Europa League: Salisburgo-Nizza, AZ Alkmaar-Maccabi Tel Aviv, Feyenoord-Zorya e Saint Etienne-Gabala

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Terza giornata della fase a gironi di Europa League. Ci concentriamo sulle partite delle squadre francesi e olandesi.

SALISBURGO – NIZZA | ore 19:00

Sfida tra squadre che sono attualmente appaiate all’ultimo posto nel gruppo I di Europa League, a quota zero punti: staccate di sei lunghezze dalla coppia formata da FK Krasnodar e Schalke, entrambe le formazioni non possono più fare calcoli e avrebbero bisogno di ottenere una vittoria in questa terza giornata della fase a gironi. Il Salisburgo – che nei giorni scorsi è stato protagonista di uno spettacolare pareggio per 2-2 contro il Wolfsberger, nel proprio campionato – è pronto a puntare su un propositivo 4-2-3-1, in cui Jonatan Soriano dovrebbe essere assistito da Valentino Lazaro, Mundas Dabbur e Valon Berisha. Il Nizza – capolista della Ligue 1 – dovrà giocare con meno prudenza tattica del solito, affidandosi in attacco a Younès Belhanda e ad Alassane Pléa, vista l’assenza dell’infortunato Mario Balotelli, e sperando in qualche prezioso inserimento di Paul Baysse, difensore che ha già segnato due gol in questa stagione.

Probabili formazioni:
SALISBURGO: Walke, Lainer, Miranda, Caleta-Car, Ulmer, Upamecano, Laimer, Lazaro, Dabbur, Berisha, Soriano.
NIZZA: Cardinale, Baysse, Dante, Sarr, Pereira, Seri, Cyprien, Walter, Dalbert, Belhanda, Pléa.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.70, Better)




 

AZ ALKMAAR – MACCABI TEL AVIV | ore 21:05

Tre settimane fa, nella seconda giornata della fase a gironi di Europa League, l’AZ Alkmaar ha perso nettamente contro lo Zenit San Pietroburgo. La squadra allenata da John Van den Brom è terza nel gruppo D, ha bisogno di reagire e dovrebbe voltare pagina in occasione del match contro il Maccabi Tel Aviv, che si trova all’ultimo posto in questo girone, dopo essere partito dal primo turno di qualificazione e aver dunque dovuto compiere un percorso lunghissimo per approdare al tabellone principale della competizione. La formazione israeliana ha un buon attaccante esterno – Tal Ben Chaim, che in questa occasione verrà osservato da emissari della Fiorentina e del West Ham – e potrebbe contribuire a rendere spettacolare la sfida, approfittando della non impeccabile fase difensiva dell’AZ Alkmaar, che però dispone complessivamente di un organico di maggior livello e otterrà presumibilmente un risultato positivo.

Probabili formazioni:
AZ ALKMAAR: Rochet, Johansson, Van Eijden, Wuytens, Haps, Luckassen, Rienstra, Bel Hassani, Jahanbakhsh, Dos Santos, Muhren.
MACCABI TEL AVIV: Rajkovic, Peretz, Ben Haim, Tibi, Ben Harush, Igiebor, Alberman, Medunjanin, Ben Chaim, Kjartansson, Scarione.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.53, Better)
GOL (1.66, Bet365)
FEYENOORD – ZORYA | ore 21:05

Dopo aver vissuto alcune stagioni altalenanti, il Feyenoord sta tornando competitivo in Eredivisie: è in testa al proprio campionato, grazie alle nove vittorie finora ottenute in altrettante giornate. Anche quando sembra maggiormente in difficoltà, la squadra di Rotterdam riesce a trovare soluzioni efficaci: domenica scorsa, sul campo del NEC Nijmegen, è rimasto lungamente in svantaggio di un gol, ma nel finale è riuscito a segnare due reti e a ribaltare il risultato, rimanendo a punteggio pieno. Nel gruppo A di Europa League, il Feyenoord contende a Fenerbahce e Manchester United uno dei due posti che garantiscono l’accesso ai sedicesimi di finale: la formazione allenata da Giovanni Van Bronckhorst dovrà sfruttare l’agevole turno casalingo contro lo Zorya, club che è inesperto a questi livelli e rappresenta la città di Luhansk, celebre soprattutto per aver dato i natali a Sergey Bubka, fenomenale saltatore con l’asta.

Probabili formazioni:
FEYENOORD: Jones, Karsdorp, Botteghin, Van der Heijden, Kongolo, El Ahmadi, Vilhena, Kuyt, Basacikoglu, Jorgensen, Toornstra.
ZORYA: Shevchenko, Opanasenko, Forster, Sivakov, Kamenyuka, Gordiyenko, Grechyshkin, Karavaev, Ljubenovic, Petriak, Kulach.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.57, William Hill)
SAINT ETIENNE – GABALA | ore 21:05

Il Gabala torna a sfidare un club francese, dopo aver eliminato il Lille nel terzo turno di qualificazione di Europa League: è riuscito a centrare quel risultato puntando su organizzazione tattica e attenzione in fase di contenimento, caratteristiche che cercherà di esibire anche nelle prossime ore, in un match in cui parte però sfavorito, viste le difficoltà mostrate durante le prime due partite della fase a gironi, dalle quali è uscito sconfitto. Il Saint Etienne ha recentemente recuperato alcuni dei tanti difensori che erano infortunati, ma adesso è alle prese con qualche problema a livello offensivo: le non perfette condizioni di Robert Beric e Romain Hamouma impensieriscono il tecnico Christophe Galtier, la cui squadra – terza nel gruppo C e unica vera antagonista di Anderlecht e Mainz, che la precedono di due punti – appare comunque leggermente favorita.

Probabili formazioni:
SAINT ETIENNE: Moulin, Théophile-Catherine, Pogba, Perrin, M’Bengue, Saivet, Selnaes, Veretout, Tannane, Roux, Monnet-Paquet.
GABALA: Bezotosny, Rafael, Stankovic, Ricardinho, Franjic, Vernydub, Ozobic, Mirzabekov, Zenjov, Gurbanov, Mammadov.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3.5 (1.50, Better)