Serie A: Torino-Chievo ed Empoli-Milan (sabato)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Il sabato della quattordicesima giornata di Serie A propone due partite ai classici orari delle 18 e delle 20.45: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

TORINO – CHIEVO | sabato ore 18:00

Il Torino è una delle squadre più brillanti della Serie A sul piano offensivo, ha il secondo migliore attacco del campionato con un solo gol segnato in meno rispetto alla Roma, è settimo in classifica con 22 punti e Mihajlovic ha al momento la fortuna di potere disporre della formazione tipo, che è davvero molto competitiva. Il direttore sportivo Petrachi ha messo su una squadra di ottimo livello, con un portiere di caratura internazionale come Hart, una difesa che ha trovato in Castan un interprete perfetto nel gioco voluto da Mihajlovic, un centrocampo impreziosito dall’arrivo in cabina di regia di Valdifiori e un attacco in cui Iago Falque e Ljajic sono i calciatori ideali per esaltare le caratteristiche di Belotti, senza dimenticare il talento di Boye.

Il Torino è imbattuto in casa in questa stagione di Serie A (quattro vittorie, due pareggi) e in cinque di queste sei partite ha segnato almeno due gol. La squadra allenata da Mihajlovic inoltre ha vinto cinque delle ultime otto partite di Serie A (due pareggi, una sconfitta):, solo Atalanta e Juventus (sette ciascuna) hanno ottenuto più vittorie in Serie A in questo parziale.

La partita contro il Chievo sarà un esame molto importante per capire se il Torino può davvero sognare in grande: per battere la squadra allenata da Maran servirà grande concentrazione, perché il Chievo è una squadra sempre tosta da affrontare, che non regala niente e che alla minima distrazione sa come colpire in contropiede. Il fatto che il Chievo non sia riuscito a segnare in ben sette delle ultime nove trasferte di Serie A non farà che aumentare la voglia di sorprendere della squadra di Maran. Il pressing alto fatto da centrocampisti e attaccanti del Chievo potrebbe mettere in difficoltà il Torino, che gioca con un modulo spregiudicato in cui Iago Falque e Ljajic non sono sempre presenti in fase di non possesso palla. Il Torino inoltre gioca col baricentro alto e in difesa punto molto sugli anticipi, in tal senso dovrà stare molto attento all’abilità di Birsa nelle verticalizzazioni.

Il Torino è favorito in una partita in cui però il Chievo ha le caratteristiche giuste per fare almeno un gol: il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.90 su Bet365 che #.

Probabili formazioni,
TORINO: Hart, Zappacosta, Rossettini, Castan, Barreca, Benassi, Valdifiori, Baselli, Iago Falque, Belotti, Ljajic
CHIEVO: Sorrentino, Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi, Izco, Radovanovic, Castro, Birsa, Inglese, Meggiorini.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.72, Bet365)
GOL (1.90, Bet365)




EMPOLI – MILAN | sabato ore 20:45

L’Empoli ha perso in malo modo l’ultima partita di campionato giocata contro la Fiorentina col risultato di 4-0 e ha subito buttato al vento quanto di buono fatto prima della sosta, quando aveva vinto con lo stesso risultato sul campo del Pescara conquistando tre punti fondamentali per la salvezza. L’Empoli ha messo in mostra contro la Fiorentina la sua debolezza a livello mentale: dopo avere giocato una buona prima mezzora, alla prima difficoltà la squadra si è disunita ed è crollata sotto i colpi di Bernardeschi e Ilicic.

Una situazione simile era accaduta contro la Juventus: la difesa aveva retto bene nel primo tempo, ma si è poi lasciata andare nella ripresa. L’Empoli in casa è riuscita a fermare sullo 0-0 la Roma, che non essendo riuscita a sbloccare il risultato nel primo tempo ha permesso alla squadra allenata da Martusciello di difendere con sempre maggiore fiducia.

In questa partita il Milan dovrà essere bravo a sbloccare il risultato, per fare crollare subito le poche sicurezze dell’Empoli. Il Milan è stato beffato negli ultimi secondi di recupero dal gol del pareggio di Perisic nel derby, ma ha ancora una volta giocato una buona partita dimostrando grande concretezza e organizzazione. In difesa si è fatta un po’ sentire l’assenza di Romagnoli che però ha già recuperato dall’infortunio che gli ha fatto saltare il derby e tornerà a giocare in coppia con Paletta. I due centrali hanno dato in questa prima parte di campionato grande sicurezza alla difesa del Milan, e poi in porta c’è Donnarumma che finora è stato impeccabile. L’attacco dell’Empoli, capace in questo campionato di segnare in appena due partite, avrà parecchie difficoltà contro questo Milan che con la formazione tipo ha sempre concesso poco in difesa agli avversari.

L’unico problema per il Milan potrebbe esserci in attacco, non sarà facile sbloccare il risultato. L’Empoli ha mantenuto la porta inviolata in quattro delle ultime sei partite, una statistica che va tenuta in considerazione e che la batosta presa contro la Fiorentina potrebbe fare passare in secondo piano. Montella non avrà a disposizione Bacca infortunato, e ha Niang in fase calante dopo l’ottimo avvio di stagione. Per vincere questa partita il Milan avrà bisogno ancora delle giocate di Suso, e molto dipenderà anche dalla prova di Lapadula, che nelle ultime occasioni in cui è stato impiegato ha sempre fatto vedere grande determinazione e voglia di fare.

Probabili formazioni
EMPOLI: Skorupski, Veseli, Bellusci, Costa, Pasqual, Krunic, Mauri, Croce, Saponara, Maccarone, Pucciarelli.
MILAN: Donnarumma, Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio, Kucka, Locatelli, Bonaventura, Suso, Lapadula, Niang.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (2.05, Bet365)
UNDER 2.5 (1.70, Bet365)
LAPADULA MARCATORE (2.60, Eurobet)