Champions League: Bayern Monaco-Arsenal (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

L’Arsenal è uscito agli ottavi di finale di Champions League nelle ultime sei edizioni, e quest’anno pur arrivando primo nel suo girone è stato sfortunato nel sorteggio pescando il Bayern Monaco, squadra che l’ha già eliminata nel 2013 e nel 2014: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

BAYERN MONACO – ARSENAL | mercoledì ore 20:45

L’Arsenal per una volta – avendo finito il suo girone al primo posto – sperava di evitare un avversario tosto agli ottavi di finale e superare finalmente lo scoglio del primo turno eliminatorio dopo sei anni di eliminazioni consecutive, e invece ha pescato il Bayern Monaco che lo ha già fatto fuori dalla competizione nel 2005, nel 2013 e nel 2014. La squadra allenata da Wenger non parte già battuta, ma i precedenti sono poco incoraggianti.

Come sono arrivate agli ottavi di finale

L’Arsenal ha vinto il suo girone, ma lo ha fatto all’ultima giornata grazie a un regalo del Ludogorets che ha fermato sul pareggio il Psg. Nel doppio confronto con la squadra allenata da Emery, l’Arsenal aveva ottenuto due pareggi, per 1-1 in trasferta e per 2-2 in casa, motivo per cui gli avversari per il primo posto erano in vantaggio negli scontri diretti. L’Arsenal ha segnato in tutte le partite ma ha anche mostrato le solite lacune a livello difensivo, prendendo due gol dal Ludogorets e facendosi pareggiare negli ultimi minuti dal Psg nella partita giocata in casa.

Il girone del Bayern Monaco è stato meno esaltante di quelli degli anni passati in cui c’era Guardiola in panchina, e infatti Ancelotti non è riuscito a evitare il secondo posto dietro l’Atletico Madrid – che lo ha battuto nella partita di andata – a causa della clamorosa sconfitta subita in Russia contro il Rostov (3-2). Il nuovo Bayern Monaco di Ancelotti si è però confermato letale in casa dove ha vinto tutte e tre le partite giocate segnando complessivamente dieci gol.

I precedenti tra le due squadre

Bayern Monaco e Arsenal si sono già affrontate dieci volte in Champions League, con la squadra tedesca che ha centrato tre vittorie contro le tre dell’Arsenal e lo ha eliminato agli ottavi di finale nelle stagioni 2004/05, 2012/13 e 2013/14. Il confronto più recente risale alla passata edizione, nella fase a gironi: l’Arsenal ha vinto 2-0 in casa grazie ai gol di Giroud e Özil, il Bayern Monaco ha vinto la partita di ritorno 5-1 con doppietta di Thomas Müller e gol di Lewandowski, Alaba e Robben. Va comunque notato che le vittorie dell’Arsenal nei turni a eliminazione diretta sono arrivate sempre nelle partite di ritorno, dopo che il Bayern Monaco aveva già ipotecato il passaggio del turno all’andata.

Perché conviene fidarsi del Bayern Monaco

Il Bayern Monaco ha vinto le ultime quindici partite di Champions League giocate in casa (tempi supplementari inclusi), segnando 53 gol. All’Allianz Arena è difficile fare risultato e negli ultimi anni l’unica squadra che c’è andata vicina è stata la Juventus l’anno scorso proprio negli ottavi di finale, quando è stata rimontata sul 2-2 con gol del pareggio arrivato negli ultimi minuti di gioco.

Il Bayern Monaco di Ancelotti finora è stato meno bello da vedere di quello di Guardiola, e sta segnando molto meno rispetto all’anno passato. Nonostante questo, il Bayern Monaco è saldamente primo in Bundesliga con sette punti di vantaggio sulla seconda, si è qualificato ai quarti di finale di Coppa di Germania e agli ottavi di finale di Champions League. Qui sul Veggente abbiamo avanzato l’ipotesi che Ancelotti rispetto a Guardiola abbia basato la preparazione fisica per arrivare nelle condizioni migliori a partire da questo periodo, dove invece negli anni passati il Bayern Monaco ha spesso accusato dei cali che sono costati le eliminazioni sempre puntuali in semifinale. La dirigenza del Bayern Monaco del resto ha scelto Ancelotti per provare a vincere la Champions League, dal momento che in Bundesliga non c’è storia con le avversarie, soprattutto in questa stagione in cui il Borussia Dortmund sta rendendo anche meno del previsto. Il Bayern Monaco ha giocato male sia nel pareggio contro lo Schalke 04 della scorsa settimana, sia nell’ultima giornata di Bundesliga in trasferta contro l’Ingolstadt, in cui ha segnato solo nei minuti finali. In questa occasione però la sensazione è che vedremo una squadra ben diversa, che darà tutto e che giocherà su ritmi altissimi, come ha dimostrato di sapere fare bene nello scontro diretto in campionato per la prima posizione vinto 3-0 contro il Lipsia.

Un altro motivo buono per puntare sul Bayern Monaco vincente è che Ancelotti ha a disposizione Robben, calciatore che quando è lasciato in pace dagli infortuni è sempre decisivo perché salta sistematicamente l’uomo e trova il gol con grande frequenza per essere un esterno. L’olandese è fondamentale in questo momento perché nel Bayern sta faticando parecchio Thomas Müller, che a partire dagli Europei in Francia non ne sta imbroccando più una giusta. Non a caso Ancelotti lo terrà inizialmente in panchina, alternando Vidal e Thiago Alcantara sulla trequarti e affidandosi a Lewandowski in attacco, supportato dai cross di Robben e Douglas Costa.

Le incognite dell’Arsenal

L’Arsenal è una squadra troppo discontinua, anche all’interno di una singola partita, deve fare a meno di Cazorla e Ramsey a centrocampo, in trasferta in questa stagione non è mai riuscita a vincere una partita contro un’avversaria di alto livello – ha pareggiato contro Psg e Manchester United, ha perso contro Everton, Manchester City e Chelsea – ed è sempre stata eliminata dal Bayern Monaco negli ultimi precedenti. Inoltre l’anno scorso nella fase a gironi ha perso 5-1 contro il Bayern Monaco all’Allianz Arena: rispetto alla passata stagione l’unico titolare tra i nuovi acquisti sarà Mustafi, difficile che basti il nazionale tedesco per cambiare completamente gli equilibri della sfida.

Probabili formazioni
BAYERN MONACO: Neuer, Lahm, Martínez, Hummels, Alaba, Alonso, Thiago, Vidal, Douglas Costa, Robben, Lewandowski.
ARSENAL: Čech, Bellerín, Koscielny, Mustafi, Monreal, Elneny, Coquelin, Oxlade-Chamberlain, Özil, Sánchez, Welbeck.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.50, Bet365)
OVER 2.5 (1.60, Bet365)