Serie B: Cesena-Foggia, Palermo-Novara, Parma-Virtus Entella e Pescara-Avellino (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Cesena-Foggia, Palermo-Novara, Parma-Virtus Entella e Pescara-Avellino sono quattro delle nove partite di Serie B che si giocano sabato pomeriggio alle 15: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

CESENA – FOGGIA | sabato ore 15:00

Con l’arrivo di Castori al posto di Camplone il Cesena ha fatto tre punti in due partite ma resta ancora in ultima posizione. Il nuovo allenatore avrà ancora parecchio lavoro da fare per tirare fuori la sua squadra dalla zona retrocessione: la rosa a sua disposizione non è tra le migliori del campionato, dopo le cessioni eccellenti di questa estate soprattutto in attacco (Ciano, Rodriguez e Garritano) ci si aspettata un avvio difficile, ma l’ultimo posto va oltre le peggiori previsioni. Il campionato è ancora lungo e Castori è un allenatore esperto per questa categoria, il lavoro inizierà soprattutto dalla fase difensiva e l’obiettivo principale del Cesena anche in questa partita sarà quello di non subire gol, anche perché il Foggia è una squadra che concede spazi e che commette parecchi errori in fase di non possesso palla.

Il Foggia finora ha sempre fatto registrare il segno “over 2.5”, Stroppa non prescinde mai dal 4-3-3 tipico del suo maestro Zeman, e i risultati gli stanno dando ragione. La classifica è ancora precaria, ma il Foggia ha perso solo una delle ultime sei partite, in trasferta contro l’Empoli.

C’è da aspettarsi un primo tempo bloccato, con il Cesena attento in fase difensiva e una fase di studio delle due squadre che potrebbe durare a lungo: nel secondo tempo in caso di vantaggio di una delle due squadre la partita potrebbe sbloccarsi sul piano tattico e regalare più gol.

Probabili formazioni
CESENA: Agliardi, Fazzi, Esposito, Rigione, Di Noia, Vita, Kone, Schiavone, Dalmonte, Moncini, Jallow.
FOGGIA: Guarna, Loiacono, Camporese, Coletti, Rubin, Vacca, Gerbo, Deli, Fedato, Mazzeo, Floriano.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.41, GoldBet)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (2.01, GoldBet)
GOL (1.63, GoldBet)
#

PALERMO – NOVARA | sabato ore 15:00

Il Palermo è l’unica squadra ancora imbattuta in questa Serie B, un dato da non sottovalutare in un campionato così equilibrato e con la classifica cortissima. La sensazione è che nel momento in cui la squadra allenata da Tedino riuscirà a segnare con più continuità facendo valere i suoi forti attaccanti, ci sarà l’allungo decisivo per la promozione. Il potenziale offensivo del Palermo è di alto livello, con il recuperato Coronado schierato sulla trequarti in attacco ci saranno Nestorovski e Trajkovski, i due attaccanti della nazionale macedone che ha fermato sul pareggio l’Italia nella penultima giornata del girone di qualificazione ai Mondiali.

Il Novara dopo un avvio di stagione difficile ha svoltato facendo sette punti nelle ultime tre partite, e ci sono pure in questo caso margini di miglioramento visto che Corini finora non ha potuto contare su quelli che in estate dovevano essere gli attaccanti titolari, ovvero Sansone, Macheda e Maniero. Contro il Palermo Corini – ex della partita – manderà in campo una formazione più difensiva, con i soli Di Mariano e Da Cruz in avanti e con Casarini al posto dello squalificato Sciaudone. Pur essendo il Novara una squadra molto ostica e difficile da battere, la maggiore qualità tecnica del Palermo alla lunga dovrebbe prevalere, favorita anche dal fattore campo: in casa i rosanero hanno sempre segnato finora, centrando tre vittorie e due pareggi.

Probabili formazioni
PALERMO: Pomini, Rispoli, Cionek, Struna, Morganella, Jajalo, Gnahorè, Chochev, Coronado, Nestorovski, Trajkovski.
NOVARA: Montipò, Golubovic, Mantovani, Chiosa, Dickmann, Moscati, Orlandi, Casarini, Calderoni, Di Mariano, Da Cruz.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.76, GoldBet)
1X + OVER 1.5 (1.56, GoldBet)
PARMA – VIRTUS ENTELLA | sabato ore 15:00

Parma e Virtus Entella hanno entrambe perso nell’ultimo turno di campionato, e in particolare la squadra allenata da D’Aversa sta deludendo non rispettando quelle che erano le aspettative dei tifosi. Qui abbiamo sempre pensato che la difesa non fosse all’altezza degli altri reparti per puntare alla zona promozione, e invece anche l’attacco si è dimostrato finora poco efficace. Nell’ultima partita non ha saputo approfittare degli spazi lasciati dal Pescara, le cose potrebbero migliorare quanto tornerà a tempo pieno l’attaccante Ceravolo, che anche in questa partita dovrebbe partire dalla panchina. D’Aversa si aspetta giocate più decisive anche da Siligardi e Di Gaudio, due calciatori che se in giornata sanno fare la differenza in Serie B.

La Virtus Entella è incappata in una sconfitta contro l’Empoli che ha messo fine a una serie positiva di cinque giornate, ma pur perdendo la squadra ha dimostrato di avere carattere, riuscendo a recuperare due gol all’Empoli passato subito in vantaggio, prima della beffa finale. L’attacco con gli arrivi di Luppi, De Luca e La Mantia non sta risentendo della cessione estiva del fromboliere Caputo, servirà ritrovare quella solidità difensiva trovata per lunghi tratti della scorsa stagione e invece mai mostrata in questa.

Probabili formazioni
PARMA: Frattali, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo, Scaglia, Dezi, Scozzarella, Barillà, Siligardi, Calaiò, Di Gaudio.
VIRTUS ENTELLA: Iacobucci, Belli, Benedetti, Pellizzer, Brivio, Eramo, Troiano, Palermo, Nizzetto, Luppi, La Mantia.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (2.02, GoldBet)
1X + OVER 1.5 (1.53, GoldBet)
PESCARA – AVELLINO | sabato ore 15:00

Pescara-Avellino potrebbe essere una delle partite con più gol di questo sabato pomeriggio di Serie B, si affrontano infatti due dei migliori attacchi della cadetteria (solo l’Empoli ha fatto meglio finora), squadre accomunate però anche da delle difese non impeccabili. Non è una novità per un allenatore che ha sempre proposto un calcio offensivo come Zeman, lo è per Novellino che ancora non è riuscito a fare recepire ai suoi calciatori i giusti movimenti a livello difensivo. L’Avellino ha segnato ben 18 gol in 9 giornate di campionato, due in media a partita, il Pescara appena una in meno. In difesa però la squadra di Novellino ha fatto peggio di quella di Zeman, 17 gol subiti contro i 14 del Pescara.

L’Avellino nell’ultimo turno ha subito una bruciante sconfitta nel derby contro la Salernitana: avanti due a zero si è fatto rimontare e ha addirittura perso nei minuti finali, passando dall’esaltazione di un possibile secondo posto alla realtà di una posizione di centro classifica. Novellino chiederà ai suoi calciatori una reazione, ma dovrà fare a meno degli squalificati Lezzerini e Migliorini e dell’infortunato Morosini sulla trequarti: al suo posto ci sarà ancora Castaldo. Le partite casalinghe del Pescara hanno fatto sempre registrare i segni “gol” e “over 2.5”, molto probabili anche stavolta visto che l’Avellino ha sempre fatto “gol” in questo campionato mancando l’over 2.5 in una sola occasione, tra l’altro in casa e non in trasferta dove ha perso quattro delle cinque partite giocate finora.

Probabili formazioni
PESCARA: Pigliacelli, Zampano, Perrotta, Coda, Mazzotta, Palazzi, Kanoutè, Brugman, Pettinari, Capone, Mancuso.
AVELLINO: Radu, Ngawa, Kresic, Suagher, Rizzato, Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Molina, Castaldo, Ardemagni.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
GOL (1.50, GoldBet)
OVER 2.5 (1.50, GoldBet)
1X + OVER 1.5 (1.41, GoldBet)