Serie B: Livorno-Latina, Modena-Perugia, Salernitana-Vicenza, Spezia-Pescara e Ternana-Pro Vercelli

Serie B
Serie B

Analisi, probabili formazioni e pronostici per le altre cinque partite del turno infrasettimanale di Serie B.

LIVORNO – LATINA | martedì ore 20:30

Dopo la sconfitta subita a Novara, il Livorno ha deciso di cambiare – per la quarta volta in stagione – allenatore: al posto di Colomba, che in 4 partite ha ottenuto altrettante sconfitte, è stato chiamato Ezio Gelain, che ha già guidato Livorno tra gennaio e marzo del 2015. Gelain si troverà a dover affrontare una situazione molto più complessa rispetto alla sua precedente esperienza, il Livorno non vince da 11 giornate e in questo momento è penultimo in classifica a quota 33 punti, 7 in meno rispetto al Latina che occupa il sestultimo posto. Gelain è un allenatore che predilige il calcio offensivo e proprio come accaduto nella sua precedente gestione il Livorno giocherà probabilmente con il baricentro più alto e con 3 attaccanti, atteggiamento che potrebbe migliorare la fase realizzativa ma che inevitabilmente potrebbe mettere in ulteriore difficoltà il reparto difensivo che già di per sé sta faticando molto in questa stagione. Per questo motivo è probabile aspettarsi una partita in cui dovremmo assistere almeno a un paio di gol, anche perché il Livorno ormai ha ben poco da difendere e ha solo un risultato a disposizione: la vittoria.

L’over 2.5 è a quota 2.05 su SNAI che offre 5€ gratis al momento della verifica del conto + 15€ di bonus associando al conto la carta di credito + un bonus settimanale pari al 50% della spesa in multiple a quota minima 2.00.

Probabili formazioni
LIVORNO: Pinsoglio, Antonini, Ceccherini, Emerson, Lambrughi, Luci, Schiavone, Biagianti, Fedato, Baez, Vantaggiato.
LATINA: Ujkani, Calderoni, Esposito, Dellafiore, Bruscagin, Ammari, Olivera, Scaglia, Dumitru, Boakye, Corvia.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.61, SNAI)
GOL (1.80, SNAI)
OVER 2.5 (2.05, SNAI)

MODENA – PERUGIA | martedì ore 20:30

Dopo il cambio in panchina il Modena ha raccolto un pareggio in 3 partite e di conseguenza la situazione in classifica è diventata sempre più preoccupante. Fino a un paio di mesi fa il Modena era riuscito ad avere un ottimo rendimento interno, situazione che però è peggiorata anche nelle ultime partite giocate sotto la gestione di Hernan Crespo, infatti il Modena in casa è reduce da 3 sconfitte di fila, le stesse che aveva subito nelle 15 partite precedenti. Per sperare ancora nella salvezza il Modena non può permettersi il lusso di perdere questa sfida, anche se la partita con il Perugia si prospetta molto complicata. Il Perugia è potenzialmente ancora in corsa per un posto playoff ma, visti i 6 punti di svantaggio rispetto all’ottava in classifica, sarà pure alla ricerca di un risultato positivo. Nella corsa verso i rispettivi obiettivi i punti in palio in questa sfida saranno importantissimi, motivo per il quale c’è da aspettarsi un partita molto contratta dove entrambe le squadre cercheranno di concedere il meno possibile agli avversari. Dopo la Pro Vercelli, Modena e Perugia sono le due squadre che hanno fatto registrare più “Under 2,5” di tutte, opzione che sembra probabile anche in questa occasione.

Probabili formazioni
MODENA: Manfredini, Osuji, Bertoncini, Marzorati, Popescu, Bentivoglio, Giorico, Belingheri, Mazzarani, Granoche, Luppi.
PERUGIA: Rosati, Del Prete, Belmonte, Volta, Rossi, Della Rocca, Prcic, Drolè, Aguirre, Molina, Ardemagni.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
UNDER 2.5 (1.55, SNAI)
SALERNITANA – VICENZA | martedì ore 20:30

In queste ultime 6 partite di campionato la Salernitana si giocherà la propria permanenza in Serie B con il vantaggio di dover affrontare le sfide salvezza contro Vicenza, Livorno, Modena e Como tutte nel suo stadio. In questo finale di stagione la Salernitana ha dimostrato di essere in ottima forma e, sopratutto grazie al calcio propositivo proposto da quando è arrivato Menichini, di essere nelle condizioni di poter fare risultato contro qualsiasi squadra. La Salernitana anche senza Gabionetta sta riuscendo ad andare a segno con estrema regolarità (soprattutto in casa dove ha segnato ben 15 gol in 7 gare), ma con la stessa facilità prende sempre gol e mai dopo il cambio in panchina è riuscita a tenere la propria porta inviolata. Visti i presupposti anche la gara salvezza contro il Vicenza potrebbe essere da “Gol” (che fra l’altro sarebbe l’undicesimo di fila per la Salernitana), opzione che è sicuramente preferibile ai segni “1X2” visto l’ottimo momento di forma degli ospiti, che hanno migliorato nettamente il proprio rendimento dopo l’arrivo di Lerda in panchina e che nelle ultime 4 giornate hanno conquistato 10 punti.

Probabili formazioni
SALERNITANA: Terracciano, Colombo, Bagadur, Empereur, Rossi, Gatto, Pestrin, Zito, Odjer, Coda, Donnarumma.
VICENZA: Benussi, Sampirisi, Adejo, Brighenti, D’Elia, Moretti, Signori, Giacomelli, Galano, Sbrissa, Ebagua.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.73, SNAI)
SPEZIA – PESCARA | martedì ore 20:30

Lo Spezia ha confermato l’ottimo momento di forma anche nella difficilissima trasferta giocata a Crotone venerdì scorso. Con 32 punti conquistati in 15 partite i ragazzi di Di Carlo si confermati come la squadra dal miglior rendimento in questo girone di ritorno e quindi, nonostante in classifica siano dietro a Trapani e Bari, sono anche favoriti per la conquista del terzo posto. Il Pescara in classifica ha gli stessi punti dello Spezia, con la differenza però di aver notevolmente peggiorato il proprio rendimento nel girone di ritorno. Nelle ultime 3 giornate i ragazzi di Oddo sono riusciti a ottenere altrettante vittorie soprattutto grazie alle grandissime giocate individuali di Lapadula, arrivato a quota 22 reti in 34 partite. Anche se a livello di gioco la squadra non sta entusiasmando il Pescara con 56 reti ha il secondo miglior attacco del campionato, quindi sono molte le possibilità che riesca ad andare a segno anche in questa sfida.

Probabili formazioni
SPEZIA: Chichizola, De Col, Valentini, Terzi, Migliore, Pulzetti, Errasti, Sciaudone, Piccolo, Catellani, Calaiò.
PESCARA: Fiorillo, Fornasier, Zampano, Mandragora, Vitturini, Torreira, Verre, Bruno, Pasquato, Verde, Lapadula.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.61, SNAI)
GOL (1.67, SNAI)
TERNANA – PRO VERCELLI | martedì ore 20:30

Perdendo le ultime due sfide contro Crotone e Vicenza, la Ternana si è fatta sfuggire l’opportunità di chiudere definitivamente il discorso salvezza. In questo momento i ragazzi di Breda hanno 4 punti di vantaggio sulla zona playout, posizione attualmente occupata dalla Pro Vercelli che è reduce da 5 risultati utili consecutivi. Nel girone di ritorno la Ternana è sempre riuscita a mantenere un discreto vantaggio sulla zona retrocessione e proprio rispetto alla Pro Vercelli è riuscita a fare più punti nonostante abbia subito più sconfitte – ben 7 in 15 gare contro le 5 subite dalla squadra piemontese –. Nelle ultime 8 trasferte la Pro Vercelli ha fatto 7 “under” (per un totale di 15 nelle 18 trasferte sin qui giocate), opzione che potrebbe verificarsi anche in questa occasione vista l’importanza della posta in palio.

Probabili formazioni
TERNANA: Mazzoni, Zanon, Santacroce, Meccariello, Vitale, Signorelli, Valjent, Furlan, Dugandzic, Falletti, Ceravolo.
PRO VERCELLI: Pigliacelli, Mammarella, Legati, Coly, Germano, Scavone, Budel, Ardizzone, Malonga, Beretta, Mustacchio.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
UNDER 2.5 (1.57, SNAI)
1X (1.22, SNAI)