, infortunato. Di fatto il Real giocherà senza tre quarti della difesa titolare e senza il suo più importante mediano di copertura.

Le probabili formazioni

REAL MADRID (4-3-1-2): Navas; Achraf Hakimi, Nacho Fernandez, Jesus Vallejo, Marcelo; Kroos, Kovacic, Modric; Isco; Ronaldo, Benzema.
SIVIGLIA (4-3-2-1): Sergio Rico (o Soria); Escudero, Lenglet, Kjaer, Mercado; Pizarro, Vazquez, Banega; Nolito, Sarabia; Ben Yedder.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.50, Betfair)
1X + OVER 3,5 (1.73, Goldbet)

 

DEPORTIVO LA CORUNA – LEGANES | sabato ore 18:30

Battendo 3-1 il Villarreal nella partita dello scorso turno di campionato, il Leganés ha interrotto una serie di quattro sconfitte consecutive. Erano tutte arrivate contro squadre notoriamente più forti e attrezzate, e non avevano quindi particolarmente alterato l’attuale buona reputazione del Leganés, la squadra che insieme al Valencia ha compiuto più progressi rispetto alla stagione scorsa. In svantaggio di un gol fino al 70°, nella partita della settimana scorsa il Leganés ha segnato tre gol in venti minuti, sfruttando con lucidità e rapidità gli enormi spazi che continuavano ad aprirsi nella difesa del Villarreal.

Nonostante il vantaggio di giocare in casa, il Deportivo La Coruna non può quindi partire nettamente favorito contro il Leganés. Si trova in quartultima posizione e viene dalla sconfitta per 2-0 contro il Siviglia. Il Depor sarà peraltro privo per molto tempo del suo esterno destro titolare, Fede Cartabia. Ha deciso di sottoporsi a un’operazione per risolvere una persistente pubalgia e non tornerà prima di fine febbraio. Oltre a lui mancano per altri infortuni il terzino sinistro Luisinho e il centrale Arribas.

Le probabili formazioni

DEPORTIVO LA CORUNA (4-2-3-1): Ruben Martinez; Juanfran, Schar, Sidnei, Navarro; Guilherme Dos Santos, Borges; Emre Colak, Adrian Lopez, Carles Gil; Lucas Perez.
LEGANÉS (4-3-3): Cuellar; Zaldua, Bustinza, Raul Garcia, Diego Rico; Ruben Perez, Eraso, Gabriel Pires; El Zhar, Amrabat, Beauvue.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
MULTIGOL OSPITE 1-3 (1.45, SNAI)
X2 (1.61, Bet365)