Serie B: Ascoli-Novara, Avellino-Perugia, Carpi-Spezia e Cesena-Vicenza (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per cinque delle nove partite di Serie B che si giocheranno sabato pomeriggio a partire dalle 15.

ASCOLI – NOVARA | sabato ore 15:00

L’Ascoli dopo avere ottenuto una serie di undici risultati utili consecutivi ha perso le ultime due partite giocate contro Pisa e Spezia, vanificando così l’opportunità di inserirsi nella lotta playoff, che è comunque ancora alla portata visti i soli sei punti di distacco dall’ottavo posto. L’obietto di rientrare fra le prime otto è invece diventato sempre più possibile per il Novara, che dopo la vittoria in extremis ottenuta sul campo del Latina è riuscito nel doppio impegno casalingo a vincere sia contro lo Spezia che con il Benevento. L’Ascoli va a segno da nove partite di fila e le ultime sette sono sempre finite in “Gol” e anche in questa occasione, nonostante le assenze in attacco di Favilli da una parte e di Macheda dall’altra, sembrano esserci tutti i presupposti per vedere entrambe le squadre a segno visto che le caratteristiche del Novara sono molto simili a quelle della formazione allenata da Aglietti, due squadre tutt’altro che impeccabili nel difendere ma che sono sempre molto pericolose in fase offensiva.

Probabili formazioni
ASCOLI: Lanni, Almici, Augustyn, Mengoni, Felicioli, Addae, Bianchi, Orsolini, Bentivegna, Cassata, Cacia.
NOVARA: Da Costa, Troest, Mantovani, Lancini, Kupisz, Cinelli, Casarini, Chiosa, Orlandi, Sansone, Galabinov.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.95, Bet365)

AVELLINO – PERUGIA | sabato ore 15:00

Il girone di ritorno dell’Avellino è iniziato con tutt’altro piglio rispetto a quanto visto nella prima parte di stagione, la squadra di Novellino è quella che in questo 2017 ha fatto più punti di tutte, passando in questo breve lasso di tempo dalla penultima posizione in classifica all’attuale dodicesimo posto. Anche il Perugia ha fatto piuttosto bene in questa prima parte del girone di ritorno, soprattutto se si tiene conto delle difficoltà che il calendario poteva rappresentare visto che la squadra di Bucchi nel giro di poche giornate ha dovuto affrontare le prime due in classifica – Frosinone e Spal – e giocare con squadre in grande forma come Cesena e Bari. È probabile aspettarsi una partita divertente e con gol, da una parte ci sarà un Avellino in grandissima condizione e dall’altra un Perugia che fino a questo momento ha senza dubbio espresso un calcio di ottima fattura, tra i migliori della categoria. Il Perugia si presenterà a questo difficile appuntamento con il migliore attacco esterno del campionato, 17 gol come il Verona, anche se le difficoltà maggiori potrebbero essere legate soprattutto in fase di non possesso palla. Vista la semplicità con la quale l’Avellino nelle ultime giornate è riuscita a creare in ogni partita diverse occasioni da gol pare più che probabile che la squadra di Novellino riesca ad andare a segno anche stavolta, soprattutto tenendo conto delle assenze per squalifica di Belmonte, Brighi, Volta e Monaco alle quali Bucchi dovrà far fronte.

Probabili formazioni
AVELLINO: Radunovic, Gonzalez, Jidayi, Djimsiti, Laverone, Belloni, Moretti, Omeonga, Verde, Ardemagni, Castaldo.
PERUGIA: Brignoli, Del Prete, Dossena, Di Chiara, Fazzi, Ricci, Acampora, Dezi, Mustacchio, Nicastro, Guberti.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (2.00, Eurobet)
OVER 1.5 (1.44, Eurobet)
CARPI – SPEZIA | sabato ore 15:00

Rispetto a quanto visto in occasione della partita d’andata, quando il Carpi grazie principalmente a una grandissima organizzazione tattica vinse uno a zero, la situazione di queste due squadre sembra essersi completamente capovolta: la squadra di Castori sembrava essere sempre più lanciata verso la promozione diretta in Serie A, mentre i ragazzi di Di Carlo stavano dando la sensazione di potere andare incontro all’ennesima deludente stagione. Il Carpi da lì in poi non ha snaturato il suo modo di giocare, il problema è che i risultati sono stati a dir poco pessimi, estremamente peggiorati soprattutto nell’ultimo periodo. Il Carpi, che in questo girone di ritorno ha vinto solo una volta e in casa solo due delle ultime otto partite giocate, nelle ultime dieci giornate di campionato ha conquistato appena nove punti e segnato solo sette gol, nel parziale peggio ha fatto solo la Ternana che di reti e di punti ne ha fatti appena tre. Lo Spezia invece è progressivamente migliorato, trovando nell’ultimo periodo la giusta continuità nei risultati necessaria per cercare di conquistare un posto nei playoff. Nel girone di ritorno lo Spezia ha perso già due volte, ma nonostante ciò è fra le squadre che ha fatto meglio in termini di punti conquistati. Carpi e Spezia sono due squadre che badano prima di tutto a difendere e solitamente le partite che giocano sono poco movimentate, aspetto confermato anche dai numeri che hanno visto i padroni di casa fare dieci “Under” casalinghi su tredici e gli ospiti undici “Under” su tredici in trasferta.

Probabili formazioni
CARPI: Belec, Struna, Romagnoli, Poli, Letizia, Fedato, Lollo, Bianco, Jelenic, Mbakogu, Lasagna.
SPEZIA: Chichizola, De Col, Valentini, Terzi, Ceccaroni, Errasti, Maggiore, Djokovic, Piccolo, Fabbrini, Granoche.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
X2 (1.60, Bet365)
UNDER 2.5 (1.47, Bet365)
CESENA – VICENZA | sabato ore 15:00

Se per il Vicenza era prevedibile ritrovarsi dopo ventotto giornate di campionato invischiato nella lotta per non retrocedere, lo era di certo molto meno per il Cesena, che attualmente si ritroverebbe ad essere salvo solo per mezzo della classifica avulsa. Il Cesena va però detto che da quando c’è Camplone in panchina è tutt’altra squadra rispetto alla gestione Drago e che anche la media punti è decisamente migliorata nonostante nelle ultime otto giornate la squadra abbia vinto solo una volta. In questa prima parte del girone di ritorno il Cesena ha perso solo una volta ed è accaduto nella partita sulla carta più facile, parliamo della vittoria che la Pro Vercelli ha ottenuto per due a uno proprio nell’ultima partita casalinga giocata dalla squadra romagnola. Anche il Vicenza non arriva nel migliore dei modi a questa sfida visto che non ha vinto nessuna delle ultime otto partite giocate e che ha perso tre delle ultime cinque. Il “Gol” è ormai da diverso tempo una costante per il Cesena, in campionato ne ha fatti registrare dieci nelle ultime tredici partite e prendendo in considerazione anche le due partite di Coppa Italia ne ha fatti nove consecutivi.

Probabili formazioni
CESENA: Agliardi, Ligi, Rigione, Perticone, Setola, Kone, Crimi, Garritano, Renzetti, Cocco, Ciano.
VICENZA: Benussi, Zaccardo, Adejo, Esposito, Bianchi, Gucher, Rizzo, Signori, Orlando, De Luca, Bellomo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.56, Eurobet)
GOL (1.95, Eurobet)