Champions League: Real Madrid-Borussia Dortmund e Legia Varsavia-Sporting Cp (gruppo F)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Real Madrid e Borussia Dortmund – già sicure della qualificazione agli ottavi di finale – si sfidano al “Santiago Bernabeu” per il primo posto del girone. Nell’altra partita il Legia Varsavia ha solo la vittoria a disposizione per superare in classifica lo Sporting e qualificarsi in Europa League.

REAL MADRID – BORUSSIA DORTMUND | mercoledì ore 20:45

Il Real Madrid e il Borussia Dortmund, protagonisti di un 2-2 molto avvincente nella sfida di settembre scorso, si giocano mercoledì sera al “Bernabeu” a Madrid il primo posto nel gruppo F di Champions League. Al primo posto c’è il Borussia con 13 punti, mentre il Real ne ha 11: solo una vittoria, pertanto, permetterebbe alla squadra allenata da Zidane di concludere la fase a gruppi da prima in classifica. Non sarà facile per niente: il Borussia Dortmund finora è stata la squadra di Champions League ad aver segnato più gol nella fase a gruppi (19), ed è anche quella ad averne segnato di più nella Bundesliga (31).

Nonostante il saldo primo posto nella classifica della Liga spagnola – con sei punti di vantaggio sul Barcellona, secondo – per il Real Madrid non è un momento di eccellente forma fisica. In alcune delle recenti vittorie di campionato – contro lo Sporting Gijon, per esempio, ma in parte anche contro l’Atletico Madrid e il Barcellona, sabato scorso – ha raccolto più di quanto meritasse. La squadra – inclusi Benzema e Ronaldo – ha spesso mostrato una certa fatica e farraginosità ad arrivare in porta e tirare con precisione, e piuttosto se l’è cavata molto meglio in difesa, che generalmente non è considerato il miglior reparto del Real. Inoltre alcuni infortuni molto “pesanti” – innanzitutto quello di Bale, finora meno influente di quanto probabilmente sarà nei prossimi mesi – non si prestano a contromisure tattiche completamente appropriate.

Il Borussia Dortmund, in questo momento, è forse tra le meno indicate squadre d’Europa contro le quali sia opportuno far giocare dal primo minuto calciatori che rientrano dopo lunghi infortuni. Ma è proprio la situazione in cui si trova attualmente il Real Madrid. Kroos e Morata sono stati convocati ma non giocano una partita da diverse settimane. Kroos è un elemento imprescindibile del centrocampo, e Morata è una “riserva” che in questa stagione molto spesso ha combinato più del titolare che di volta in volta sostituiva. È improbabile che Zidane decida di schierarli titolari, ma un loro coinvolgimento a partita in corso non è da escludere.

Probabilmente il Real scenderà in campo con qualche centrocampista tra quelli che recentemente hanno giocato di più. Il punto è che quello che ha occupato più spesso (e molto bene) il posto lasciato libero da Casemiro prima e da Kroos poi è stato Mateo Kovacic, stavolta non convocato. Zidane si affiderà a Casemiro, sperando che abbia ormai ritrovato la forma migliore: è tornato a giocare da una settimana scarsa dopo un’assenza per infortunio di quasi tre mesi. In difesa dovrebbe esserci Pepe al posto di Varane. Nel Borussia le tre assenze relativamente importanti sono quelle di Mario Gotze, di Raphael Guerreiro e di Roman Burki.

Dopo il pareggio ottenuto all’ultimo minuto contro il Barcellona sabato scorso, il Real potrebbe eguagliare il suo record storico di 34 partite consecutive senza neanche una sconfitta. La vulnerabilità difensiva del Borussia è certamente un vantaggio per il Real, che tuttavia si troverà davanti con ogni probabilità il più in forma dei top club affrontati di recente (né l’Atletico né il Barcellona lo erano del tutto, nelle settimane scorse).

Le probabili formazioni:
REAL MADRID: Navas; Carvajal, Pepe, Ramos, Marcelo; Casemiro, Modric; Isco, Lucas Vazquez, Ronaldo; Benzema.
BORUSSIA DORTMUND: Weidenfeller; Piszcek, Sokratis, Bartra, Schmelzer; Weigl, Ginter; Dembelé, Castro, Reus (o Schurrle); Aubameyang.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
OVER (1.50, Betfair)
MULTI GOL 3-6 (1.60, SNAI)




 

LEGIA VARSAVIA – SPORTING LISBONA | mercoledì ore 20:45

Entrambe le squadre sono ormai tagliate fuori dalla lotta per la qualificazione agli ottavi di Champions League e possono sperare unicamente nel ripescaggio in Europa League. Il Legia Varsavia ha finora conquistato un solo punto ed è a -2 dallo Sporting Lisbona, perciò ha bisogno di una vittoria per piazzarsi al terzo posto nel gruppo F e beffare i portoghesi.

La squadra polacca è abituata a disputare partite spettacolari: ha alcune buone individualità da centrocampo in su, ma soprattutto è disastrosa in fase di non possesso palla. È incredibilmente riuscita a fermare il Real Madrid sul 3-3, prima di essere battuta dal Borussia Dortmund con un rocambolesco 8-4: più in generale, nelle prime cinque giornate della fase a gironi di Champions League, ha incassato addirittura ventiquattro gol complessivi ed è apparsa costantemente in difficoltà sul piano difensivo.

Il fatto di essere costretto a inseguire un successo nel match in programma nelle prossime ore costringerà il Legia a non fare calcoli e a giocare con la consueta spregiudicatezza tattica: sulla propria fascia sinistra, in particolare, la formazione allenata da Jacek Magiera potrebbe rendersi pericolosa e approfittare delle assenze di due laterali destri – lo squalificato Joao Pereira e l’infortunato Ezequiel Schelotto – nello Sporting, che sembra destinato a soffrire in quella zona del campo, ma verosimilmente avrà anche l’opportunità di trovare grandi spazi in contropiede e di segnare una o più reti.

Probabili formazioni:
LEGIA VARSAVIA: Malarz, Bereszynski, Pazdan, Rzezniczak, Hlousek, Kopczynski, Moulin, Guilherme, Odjidja, Radovic, Nikolic.
SPORTING LISBONA: Rui Patricio, Ruben Semedo, Coates, Paulo Oliveira, Gelson Martins, William Carvalho, Adrien Silva, Jefferson, Markovic, Dost, Ruiz.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.61, Bet365)
OVER (1.65, Eurobet)