Serie A: Chievo-Spal e Sassuolo-Verona (sabato)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Chievo-Spal e Sassuolo-Verona sono le due partite di Serie A che si giocheranno in contemporanea sabato alle 18: le ultime notizie sulle formazioni, gli approfondimenti e i pronostici.

CHIEVO – SPAL | sabato ore 18:00

Il Chievo dopo la solita partenza a razzo e in particolare i dodici punti totalizzati tra la quarta e la nona giornata di campionato, ultimamente ha rallentato. I due punti fatti nelle ultime quattro giornate, e cioè dopo la bella vittoria nel derby contro il Verona, potrebbero sembrare un bottino deludente.

A ben guardare però dopo le sconfitte nette contro Milan e Sampdoria, che pure non sono le ultime arrivate, il Chievo ha pareggiato in casa col Napoli e in trasferta col Torino. Due risultati positivi che hanno migliorato una classifica già soddisfacente, visto che l’obiettivo primario è quello della salvezza.

Dall’altra parte la Spal è invece rimasta imbattuta nelle ultime tre partite di campionato (una vittoria e due pareggi) dopo che aveva raccolto altrettanti risultati utili nelle precedenti dieci partite. Il rendimento in trasferta è stato finora tutt’altro che entusiasmante. Ha perso quattro delle sei partite giocate fuori casa, totalizzando appena due punti: solo il Benevento ne ha fatti di meno, con sei sconfitte su sei.

La squadra di Maran non dovrebbe avere troppe difficoltà con il suo pressing organizzato a fermare le offensive della squadra avversaria, che è quella ad avere centrato meno volte lo specchio della porta con appena trentuno tiri. Anche il Chievo sta però faticando in zona gol, e la manovra potrebbe risentire dell’assenza per infortunio di Castro. Il 40% dei gol segnati finora sono stati realizzati di testa (6 su 15), spesso su palla inattiva.

Le ultime notizie sulle formazioni

Maran deve fare i conti con delle assenze importanti a centrocampo dove oltre all’infortunato Castro (pronto Bastien) mancherà anche Radovanovic per squalifica. Dovrebbe tornare al centro della difesa Dainelli, torna tra i convocati Gamberini che partirà dalla panchina.

Semplici deve gestire le assenze degli squalificati Oikonomou, Viviani e Borriello, sono invece fuori per infortunio Costa e Antenucci. Non sarà la migliore Spal quella che affronterà la difficile trasferta di Verona, considerate tutte queste assenze.

Le probabili formazioni di Chievo-Spal

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Tomovic, Gobbi; Bastien, Rigoni, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Inglese.
SPAL (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Grassi, Mora, Mattiello; Floccari, Paloschi.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + UNDER 3.5 (1.60, Eurobet)
#

SASSUOLO – VERONA | sabato ore 18:00

L’esultanza per il gol vittoria segnato all’ultimo minuto nella partita di Benevento ha fatto capire perché la società del Sassuolo alla fine abbia deciso di confermare Bucchi nonostante i risultati non esaltanti. Il gruppo è compatto e lo spogliatoio sembra dalla parte dell’allenatore, ora però c’è da trovare continuità per allontanarsi definitivamente dalla zona retrocessione non in linea con le ambizioni della società.

I dirigenti del Verona nonostante la quinta sconfitta consecutiva subita contro il Bologna hanno pure confermato la loro fiducia all’allenatore Pecchia, sebbene la situazione sia molto più complicata. I sei punti in classifica valgono la penultima posizione e la zona salvezza è a quattro lunghezze solo perché in fondo alla graduatoria tutte le squadre stanno marciando al rallentatore, col Benevento addirittura ancora a zero punti.

Il Sassuolo è tra le squadre che non hanno ancora vinto in casa in questa Serie A e ha fatto finora un solo gol, contro la Juventus. L’occasione per dare seguito al successo di Benevento e ritrovare finalmente tranquillità è ghiotta, contro una squadra che continua ad avere gravi problemi a livello difensivo e che nonostante i due gol segnati lunedì scorso resta uno degli attacchi meno prolifici del campionato.

Le ultime notizie sulle formazioni

Bucchi manderà in campo dal primo minuto Berardi, nonostante il calcio di rigore sbagliato domenica scorsa contro il Benevento. Berardi resta pur sempre un patrimonio non solo per il Sassuolo ma per tutto il calcio italiano, dovrà solo ritrovare un po’ di convinzione per superare questo periodo difficile. A completare il tridente saranno Politano e Matri, favorito su Falcinelli. Indisponibili Adjapong e Duncan, a centrocampo dovrebbe trovare posto Sensi con Magnanelli e Missiroli.

Pecchia ritrova Bessa mentre in avanti Pazzini nonostante dei problemi fisici dovrebbe stringere i denti e giocare: in panchina c’è il recuperato Kean pronto a dargli il cambio.

Le probabili formazioni di Sassuolo-Verona

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Gazzola, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Sensi; Berardi, Matri, Politano.
VERONA (4-3-3): Nicolas; Caceres, Heurtaux, Caracciolo, Fares; Romulo, Zuculini, Bessa; Verde, Pazzini, Cerci.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.66, Bet365)