Serie A: Lazio-Milan (lunedì)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

La ventiquattresima giornata di Serie A si chiude lunedì con il posticipo tra Lazio e Milan: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

LAZIO – MILAN | lunedì ore 20:45

Lazio-Milan è una partita molto importante per la classifica tra due squadre che sognano la terza posizione e la conseguente qualificazione in Champions League ma che al momento sembrano in grado al massimo di arrivare al quarto o al quinto posto, in zona Europa League. Roma, Napoli, Atalanta e Inter hanno vinto le rispettive partite di giornata e così in questo scontro diretto almeno una delle due squadre perderà punti sulle altre rivali, motivo per cui la posta in palio è ancora più alta.

La Lazio arriva decisamente meglio alla partita, l’allenatore Simone Inzaghi ha recuperato tutti gli infortunati e Keita è rientrato ormai da un paio di settimane dalla Coppa d’Africa, motivo per cui potrà scegliere la migliore formazione possibile per provare a battere il Milan. Dall’altra parte invece Montella, pur rinfrancato dalla vittoria ottenuto in nove uomini contro undici a Bologna nel recupero di mercoledì scorso, dovrà schierare una formazione inedita per via delle numerose assenze: Paletta e Kucka sono squalificati, Romagnoli, De Sciglio, Antonelli e Bonaventura sono infortunati. Il numero più alto di calciatori indisponibili riguarda la difesa, dove Montella dovrà affidarsi all’inedita coppia centrale formata da Zapata e Gustavo Gomez che giocheranno insieme titolari per la prima volta in stagione, mentre a sinistra ci sarà Vangioni. Le buone notizie nonostante tutto vengono da centrocampo e attacco: l’infortunio di Bonaventura continua a pesare, ma Bertolacci e soprattutto Pasalic si stanno facendo trovare pronti e stanno facendo bene nel ruolo di interni di centrocampo insieme a Locatelli. Il nuovo acquisto Deulofeu ha avuto un impatto molto positivo, tanto che Montella potrebbe decidere a sorpresa di schierarlo da “falso nueve” promuovendo titolare Ocampos sulla fascia sinistra, con l’intoccabile Suso a destra. Bacca e Lapadula partirebbero così dalla panchina, pagando il periodo di forma non straordinario. Nel caso del colombiano, attaccante le cui caratteristiche non si prestano bene agli schemi di Montella, una scelta del genere sarebbe comprensibile da parte dell’allenatore, visto lo scarso rendimento avuto soprattutto in questo avvio di 2017.

Il Milan ha parecchi assenti, ha giocato la scorsa settimana una partita in più rispetto alla Lazio, chiudendo per giunta in nove contro undici e spendendo più energie del normale: in queste condizioni la squadra allenata da Simone Inzaghi parte favorita, anche perché all’Olimpico in stagione ha sbagliato poche partite, vincendo otto volte su dodici.

Come possibile marcatore occhio all’ottimo periodo di forma di Parolo, che dopo i quattro gol segnati al Pescara in una sola partita affronta il Milan che è la sua vittima preferita: le ultime due volte in cui ha affrontato il Milan in casa ha segnato una doppietta (all’Olimpico con la Lazio e al Tardini con il Parma) per un totale di cinque gol. I suoi continui inserimenti potrebbero mettere in difficoltà la sperimentale difesa rossonera.

Il Milan riuscendo a segnare addirittura in nove uomini nella scorsa partita ha confermato la statistica che lo vede quasi sempre in gol nel secondo tempo, in cui ha segnato il 70% dei suoi gol totali.

La partita tra Lazio e Milan sarà visibile in diretta streaming su SNAI (solo per i registrati con un conto attivo).

Probabili formazioni
LAZIO: Marchetti, Basta, Radu, De Vrij, Lulic, Biglia, Parolo, Milinkovic-Savic, Felipe Anderson, Immobile, Keita.
MILAN: Donnarumma, Abate, Gomez, Vangioni, Zapata, Locatelli, Pasalic, Suso, Bertolacci, Ocampos, Deulofeu.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.75, Bet365)
1X + OVER 1.5 (1.44, Betfair)
PAROLO MARCATORE (6.50, Eurobet)