Liga: Real Madrid-Betis (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Le probabili formazioni, i pronostici e le cose da sapere riguardo la partita di campionato spagnolo che il Real Madrid giocherà domenica sera contro il Betis.

REAL MADRID – BETIS | domenica ore 20:45

Pur senza dare l’impressione di superiorità schiacciante mostrata nella partita di andata, il Real Madrid martedì scorso ha di nuovo battuto 3-1 il Napoli, nella partita di ritorno degli ottavi di Champions League al “San Paolo”, dopo un primo tempo in cui la squadra “schiacciante”, però, era stata quella allenata da Sarri. Come già altre volte è capitato nella cosiddetta era Zidane, il Real Madrid riesce a trarre enorme vantaggio dai calci piazzati e, in genere, dalle giocate individuali anche in partite in cui, obiettivamente, gioca peggio del suo avversario. Non è un demerito, e non è banalmente fortuna: è una qualità che poche altre squadre in Europa possiedono. Per quanto male possa mettersi la situazione – e al Real Madrid recentemente in campionato è capitato spesso – il modo di raddrizzarla lo trovano.

Con un punto in meno del Barcellona ma una partita in più ancora da giocare (contro il Celta Vigo), il calendario potrebbe avere molta rilevanza, da qui alla fine del campionato, ed eventuali punti persi in trasferta potrebbero forse incidere più dell’esito dello scontro diretto, in programma ad aprile. Il Real Madrid domenica sera dovrà intanto tentare di battere al “Bernabeu” il Betis, a prescindere da cosa avrà fatto poco prima il Barcellona al “Riazor” contro il Deportivo. Non ci sarà Gareth Bale, che sconterà il suo secondo e ultimo turno di squalifica per l’espulsione ricevuta a metà partita contro il Las Palmas, circostanza che determinò almeno in parte il 3-3 finale.

Il Betis viene da un pareggio per 1-1 in una trasferta infrasettimanale al “Riazor”. Dopo essere andato in vantaggio al 70° minuto, ha preso un gol su rigore, molto contestato, per un presunto fallo in area di rigore in pieno tempo di recupero. Qualche giorno prima, al “Benito Villamarín”, il Betis aveva perso contro la Real Sociedad per 3-2 una partita giocata a tratti molti bene, e in genere sta mostrando ottime abilità collettive e individuali in attacco, favorite dai progressi notevoli di Dani Ceballos, il giovane centrocampista della nazionale U21 spagnola. La debolezza principale della squadra continua a essere la difesa: per numero di tiri contro è la terza squadra del campionato (dopo Sporting Gijón e Granada, squadre in zona retrocessione), ed è la seconda dopo il Granada per numero di parate del portiere titolare, Antonio Adán (98 parate).

Considerate le recenti vulnerabilità mostrate da Keylor Navas e dalla difesa del Real in genere, un gol del Betis non è da escludere. Ma, per il resto, sembra concretamente difficile che il Real possa lasciarsi sfuggire questa possibilità di ottenere i tre punti.

Le probabili formazioni:
REAL MADRID: Navas; Carvajal, Nacho Fernandez, Ramos, Marcelo; Casemiro, Kroos, Modric (o Isco); Ronaldo, Lucas Vazquez, Benzema.
BETIS: Adán; Bruno Gonzalez, Pezzella, Tosca, Durmisi, Rafa Navarro; Pardo, Petros, Brasanac; Ceballos, Ruben Castro.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
OVER 1,5 SECONDO TEMPO (1.53, Bet365)
GOL SQUADRA OSPITE (2.05, Eurobet)