Liga: Real Madrid-Leganés (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Il Real Madrid, primo in classifica con 24 punti (+2 sul Barcellona), ospita il Leganés, quintultimo, che viene da tre sconfitte consecutive in cui ha subìto complessivamente nove gol: ecco le probabili formazioni, i pronostici e le altre cose da sapere.

REAL MADRID – LEGANÉS | domenica ore 12:00

Mercoledì il Real Madrid si è complicato la vita pareggiando 3-3 a Varsavia una partita di Champions League che avrebbe dovuto vincere, contro il Legia, e che per poco non rischiava di perdere del tutto. A suscitare qualche perplessità non è stata tanto la formazione iniziale scelta da Zidane, e cioè né Isco, né Asensio, per sostituire Modric. Ha messo Morata esterno d’attacco, con Bale, Ronaldo e Benzema in campo, e soltanto Kovacic e Kroos come anelli di congiunzione tra difesa e attacco. Kovacic ha giocato molto bene anche in questo ruolo più arretrato. Piuttosto l’arrendevolezza in fase difensiva ha di fatto riattizzato la preoccupazione generale per l’assenza simultanea di Ramos e Pepe, ancora infortunati.

È soltanto a partire da queste premesse tattiche che il Leganés può andare a Madrid sperando – non di ottenere punti, quello no – quantomeno di segnare un gol. Infatti al Real Madrid, in sedici partite tra campionato e coppe, è capitato soltanto due volte (ad agosto e a metà settembre) di concludere una partita senza subire gol. Va però aggiunto che è proprio l’attacco, probabilmente, il reparto più debole del Leganés: viene da tre sconfitte consecutive, e nelle ultime due – contro Malaga e Real Sociedad – ha subìto complessivamente sei gol senza riuscire a segnarne neanche uno. Inoltre, nel Leganés, alcuni titolari non si sono allenati con regolarità (l’esterno Omar Ramos, per esempio, ha saltato la sessione di mercoledì). Se anche saranno in campo potrebbero non essere nella loro miglior condizione.

Nel Real Madrid invece potrebbe essere non in perfette condizioni atletiche Benzema, a causa di un colpo ricevuto contro il Legia Varsavia. (Aggiornamento sabato, ore 15:00 – Benzema non è stato neanche convocato). Questo potrebbe incrementare le possibilità di vedere Morata di nuovo titolare, e stavolta nel ruolo di prima punta. Se anche Benzema dovesse farcela a recuperare, partirebbe lui titolare, ma è probabile che Zidane valuti ugualmente la rotazione con Morata nel secondo tempo. Il Leganés di Asier Garitano gioca a volte – e questa potrebbe essere una di quella – con una formazione estremamente “coperta”: difesa a cinque e il solo Gabriel Appelt, da falso nueve, a reggere l’attacco. Questo non gli ha evitato comunque sconfitte molto pesanti, ultimamente: in tre partite ha subìto complessivamente nove gol.

Le probabili formazioni:
REAL MADRID: Navas; Carvajal, Varane, Nacho Fernandez, Marcelo; Kroos, Kovacic, Isco (o Asensio); Bale, Ronaldo, Morata.
LEGANÉS: Serantes; Victor Diaz, Bustinza, Insua, Mantovani, Diego Rico; David Timor, Ruben Perez; Szymanowski, Omar Ramos, Gabriel Appelt.

PROBABILE RISULTATO: 4-1
OVER 3,5 (1.55, Eurobet)
GOL NEI VENTI MINUTI (1.80, SNAI)
MORATA ULTIMO MARCATORE (4.50, Bet365)