Liga: Real Madrid-Malaga, Betis-Girona (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Il Real Madrid gioca contro il Malaga con l’obiettivo di ottenere tre punti e guadagnarne qualcuno, in ogni caso, sul Barcellona e/o sul Valencia, che domenica sera giocheranno contro. Più tardi il Betis proverà a tornare a vincere contro il Girona, un avversario tosto ma abbordabile.

REAL MADRID – MALAGA | sabato ore 16:15

Il pareggio per 0-0 del Real Madrid contro l’Atletico nel derby della settimana scorsa ha reso ancora più cospicuo il vantaggio di punti (10) per il Barcellona, primo in classifica. Secondo molti osservatori si tratta di un margine già troppo ampio per pensare che il Barcellona possa perderlo prima della fine del campionato. Inoltre, tra le inattese avversarie di quest’anno ci si è messo il Valencia, che si trova in seconda posizione con sei punti di vantaggio sul Real e sull’Atletico.

Lo scontro diretto tra il Valencia e il Barcellona, domenica sera al Mestalla, permetterà al Real Madrid di ridurre la distanza rispetto al primo o al secondo posto, o a entrambe. A patto che il Real batta prima il Malaga nella partita di sabato pomeriggio. Non dovrebbe essere un compito particolarmente gravoso, considerando che il Malaga si trova – fin dall’inizio del campionato, di fatto – in piena lotta per la salvezza. Le due vittorie nelle ultime tre partite (2-1 al Celta e 3-2 al Deportivo) hanno riattivato le speranze di riuscire a farcela. Ma la distanza tra il Malaga e le squadre di medio-alta classifica, sul piano tecnico, rimane ancora molto ampia.

Real Madrid-Malaga: chi gioca e chi no

Sulla trequarti del Real Madrid dovrebbe tornare a giocare Isco, che martedì scorso non ha giocato nella partita vinta 6-0 dal Real contro l’APOEL, a Nicosia. A meno che non utilizzi una maschera protettiva, non dovrebbe esserci Sergio Ramos, che contro l’Atletico ha preso un calcio in faccia in un contrasto e si è rotto il naso (non dovrebbe comunque essere necessario un intervento chirurgico). Considerando che è squalificato il difensore di riserva, Nacho Fernández, in campo potrebbe scendere Jesus Vallejo, nazionale spagnolo Under 21.

Infine è tornato ad allenarsi Gareth Bale, che si è ripreso dal più recente dei suoi innumerevoli infortuni (un problema a un adduttore, stavolta). Un suo utilizzo dal primo minuto sembra tuttavia improbabile. Nel Malaga sono ancora assenti per infortunio Zdravko Kuzmanovic e il terzino destro Miguel Torres.

Le probabili formazioni

REAL MADRID (4-3-1-2): Casilla; Carvajal, Varane, Vallejo (o Ramos), Marcelo; Casemiro, Modric (o Ceballos), Kroos; Isco; Ronaldo, Benzema.
MALAGA (4-4-2): Roberto Jimenez; Rosales, Luis Hernandez, Baysse, Juan Carlos Perez; Recio, Adrian Gonzalez, Chory Castro, Keko Gontan; Rolan, Penaranda.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
MULTIGOL 2-4 CASA (1.60, Goldbet)
GOL (2.00, SNAI)

 

BETIS – GIRONA | sabato ore 18:30

Nella partita della dodicesima giornata, persa 5-0 lunedì scorso in casa dell’Eibar, il Betis ha mostrato la parte peggiore del proprio gioco. Un goffo autogol segnato da Jordi Amat nei primi minuti è stato il primo di una lunga serie di errori difensivi, culminati nel fallo da rigore che al decimo minuto del secondo tempo, sul 2-0, ha causato l’espulsione di Aissa Mandi e ha definitivamente chiuso la partita. È stata per giunta una giornata completamente storta anche per l’attacco e per Sergio Leon, incapace di concretizzare alcune occasioni che avrebbero quantomeno potuto riaprirla, la partita.

Dopo quella per 1-0 contro l’Espanyol è stata la seconda sconfitta del Betis nelle ultime tre giornate di campionato. In mezzo c’è stato il 2-2 contro il Getafe, e quindi la vittoria manca da oltre un mese (2-0 contro l’Alavés). I buoni risultati ottenuti in precedenza avevano comunque permesso alla squadra allenata da Quique Setién di raggiungere una ragguardevole posizione in classifica. Ora il Betis è sceso in ottava posizione con diciassette punti, come il Leganés, e i recenti risultati negativi sembrano avere leggermente indebolito le ipotesi di un piazzamento in zona Europa League a fine stagione.

Il Girona, avversario del Betis nella tredicesima giornata, sta invece attraversando un momento molto positivo. Ha vinto tre delle ultime quattro partite di campionato, e la settimana scorsa è riuscito a pareggiare 1-1 contro la Real Sociedad, una squadra teoricamente molto più attrezzata. Contro il Betis non ci sarà il difensore titolare Bernardo Espinosa, squalificato, e nemmeno il mediano Pere Pons, infortunato. Nel Betis all’assenza dello squalificato Aissa Mandi si aggiungono le assenze di Feddal e Joel Campbell, infortunati.

Le probabili formazioni
BETIS (4-3-3): Adan; Barragan, Tosca, Jordi Amat, Durmisi; Javi Garcia, Guardado, Camarasa; Joaquin, Sanabria, Sergio Leon (o Tello).
GIRONA (5-2-3): Yassine Bounou; Aday, Muniesa, Juanpe, Ramalho, Maffeo; Granell, David Timor; Borja García, Portu, Stuani.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.61, Bet365)
OVER (1.72, Eurobet)