Serie A: Milan-Roma (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

La domenica di Serie A si conclude con il posticipo delle 20.45: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

MILAN – ROMA | domenica ore 20:45

La Roma dopo la delusione per l’eliminazione dall’Europa League e dalla Coppa Italia, ha detto definitivamente addio anche alle residue speranze di vincere lo Scudetto nel peggiore modo possibile, perdendo cioè il sentito derby contro la Lazio, squadra che l’aveva tra l’altro anche eliminata dalla Coppa Italia. La Roma non ha disputato finora una cattiva stagione, anzi: soltanto in due occasioni nella sua storia aveva conquistato almeno 75 punti dopo 34 giornate di Serie A: nel 2000/01 (75) e nel 2013/14 (82). Eppure queste sconfitte contro la Lazio danno una visione negativa dei risultati stagionali e il giudizio sarebbe insufficiente – per quelle che a un certo punto erano diventate le aspettative dei tifosi – in caso di mancata qualificazione diretta alla fase a gironi di Champions League: il vantaggio sul Napoli è sceso da quattro punti a uno solo, e ora in calendario ci sono due partite difficili, questa in trasferta contro il Milan e poi quella in casa contro la Juventus.

La Roma contro la Lazio ha sbagliato ancora una volta atteggiamento tattico, concedendo troppi spazi per le ripartenze agli avversari. Spalletti ha avuto stavolta delle colpe oggettive, non ha saputo aggirare le trappole preparate da Simone Inzaghi, e la Lazio dopo le difficoltà iniziali ha sostanzialmente meritato il successo. Oltre alla sconfitta la Roma esce dal derby con due squalifiche pesanti: quella di Strootman, punito per la simulazione fatta in occasione del calcio di rigore dell’uno a uno, e quella di Rudiger espulso nel finale. Senza Rudiger sarà difficile schierare la difesa a tre, che forse avrebbe più senso visto che la tattica del Milan sarà molto simile a quella fatta dalla Lazio domenica scorsa, ma ci sarebbe da inserire Juan Jesus non sempre impeccabile in stagione. Alla fine Spalletti dovrebbe confermare il 4-2-3-1 con Bruno Peres schierato come terzino, con i soliti limiti a livello difensivo. Il Milan però non ha la stessa solidità della Lazio nel reparto arretrato, dove tra l’altro dovrà fare a meno di Romagnoli, motivo per cui la maggiore qualità della Roma alla lunga dovrebbe venire fuori.

Il Milan tra l’altro ha fatto 12 punti in meno nel girone di ritorno (20) rispetto alle prime 15 giornate del girone di andata (32), ha fatto appena due punti nelle sfide contro Pescara, Empoli e Crotone e al momento quella per il sesto posto – che potrebbe dare la qualificazione ai preliminari di Europa League – è diventata una gara con Inter e Fiorentina a chi perde più partite. E Montella non ha mai sconfitto da allenatore la Roma in Serie A: tre pareggi e ben sette sconfitte in 10 gare complessive. Difficile immaginare una nuova sconfitta dei giallorossi in una partita in cui i gol non dovrebbero mancare.

La partita tra Milan e Roma sarà visibile in diretta streaming su GoldBet (solo per i registrati con un conto attivo).

Probabili formazioni
MILAN: Donnarumma, Calabria, Paletta, Zapata, De Sciglio, Pasalic, Sosa, Fernandez, Suso, Bacca, Deulofeu.
ROMA: Szczesny, Bruno Peres, Manolas, Fazio, Emerson, De Rossi, Paredes, Salah, Nainggolan, Perotti, Dzeko.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.35, GoldBet)
OVER 2.5 (1.42, GoldBet)
X2 + OVER 1.5 (1.56, GoldBet)