Champions League: Ajax-Nizza, Legia Varsavia-Astana, Olympiacos-Partizan Belgrado, Rijeka-Salisburgo e Rosenborg-Celtic Glasgow (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Analisi e pronostici per le ultime cinque partite del ritorno del terzo turno preliminare di Champions League: il partitone si gioca ad Amsterdam.

Grazie al pareggio in rimonta ottenuto in trasferta (1-1 il risultato finale), l’Ajax ha buone possibilità di superare il turno in quello che è il confronto di maggiore importanza in questo terzo turno preliminare, visto che si affrontano la terza classificata dello scorso campionato francese e una squadra di grande tradizione come l’Ajax, che tra l’altro l’anno scorso è arrivata fino in finale in Europa League. La squadra di Amsterdam rispetto a due mesi fa ha cambiato allenatore – Keizer ha preso il posto di Bosz – e ha perso in sede di calciomercato un calciatore importante come Klaassen, ma ha mantenuto una formazione ancora di altissimo livello con parecchi giovani di talento, su tutti il difensore Sanchez, i centrocampisti Ziyech e Younes e l’attaccante Dolberg, inoltre in casa ha un ottimo rendimento anche nelle competizioni europee. L’Ajax l’anno scorso ha vinto 22 delle ultime 23 partite ufficiali giocate in casa tra campionato e coppe, pareggiando l’altra: una statistica che preoccupa il Nizza in vista del ritorno. La squadra francese tra l’altro dovrà rinunciare a Balotelli, autore del gol dell’andata, fermo per infortunio.

Il Legia Varsavia deve provare a rimontare la sconfitta subita per tre a uno all’andata contro l’Astana per continuare a credere nella qualificazione alla fase a gironi di Champions League, già raggiunta l’anno scorso. Il Legia proprio nella passata stagione pur subendo gol a secchiate è riuscito a fermare sul pareggio i futuri campioni del Real Madrid: la squadra polacca in casa con l’aiuto del suo pubblico ha la qualità per provare a ribaltare il risultato dell’andata. Il Legia farà una partita d’attacco e i numeri a livello offensivo fanno pensare a una possibile rimonta, con la squadra sbilanciata sarà però complicato mantenere la porta inviolata, visto che l’Astana all’andata ha segnato il terzo gol proprio grazie a un contropiede. Nella squadra polacca ci saranno presumibilmente dall’inizio i due nuovi acquisti Pasquato (molto abile nei calci piazzati) e Sadiku, fromboliere della nazionale albanese. L’Astana proverà a rispondere in contropiede con la velocità di Twumasi e Kabananga.

L’Olympiakos ha dominato la partita di andata giocata a Belgrado (1-3 il risultato finale) e dovrebbe vincere senza particolari problemi anche questa di ritorno. La differenza di valore a livello tecnico si è vista tutta la scorsa settimana e a poco è servito il fattore campo per il Partizan che difficilmente riuscirà a contenere anche a questo giro gli attacchi di Marin, Sebà, Carcela-Gonzalez e soprattutto El Fardou autore di una fantastica doppietta all’andata.

Il Rijeka ha giocato un’ottima partita in casa del Salisburgo, e l’uno a uno dell’andata è un risultato favorevole in ottica qualificazione. La squadra della Red Bull ha perso un po’ di consistenza in attacco da quando è partito Jonathan Soriano, il Rijeka merita rispetto perché in Croazia è riuscito a mettere fine l’anno scorso al dominio della Dinamo Zagabria, e non lo ha fatto per caso: ha una squadra molte tecnica e bene organizzata a livello tattico, in cui giocano delle vecchie conoscenze del calcio italiano come Martic, Zuparic, Djokovic e Ristovski.

Il Celtic non è riuscito a sfruttare il fattore campo all’andata contro il Rosenborg, e vista la scarsa tradizione a livello europeo nelle partite in trasferta il rischio eliminazione è adesso molto alto. I norvegesi sono messi meglio a livello fisico visto che il loro campionato è in pieno svolgimento, inoltre gli scozzesi saranno privi del loro migliore attaccante, Dembelè, infortunato. Sarà una partita equilibrata ma rispetto allo zero a zero dell’andata la sensazione è che a questo giro i gol non mancheranno, del resto ne basterebbe uno per fare saltare gli equilibri tattici dell’incontro: in particolare, in caso di gol del Celtic, a quel punto il Rosenborg sarebbe costretto a segnarne due per passare il turno.

Pronostici:
mercoledì ore 20:45 Ajax – Nizza 1X + OVER 1.5 (1.40, GoldBet)
mercoledì ore 20:45 Legia Varsavia – Fc Astana GOL (1.80, Bet365) ; 1X + OVER 1.5 (1.45, GoldBet)
mercoledì ore 20:45 Olympiacos Pireo – Partizan Belgrado 1 (1.50, Bet365) ; OVER 1.5 SQUADRA IN CASA (1.61, Bet365)
mercoledì ore 20:45 Rijeka – Red Bull Salisburgo 1X (1.36, Bet365)
mercoledì ore 20:45 Rosenborg – Celtic Glasgow GOL (1.72, Bet365) ; OVER 1.5 (1.28, Bet365)