Coppa del Re: Atletico Madrid-Eibar e Real Sociedad-Barcellona (giovedì)

Coppa del Re
I pronostici sulle partite di calcio di Coppa di Spagna, la Coppa del Re ("Copa del Rey")

Le altre due partite dei quarti di Coppa del Re riguardano due grandi squadre, Barcellona e Atletico Madrid, contro altre due molto in forma, Real Sociedad ed Eibar, che anche in campionato stanno andando piuttosto bene.

ATLETICO MADRID – EIBAR | giovedì ore 19:15

Se si esclude la figuraccia in Coppa del Re della settimana scorsa (sconfitta per 3-2 in casa contro il Las Palmas, nella partita di ritorno degli ottavi, vinti 2-0 all’andata), nelle ultime giornate di campionato l’Atletico Madrid è tornato a fare l’Atletico Madrid. Tre vittorie consecutive contro Las Palmas (1-0), Eibar (2-0) e Betis (1-0) – in pieno stile Atletico: e cioè giocando anche molto male, a tratti – hanno permesso alla squadra allenata da Simeone di guadagnare comunque la quarta posizione e riavvicinarsi alla testa della classifica, ora distante soltanto sei punti (ma il Real ha una partita da recuperare).

Ultimamente, tra i media sportivi molto interessati alle cose dell’Atletico, la formazione titolare a centrocampo è diventato un argomento piuttosto dibattuto. Contro il Betis ha giocato da titolare a sinistra l’esterno argentino Nicolas Gaitan, peraltro autore del gol dopo pochi minuti. Le buone partite giocate recentemente da Vrsaljko, sulla destra, hanno permesso al croato di ottenere – almeno per ora – il ruolo da terzino titolare: questo ha indotto Simeone a provare Juanfran come centrocampista di destra (anche al posto di Saul Niguez) in alcuni esperimenti tattici poi definiti “soddisfacenti” dallo stesso Simeone. A rimetterci il “posto fisso” è stato sostanzialmente Carrasco, che nelle feste ha peraltro avuto qualche rallentamento a riprendersi da un infortunio. Ed era stato lui, invece, a occupare più saldamente il ruolo di titolare nella linea a tre schierata all’inizio della stagione (con ottimi risultati, prima che subentrasse un “calo” generale di tutta la squadra).

Una delle impressioni più diffuse è che a determinare questa diversa disposizione del centrocampo sia stata non soltanto la fiducia riposta da Simeone in Gaitán e Vrsaljko, ma anche una certa ritrosia di Carrasco a giocare in alcune posizioni specifiche del campo (a destra) e a rispettare pienamente le indicazioni tattiche fornite dall’allenatore. Già contro il Betis, tuttavia, con la sostituzione di Gaitan con Carrasco al 62° minuto, si è intuito che quella del ventitreenne belga non può essere ritenuta una “bocciatura” a tempo indeterminato. Soprattutto quando riprenderà la Champions League, Carrasco tornerà molto probabilmente a essere – insieme a Saul Niguez – il trequartista in grado di “sparigliare” il gioco altrimenti piuttosto monotono e prevedibile dell’Atletico.

Secondo diversi commentatori, proprio nella partita di andata dei quarti di Coppa del Re contro l’Eibar, sia Carrasco che Gaitan potrebbero trovare un posto da titolare (sono stati schierati entrambi, durante l’ultimo allenamento). Questo servirebbe tra l’altro a dare un po’ di riposo a un titolare inamovibile come Gabi, e anche in difesa potrebbe riposare un altro che non ne manca mai una: Godin. Domenica prossima, infatti, ai titolari dell’Atletico saranno richieste grande concentrazione e molte energie per ottenere tre punti al “San Mamés” contro l’Athletic Bilbao.

L’Eibar ai quarti di finale di Coppa del Re si è qualificato eliminando l’Osasuna, battuto 3-0 a Pamplona nella partita di andata (al ritorno è finita 0-0). In campionato si trova al nono posto in classifica: sta disputando una buona stagione e mostrando una apprezzabile fluidità di movimenti in attacco. I gol con cui ha vinto 3-2 la partita di domenica scorsa in casa dello Sporting Gijón sono tuttavia stati piuttosto palesemente favoriti da alcuni imbarazzanti errori del portiere e dei difensori avversari (e forse anche dell’arbitro, che dopo neanche dieci minuti ha dato all’Eibar un rigore abbastanza generoso).

Le probabili formazioni:
ATLETICO MADRID: Moyá; Juanfran, Gimenez, Savic, Filipe Luis; Carrasco, Koke, Saul Niguez, Gaitan; Griezmann, Gameiro (o Correa).
EIBAR: Yoel Rodriguez; Capa, Lejeune, Galvez, Luna; Escalante, Rivera; Fran Rico, Ruben Pena, Bebé; Sergi Enrich.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 + UNDER 4,5 (1.50, Betfair)
1 con handicap 0:1 (1.90, Bet365, Betfair e SNAI)
CARRASCO PRIMO MARCATORE SQUADRA IN CASA (4.33, Bet365)




 

REAL SOCIEDAD – BARCELLONA | giovedì ore 21:15

Nel turno di campionato scorso, grazie alla schiacciante vittoria per 5-0 contro il Las Palmas, il Barcellona ha recuperato tre punti al Real Madrid: ne restano da recuperare altri due (ma, come ricordato più volte, il Real Madrid ha da recuperare una partita contro il Valencia). Nei quarti di Coppa del Re la squadra allenata da Luis Enrique affronterà una delle squadre emergenti della Liga di quest’anno: la Real Sociedad di Eusebio Sacristán, che aveva cominciato la stagione così così, ma nelle ultime settimane ha mostrato una inaspettata continuità di risultati positivi. In questo momento si trova al quinto posto in classifica con 32 punti, uno in più del Villarreal e due in meno dell’Atletico Madrid.

Non sarà semplice come sembra, per il Barcellona, eliminare la Real Sociedad. In questa stagione a San Sebastián hanno già giocato contro una volta, in campionato, a novembre scorso: è finita 1-1, con gol di Willian José e di Messi, e il Barcellona ebbe molte difficoltà a venir via già solo con un punto (allo stadio “Anoeta”, tra l’altro, non ha vinto neanche una volta nelle ultime sei stagioni, e l’ultima vittoria risale addirittura a dieci anni fa, stagione 2006-2007). La Real Sociedad, in casa, in questa stagione ha perso soltanto due partite, contro le prime due squadre in classifica (3-0 contro il Real alla prima di campionato e 4-0 due settimane fa contro il Siviglia).

Nel turno di campionato scorso, tuttavia, il Malaga – battuto agevolmente 2-0 – non è sembrato all’altezza di sfruttare alcune debolezze che la Real Sociedad potrebbe invece mostrare in queste settimane, a causa di alcune assenze rilevanti tra i titolari in difesa. Mancano contemporaneamente per infortunio Carlos Martinez, Zaldua e Mikel Gonzalez. E sembra molto difficile credere che il Barcellona non approfitti di questa situazione per cercare di segnare almeno un paio di gol in trasferta, e garantirsi virtualmente il passaggio del turno.

Le probabili formazioni:
REAL SOCIEDAD: Rulli; Elustondo (o Odriozola), Navas, Inigo Martinez, Yuri Berchiche; Illarramendi, Prieto, Zurutuza; Canales (o Carlos Vela), Oyarzabal, Willian José.
BARCELLONA: Cillessen; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti (o Mascherano), Digne (o Alba); Busquets, Rakitic (o André Gomes), Iniesta; Neymar, Messi, Suarez.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
OVER (1.53, Bet365 e Betfair)
MULTIGOL CASA 1-2 (1.65, Eurobet)
GOL + OVER (1.85, Eurobet)
WILLIAN JOSÉ MARCATORE (3.60, Bet365)