Premier League: Hull City-Arsenal, Leicester-Burnley, Manchester City-Bournemouth ed Everton-Middlesbrough (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

In questo post trovate analisi, probabili formazioni e pronostici sulle partite di Premier League in programma sabato a partire dalle 16.

HULL CITY – ARSENAL | sabato ore 16:00

Il calciomercato dell’Hull City si è sbloccato solo il 30 agosto: in appena due giorni la società ha tesserato J. Weir, Henriksen, Mbokani, Kean, Mason e Marshall ma non è detto che bastino per riuscire a mantenere la categoria a fine stagione. L’inizio di campionato è stato ottimo, l’allenatore Phelan – che ha preso il posto a luglio del dimissionario Bruce – ha conquistato sei punti contro Leicester e Swansea, arrendendosi poi solo all’ultimo minuto contro il Manchester United alla terza giornata. Il momento magico dell’Hull sembra però già svanito, la squadra contro il Burnley nell’ultimo turno ha giocato male e ha ottenuto un punto solo grazie ad un gol al 95′ di Snodgrass.

L’Arsenal al contrario dopo il pessimo avvio di stagione nelle ultime giornate si è ripreso e viene da due vittorie consecutive in Premier League seguite dal buon pareggio ottenuto a Parigi in Champions League contro il Psg. Il nuovo arrivato Mustafi ha dato maggiore sicurezza alla difesa che era in emergenza per le assenze di Mertesacker e Gabriel, mentre in attacco Lucas Perez è una valida alternativa a Giroud. Come l’anno scorso, l’Arsenal appare comunque troppo sbilanciato da un punto di vista tattico, con Cazorla sulla mediana e quattro calciatori offensivi come Sánchez, Özil, Walcott e Giroud. Non è un caso se l’Arsenal ha fatto già tre “over 2.5” su quattro partite, mentre la partita contro il Psg in Champions League è finita 1-1 solo grazie alle straordinarie parate di Ospina scelto a sorpresa al posto di Cech che in Premier League dovrebbe tornare a essere il titolare.

L’Arsenal ha vinto gli ultimi cinque precedenti contro l’Hull City ed è favorito in una partita in cui i gol non dovrebbero mancare, visto che l’Hull City gioca con tre attaccanti e sa essere molto pericoloso nelle ripartenze soprattutto con l’ex Palermo Hernández e con Snodgrass.

La vittoria dell’Arsenal è a quota 1.57 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
HULL CITY : Jakupovic, Robertson, Davies, Livermore, Elmohamady, Meyler, Huddlestone, Mason, Diomande, Hernández, Snodgrass.
ARSENAL: Cech, Monreal, Koscielny, Mustafi, Bellerín, Xhaka, Cazorla, Sánchez, Özil, Walcott, Giroud.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.57, Bet365)
OVER 2.5 (1.85, Bet365)




LEICESTER – BURNLEY | sabato ore 16:00

Il Leicester ha reagito alla grande alla batosta presa sabato scorso contro il Liverpool, andando a vincere all’esordio assoluto in Champions League col risultato di 3-0 sul campo del Club Brugge. Ora però i campioni d’Inghilterra dovranno tornare a concentrarsi sul campionato dove finora – complice anche un calendario piuttosto difficile – hanno fatto soltanto quattro punti in quattro partite. Nell’ultima partita giocata in casa il Leicester ha giocato benissimo contro lo Swansea, e c’è da aspettarsi una prestazione simile contro la neopromossa Burnley, squadra alla portata del team di Ranieri.

Il Burnley ha una squadra da zona retrocessione, i punti di forza sono l’acquisto estivo Defour, centrocampista arrivato dall’Anderlecht e i due attaccanti Vokes e Gray: per il resto la qualità latita, e la difesa non sembra in grado di resistere agli attacchi di Vardy, Slimani e dello scatenato Mahrez, autore di una fantastica doppietta in Champions League. Il Burnley ha perso in malo modo l’unica trasferta giocata finora in Premier League (3-0 contro il Chelsea), mentre in League Cup è stato addirittura eliminato dall’Accrington, squadra di bassa classifica della League Two.

Probabili formazioni
LEICESTER: Schmeichel, Fuchs, Morgan, Huth, Hernandez, Albrighton, Drinkwater, Amartey, Mahrez, Slimani, Vardy.
BURNLEY: Heaton, Ward, Mee, Keane, Lowton, Arfield, Defour, Marney, Boyd, Vokes, Gray.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.54, Unibet)
MANCHESTER CITY – BOURNEMOUTH | sabato ore 16:00

A Guardiola sono bastati pochi mesi per trasformare il Manchester City in una squadra vincente. Il brutto per le rivali del Manchester City è che questa squadra è ancora perfettibile e Guardiola ha ancora parecchio lavoro per farla rendere al massimo. Nonostante alcuni limiti a livello difensivo dovuti anche allo scarso tempo avuto finora dall’allenatore spagnolo per preparare i suoi a tutte le situazioni di gioco, e ai cambi avvenuti in sede di calciomercato tra cui quello del portiere con Bravo che ha sostituito Hart, il City ha vinto tutte le partite ufficiali fin qui giocate. Finora in Premier League il Manchester City non è però ancora riuscito a finire una partita con la porta inviolata, e Guardiola contro il Bournemouth proverà a migliorarsi anche in questo.

Rispetto alla partita giocata contro il Borussia Monchenglabach in Champions League non ci sarà Aguero – autore di una tripletta – perché squalificato. Il sostituto sarà ancora Iheanacho che nel derby contro il Manchester United non ha fatto rimpiangere l’argentino segnando il gol del due a zero. Sarà probabilmente confermato a centrocampo Gundogan – altro nuovo acquisto estivo – che contro il Borussia ha fatto un partitone e dovrebbe fare gli straordinari – è al rientro dopo un lungo infortunio – per la probabile assenza di David Silva.

Il Bournemouth in questo avvio di stagione non è stato brillante nel gioco come nella passata stagione, e dopo avere deluso nelle prime tre partite solo nell’ultimo turno ha trovato la vittoria contro il West Bromwich, pur faticando parecchio. Per come hanno iniziato la stagione le due squadre viene difficile immaginare un risultato diverso dalla vittoria del Manchester City, che in casa dà sempre spettacolo: contando anche la passata stagione sono nove gli “over 2.5” totalizzati nelle ultime dieci partite interne.

Probabili formazioni
MANCHESTER CITY: Bravo, Kolarov, Otamendi, Stones, Sagna, Fernandinho, Gundogan, Sanè, De Bruyne, Sterling, Iheanacho.
BOURNEMOUTH: Boruc, Smith, Francis, Cook, Daniels, Stanislas, Surman, Arter, Ibe, Wilshere, Wilson.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
OVER 2.5 (1.47, Bet365)
1 (1.30, Better)
EVERTON – MIDDLESBROUGH | sabato ore 18:30

L’Everton grazie alla terza vittoria consecutiva conquistata sul campo del Sunderland per tre a zero nello scorso “monday night” si è portato al terzo posto della classifica, e considerando che l’avversario dell’unica partita fin qui pareggiata era una squadra forte come il Tottenham, l’allenatore Ronald Koeman può ritenersi sicuramente soddisfatto. Con Koeman al posto di Martinez, l’Everton è diventata una squadra molto più solida a livello difensivo. Pur perdendo nel corso del calciomercato estivo il suo difensore centrale di maggiore prospettiva, Stones, l’arrivo del nazionale gallese Ashley Williams ha dato grande esperienza e solidità a un reparto che per il resto ha due terzini tra i migliori del torneo, Coleman e Baines. Gli altri due nuovi arrivati Idrissa Gueye e Yannick Bolasie permettono a Koeman di mettere in pratica il calcio che ama, fatto di pressing e intensità. La qualità per il resto non è mai mancata in attacco all’Everton: Barkley, Mirallas e soprattutto Lukaku (che ha fatto una doppietta in nazionale contro Cipro e una tripletta contro il Sunderland) assicurano grande incisività in zona gol.

Il Middlesbrough ha deluso in questo avvio di stagione, visto che è riuscito a vincere una sola partita contro la squadra attualmente messa peggio in Premier League, il Sunderland. Per il resto solo pareggi contro Stoke City e West Brom, bruciano soprattutto l’eliminazione dalla League Cup per mano del Fulham e la sconfitta interna dell’ultimo turno contro il Crystal Palace.

L’Everton sta attraversando un periodo migliore dal punto di vista fisico, ha più entusiasmo e gioca in casa: “1” da provare.

Probabili formazioni
EVERTON: Stekelenburg, Baines, Williams, Jagielka, Coleman, Barry, Gueye, Mirallas, Barkley, Bolasie, Lukaku.
MIDDLESBROUGH: Valdes, Nsue, Gibson, Barragan, Friend, Clayton, De Roon, Stuani, Ramirez, Downing, Negredo.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.65, Bet365)