Formula 1: Gran Premio degli Stati Uniti (partenza ore 21:00)

I pronostici sul Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1
I pronostici sul Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1

Lewis Hamilton è in pole position anche nel Gran Premio degli Stati Uniti, che si correrà quando in Italia saranno le 21:00 (le 14:00 a Austin, in Texas). Sebastian Vettel è riuscito a ottenere la seconda posizione con un giro notevole, ma su questa pista le Mercedes sembrano andare più forte, e lo dimostra il terzo tempo di Valtteri Bottas. La prima Red Bull in griglia è quella di Daniel Ricciardo, il suo compagno di squadra Max Verstappen ha ottenuto il sesto tempo ma partirà 17°. L’altra Ferrari, quella guidata da Kimi Raikkonen, è in quinta posizione, seguita da Esteban Ocon (Force India) e da Carlos Sainz, al suo primo Gran Premio da nuovo pilota del team Renault.

Il dominio delle Mercedes nei primi due giorni del Gran Premio degli Stati Uniti, a Austin, in Texas, si è concretizzato nella 72ª pole position in carriera ottenuta da Lewis Hamilton, che non è mai stata seriamente in dubbio. La Ferrari di Sebastian Vettel partirà comunque in prima fila, in seconda posizione, grazie a un tempo sul giro più lento di “solo” due decimi di secondo rispetto a quello della pole position. È stato peraltro un risultato relativamente sorprendente, per come stavano andando le qualifiche: fino a quel momento la Ferrari non era mai riuscita ad avvicinarsi ai tempi di Lewis Hamilton. E a prova dell’efficienza e del buon adattamento della W08 alla pista di Austin c’è il terzo tempo di Valtteri Bottas, a lungo rimasto in seconda posizione.

Kimi Raikkonen non è riuscito a far meglio del quinto tempo, sebbene il suo giro migliore alla fine sia stato inferiore di solo nove millesimi di secondo rispetto a quello di Bottas e addirittura identico al millesimo rispetto a quello di Daniel Ricciardo (che gli partirà davanti perché quel tempo lo ha segnato prima di Raikkonen). La Red Bull di Max Verstappen partirà dalla 17ª posizione: ha ottenuto il sesto tempo ma ha subìto una penalizzazione in griglia per la sostituzione di alcune parti della power unit. Ha guidato molto bene per tutto il weekend – meritando gli apprezzamenti degli addetti – lo spagnolo Carlos Sainz, alla sua prima gara da pilota Renault dopo aver lasciato il team Toro Rosso. Il posto di Sainz alla Toro Rosso è stato provvisoriamente occupato dal neozelandese Brendon Hartley, pilota di gare endurance, al suo esordio assoluto in Formula 1.

La griglia di partenza

pos pilota squadra/motore tempo ritardo
1 Lewis Hamilton Mercedes 1m33.108s
2 Sebastian Vettel Ferrari 1m33.347s 0.239s
3 Valtteri Bottas Mercedes 1m33.568s 0.460s
4 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 1m33.577s 0.469s
5 Kimi Raikkonen Ferrari 1m33.577s 0.469s
6 Esteban Ocon Force India/Mercedes 1m34.647s 1.539s
7 Carlos Sainz Renault 1m34.852s 1.744s
8 Fernando Alonso McLaren/Honda 1m35.007s 1.899s
9 Sergio Perez Force India/Mercedes 1m35.148s 2.040s
10 Felipe Massa Williams/Mercedes 1m35.155s 2.047s
11 Daniil Kvyat Toro Rosso/Renault 1m35.529s 2.421s
12 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1m35.870s 2.762s
13 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1m36.842s 3.734s
14 Stoffel Vandoorne * McLaren/Honda 1m35.641s 2.533s
15 Pascal Wehrlein Sauber/Ferrari 1m37.179s 4.071s
16 Lance Stroll * Williams/Mercedes 1m36.868s 3.760s
17 Max Verstappen * Red Bull/Renault 1m33.658s 0.550s
18 Kevin Magnussen * Haas/Ferrari 1m37.394s 4.286s
19 Nico Hulkenberg * Renault
20 Brendon Hartley * Toro Rosso/Renault 1m36.889s 3.781s

* Per la sostituzione di alcune parti della power unit, oltre i limiti consentiti dal regolamento, sono stati penalizzati con un arretramento in griglia di partenza Verstappen (15 posizioni), Hulkenberg (20 posizioni), Hartley (25 posizioni) e Vandoorne (5 posizioni). Magnussen e Stroll sono invece stati penalizzati con un arretramento di tre posizioni ciascuno per aver ostacolato altri piloti durante le qualifiche.

I pronostici

GIRO PIÙ VELOCE: HAMILTON (2.37, Bet365)
GIRO PIÙ VELOCE: VETTEL

TESTA A TESTA
HAMILTON-BOTTAS 1 (1.20) HAMILTON 1° / BOTTAS 5°
HULKENBERG-SAINZ 2 (1.30) SAINZ 7° / HULKENBERG N.C.
MASSA-STROLL 1 (1.20) MASSA 9° / STROLL 11°
PEREZ-OCON 2 (1.75) OCON 6° / PEREZ 8°
VERSTAPPEN-RICCIARDO 2 (1.25) VERSTAPPEN 4° / RICCIARDO N.C.
Quota totale: 4.09, Eurobet

1° COSTRUTTORE A RITIRARSI: TORO ROSSO (5.00, Bet365)
1° COSTRUTTORE A RITIRARSI: RENAULT

 

 

Aggiornamento domenica 23 ottobre, ore 09:30

La classifica finale del Gran Premio, per semplificare la verifica dei pronostici corretti da parte dei lettori e, soprattutto, per tenere un archivio da consultare nei weekend di gara.

GIRO PIÙ VELOCE: Sebastian Vettel (Ferrari)
Pos pilota squadra giri tempo/distacco
1 Lewis Hamilton Mercedes 56 1h33m50.991s
2 Sebastian Vettel Ferrari 56 10.143s
3 Kimi Raikkonen Ferrari 56 15.779s
4 Max Verstappen Red Bull/Renault 56 16.768s
5 Valtteri Bottas Mercedes 56 34.967s
6 Esteban Ocon Force India/Mercedes 56 1m30.980s
7 Carlos Sainz Renault 56 1m32.944s
8 Sergio Perez Force India/Mercedes 55 1 giro
9 Felipe Massa Williams/Mercedes 55 1 giro
10 Daniil Kvyat Toro Rosso/Renault 55 1 giro
11 Lance Stroll Williams/Mercedes 55 1 giro
12 Stoffel Vandoorne McLaren/Honda 55 1 giro
13 Brendon Hartley Toro Rosso/Renault 55 1 giro
14 Romain Grosjean Haas/Ferrari 55 1 giro
15 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 55 1 giro
16 Kevin Magnussen Haas/Ferrari 55 1 giro
Fernando Alonso * McLaren/Honda 24 guasto alla power unit
Daniel Ricciardo * Red Bull/Renault 14 guasto alla power unit
Pascal Wehrlein * Sauber/Ferrari 5 incidente
Nico Hulkenberg * Renault 3 pressione dell’olio

* non classificati
(i piloti “non classificati” sono soltanto quelli che non completano almeno il 90% dei giri previsti)