Confederations Cup: Portogallo-Messico (domenica)

I pronostici sulla Confederations Cup 2017, il torneo di calcio per squadre nazionali che si gioca l'anno prima del Mondiale
I pronostici sulla Confederations Cup 2017, il torneo di calcio per squadre nazionali che si gioca l'anno prima del Mondiale

La Otkrytie Arena di Mosca ospita la finale per il terzo posto, che mette di fronte il Portogallo – privo di Cristiano Ronaldo – e il Messico.

PORTOGALLO – MESSICO | domenica ore 14:00

Queste squadre si sono già affrontate lo scorso 18 giugno, nella prima giornata della fase a gironi della Confederations Cup 2017: è stato un match piacevole, terminato sul punteggio di 2-2. A maggior ragione, dunque, grande divertimento dovrebbe caratterizzare la prossima sfida, che è in programma alla Otkrytie Arena di Mosca e metterà in palio il terzo posto, obiettivo importante, ma non fondamentale. I due commissari tecnici opteranno per ampie rotazioni: nuovi calciatori cercheranno di mettersi in mostra e daranno presumibilmente vita a un bello spettacolo, vista l’assenza di pressioni.

Il Portogallo sarà privo di Cristiano Ronaldo: il fuoriclasse del Real Madrid ha lasciato il ritiro ed è andato ad abbracciare i suoi nuovi due figli. Fernando Santos potrebbe puntare su un propositivo 4-3-3: Nani e Pizzi sono pronti a sostenere André Silva, attaccante appena acquistato dal Milan. Rui Patricio dovrebbe essere sostituito da José Sá in porta; Nelson Semedo, José Fonte, Luis Neto ed Eliseu comporranno quasi certamente la linea difensiva; Bernardo Silva, Danilo e Gelson Martins sono i principali indiziati per occupare i tre posti a centrocampo.

Modulo speculare per il Messico, guidato in panchina da Juan Carlos Osorio, intenzionato a schierare nel ruolo di mediano – accanto a Marco Fabian e Andrea Guardado – il trentottenne Rafa Marquez, il quale è solitamente abituato a giocare da difensore centrale e ha ormai ampiamente dato il meglio di sé, perciò non sembra avere l’opportunità di garantire coperture adeguate al reparto arretrato, all’interno del quale dovrebbe esserci spazio per Luis Reyes, Oswaldo Alanis, Nestor Araujo e Juergen Damm. Rodolfo Cota sarà il portiere, mentre Carlos Vela, Oribe Peralta e Hirving Lozano si candidano per formare il trio offensivo.

L’assenza di Ronaldo rischia di penalizzare il Portogallo, leggermente sfavorito in vista di questo match, che è potenzialmente da “gol” e “over”. Ricordiamo il regolamento: in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si andrebbe ai supplementari ed eventualmente ai calci di rigore.

Probabili formazioni:
PORTOGALLO : José Sá, Semedo, Fonte, Neto, Eliseu, Bernardo Silva, Danilo, Gelson Martins, Nani, André Silva, Pizzi.
MESSICO: Cota, L. Reyes, Alanis, Araujo, Damm, Fabian, Marquez, Guardado, Vela, Peralta, Lozano.

PROBABILE RISULTATO: 2-3
X2 + OVER 1.5 (1.95, Eurobet)
GOL (1.53, GoldBet)
OVER (1.65, Bet365)