Community Shield: Arsenal-Chelsea (domenica)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Domenica alle 15 a Wembley l’Arsenal vincitore dell’ultima Fa Cup affronta i campioni di Inghilterra del Chelsea: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

ARSENAL – CHELSEA | domenica ore 15:00

Arsenal e Chelsea si ritrovano di fronte a circa due mesi di distanza dall’ultimo confronto nella finale di Fa Cup, vinta due a uno dalla squadra allenata da Wenger. In realtà le due squadre nel frattempo hanno giocato nuovamente contro in amichevole, e a vincere è stato il Chelsea con un netto tre a zero che fa ben sperare Conte per questa finale. Se il Chelsea giocherà probabilmente con una formazione molto simile a quella che ha vinto l’amichevole, lo stesso non si può dire dell’Arsenal: Wenger difficilmente proporrà tra i titolari Bramall e Maitland-Niles, eppure il divario netto di tre gol qualcosa può dire in vista di questa partita.

Il Chelsea che scenderà in campo presenterà probabilmente una sola novità rispetto all’anno passato e cioè Alvaro Morata in attacco: gli altri due nuovi acquisti (Rudiger e Bakayoko) andranno probabilmente in panchina, per il resto Pedro è tornato ad allenarsi con una maschera protettiva, Moses è in dubbio per alcuni problemi fisici ma dovrebbe giocare mentre sicuro assente sarà l’infortunato Hazard. Conte confermerà anche in questa stagione il 3-5-2, i nuovi acquisti sono perfettamente funzionali alla visione che ha del calcio l’allenatore italiano: strapotere fisico e grande intensità di gioco, e pazienza se nel caso di Rudiger e Bakayoko la tecnica di base non è eccezionale. Pur trattandosi di una partita giocata in piena estate, Conte chiederà ai suoi di giocare come sempre con la massima intensità.

Dall’altra parte Wenger schiererà in attacco il principale rinforzo estivo e cioè Lacazette, ma sarà penalizzato dalla probabile assenza di Alexis Sanchez, il migliore calciatore dei gunners nella scorsa stagione. Wenger ha detto che l’attaccante cileno ha accettato di restare all’Arsenal, ma che in questa partita difficilmente partirà titolare perché rientrato da poco dalle vacanze prolungate per via della partecipazione alla Confederations Cup. Discorso simile vale per Mustafi, che in difesa dovrebbe essere sostituito da Holding. Ramsey e Ozil si sono allenati a parte in settimana ma dovrebbero essere regolarmente titolari.

Nel Chelsea – che pochi giorni fa ha ceduto Matic al Manchester United e che ha sempre fuori squadra Diego Costa in attesa di essere ceduto – Conte dovrebbe dare fiducia a Fabregas al fianco di Kanté a centrocampo, con Morata schierato da attaccante esterno (nel ruolo solitamente ricoperto da Hazard) e Batshuayi, autore di un gran finale di stagione, ad ereditare il posto di Diego Costa. Pedro è tornato disponibile, ma se giocherà lo farà con una maschera protettiva: probabile la staffetta con Morata.

In caso di pareggio al termine dei novanta minuti, la finale verrà decisa ai calci di rigore e a questo proposito ci sarà una novità. La formula dei calci di rigore sarà diversa da quella tradizionale e sarà simile a ciò che accade nel tennis con i turni di battuta al tie-break. La nuova formula si chiama ABBA e prevede che dopo il primo rigore la stessa squadra calci due rigori di fila prima di lasciare il posto all’avversaria.

Probabili formazioni:
ARSENAL: Cech, Monreal, Koscielny, Holding, Kolasinac, Xhaka, Ramsey, Chamberlain, Welbeck, Özil, Lacazette.
CHELSEA: Courtois, Cahill, David Luiz, Azpilicueta, Alonso, Kanté, Fàbregas, Moses, Willian, Morata, Batshuayi.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.61, Bet365)
X2 (1.35, Bet365)