Premier League: Newcastle-Crystal Palace, Stoke-Sunderland, Watford-Aston Villa e Arsenal-Norwich (sabato)

Premier League

Trentaseiesimo turno del massimo campionato inglese. Analizziamo le partite più interessanti in programma nella giornata di sabato.

NEWCASTLE – CRYSTAL PALACE | sabato ore 16:00

Al termine di questa edizione della Premier League, due squadre tra Sunderland, Norwich e Newcastle retrocederanno in Championship insieme con l’Aston Villa, che non è mai stato in grado di lottare per la salvezza. La formazione allenata da Rafa Benitez si trova in una situazione particolarmente delicata, perché ha finora conquistato un punto in meno e disputato un match in più rispetto alle proprie rivali. I tanti investimenti effettuati nel mercato di gennaio e la successiva scelta di ingaggiare un tecnico esperto hanno dato buoni frutti soltanto nelle ultime tre partite, in cui sono arrivati un successo e due pareggi: per continuare a sperare, i Magpies hanno assolutamente bisogno di prolungare la loro serie positiva in occasione del match con il Crystal Palace, che sta ormai pensando soprattutto alla finale di FA Cup del prossimo 21 maggio contro il Manchester United. Il Newcastle potrebbe rendersi pericoloso con Papiss Demba Cissé – prima punta di buon livello – e Georginio Wijnaldum, che parte da sinistra, ha ottimi tempi di inserimento ed è già riuscito a segnare nove gol in questo campionato.

Probabili formazioni:
NEWCASTLE: Darlow, Anita, Lascelles, Mbemba, Dummett, Tioté, Colback, Townsend, Sissoko, Wijnaldum, Cissé.
CRYSTAL PALACE: Hennessey, Ward, Dann, Delaney, Souaré, Cabaye, Jedinak, Sako, Bolasie, Puncheon, Wickham.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.05, Bet365)
1X + OVER 1.5 (1.60, Eurobet)




STOKE – SUNDERLAND | sabato ore 16:00

Dopo essere stato protagonista di un brillantissimo girone d’andata, lo Stoke è decisamente calato di rendimento in quello di ritorno e, una volta ritrovatosi senza particolari obiettivi da inseguire, si è completamente rilassato: ha addirittura incassato quattro gol in ciascuna delle ultime tre partite disputate, opponendo pochissima resistenza di fronte a Liverpool, Tottenham e Manchester City. Anche in questo fine settimana sarà difficile ottenere una vittoria, ma quantomeno i gol subiti non dovrebbero essere troppi, viste le caratteristiche degli avversari: il Sunderland, infatti, è abituato a giocare in modo prudente, viene da cinque “under” in sei match e non può permettersi di subire una sconfitta, perché è impegnato una durissima lotta con Newcastle e Norwich per evitare la retrocessione. Sam Allardyce schiererà il suo ormai consueto 4-1-4-1: Jan Kirchhoff si piazzerà davanti alla difesa, mentre Jermain Defoe sarà l’unico attaccante di ruolo. Il Sunderland dovrebbe uscire imbattuto da questa partita, che sarà probabilmente tutt’altro che spettacolare.

Probabili formazioni:
STOKE: Haugaard, Cameron, Shawcross, Wollscheid, Pieters, Imbula, Whelan, Diouf, Bojan, Arnautovic, Joselu.
SUNDERLAND: Mannone, Yedlin, Koné, Kaboul, Van Aanholt, Kirchhoff, Borini, M’Vila, Cattermole, Khazri, Defoe.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.45, Eurobet)
UNDER (1.75, Bet365)
WATFORD – ASTON VILLA | sabato ore 16:00

Organizzare un festino a luci rosse a poche ore dalla retrocessione della propria squadra non è stata l’idea del secolo: il protagonista della vicenda è stato Gabriel Agbonlahor, attaccante dell’Aston Villa, che negli ultimi giorni si è pubblicamente scusato e ha deciso di lasciare la fascia di capitano, riconoscendo di non essere degno di indossarla. Il club di Birmingham sta concludendo in modo pessimo una stagione nata male e proseguita peggio: subirà probabilmente altre sconfitte fino a metà maggio – a cominciare da questo weekend, durante il quale fa visita al Watford, che ha sfiorato la qualificazione alla finale di FA Cup – e poi ripartirà dalla seconda serie del calcio inglese. In un contesto così negativo, però, c’è spazio anche per una splendida notizia: Stiliyan Petrov, ex centrocampista dei Villans, è guarito dalla leucemia – che gli era stata diagnosticata nel 2012 e lo ha successivamente costretto a lasciare il calcio – e sta provando a tornare a giocare, tanto da avere intenzione di allenarsi con la sua vecchia squadra nella prossima estate. La forza di volontà del bulgaro merita applausi e potrà essere d’aiuto a tutto l’ambiente.

Probabili formazioni:
WATFORD: Gomes, Nyom, Cathcart, Britos, Aké, Jurado, Watson, Suarez, Behrami, Ighalo, Deeney.
ASTON VILLA: Guzan, Hutton, Lescott, Clark, Cissokho, Sanchez, Westwood, Ayew, Gueye, Sinclair, Gestede.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.70, Bet365)
ARSENAL – NORWICH | sabato ore 18:30

Anche questo campionato è stato deludente per l’Arsenal, incapace di lottare per la conquista della Premier League perfino in una stagione in cui le due squadre di Manchester e il Chelsea non sono stati competitivi in campionato. Leicester e Tottenham hanno approfittato della situazione, a differenza dei Gunners, che adesso rischiano addirittura di non qualificarsi direttamente alla fase a gironi della prossima Champions: a tre giornate della fine, la differenza reti penalizza la formazione di Arsène Wenger rispetto al City e la costringe a ritrovarsi in quarta posizione, con annesso pericolo di disputare i playoff per provare ad accedere al tabellone principale della più importante competizione europea per club. L’Arsenal – che deve dunque assolutamente cercare di piazzarsi al terzo posto – si appresta ora a ospitare il Norwich, impegnato nella lotta per la salvezza. A parità di motivazioni, i Canaries rischiano di essere sfavoriti dal loro basso livello tecnico: calciatori delle qualità di Alexis Sanchez, Mesut Ozil e Danny Welbeck sono pronti a scatenarsi.

Probabili formazioni:
ARSENAL: Cech, Bellerin, Mertesacker, Koscielny, Monreal, Coquelin, Wilshere, Sanchez, Ozil, Iwobi, Welbeck.
NORWICH: Ruddy, Martin, Bennett, Bassong, Olsson, Howson, O’Neil, Jarvis, Naismith, Brady, Mbokani.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.28, Bet365)
OVER (1.50, William Hill)