Premier League: West Ham-Arsenal, Aston Villa-Bournemouth, Swansea-Chelsea e Man City-WBA (sabato)

Premier League

Trentatreesimo turno del massimo campionato inglese. Analizziamo le partite più interessanti in programma nella giornata di sabato.

WEST HAM – ARSENAL | sabato ore 13:45

La netta vittoria ottenuta sabato scorso contro il Watford ha consentito all’Arsenal di non staccarsi ulteriormente dal Leicester: i Gunners, terzi in Premier League, hanno undici punti in meno rispetto alla capolista e devono recuperare una partita. In questo weekend, però, la squadra allenata da Arsène Wenger è attesa da un derby londinese molto insidioso: il West Ham sta disputando un’ottima stagione, è al sesto posto in classifica e non perde da oltre due mesi. Guidati in panchina da Slaven Bilic, gli Hammers giocano un bel calcio: Michail Antonio, Manuel Lanzini e soprattutto Dimitri Payet – abilissimo nel calciare le punizioni – hanno grande qualità e sono pronti ad assistere Diafra Sakho, che giocherà da prima punta nel 4-2-3-1 predisposto dal tecnico croato. L’Arsenal – mai troppo affidabile in fase difensiva – sarà presumibilmente messo in difficoltà, ma a sua volta potrebbe anche rendersi insidioso con il quartetto offensivo formato da Alexis Sanchez, Mesut Ozil, Alex Iwobi e Danny Welbeck. “Gol” e “over” da provare.

Probabili formazioni:
WEST HAM: Adrian, Tomkins, Reid, Ogbonna, Cresswell, Kouyaté, Noble, Antonio, Lanzini, Payet, Sakho.
ARSENAL: Cech, Bellerin, Gabriel, Koscielny, Monreal, Coquelin, Elneny, Sanchez, Ozil, Iwobi, Welbeck.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.62, #)
OVER (1.75, #)
ASTON VILLA – BOURNEMOUTH | sabato ore 16:00

L’Aston Villa è ormai rassegnato alla retrocessione: ultimo in Premier League, è reduce da sette sconfitte consecutive, si trova a quindici punti di distanza dalla zona salvezza e potrebbe aritmeticamente finire in Championship già in questo weekend. Il club di Birmingham ha recentemente cambiato allenatore: Rémi Garde è andato via ed è stato sostituito da Eric Black, il cui esordio in panchina è coinciso con un pesante 0-4 contro il Chelsea, che non ha avuto alcun problema di fronte ad una squadra sfiduciata e priva di grandi mezzi tecnici. Il Bournemouth, invece, è già pressoché certo di rimanere in Premier League: un risultato davvero straordinario, considerando che stiamo parlando di una formazione alla sua prima stagione nella massima serie del calcio inglese, dopo la storica promozione ottenuta nella scorsa primavera. Programmazione, entusiasmo ed organizzazione hanno permesso al Bournemouth di andare ben oltre le aspettative più rosee. La doppia chance esterna merita attenzione.

Probabili formazioni:
ASTON VILLA: Guzan, Richards, Okore, Lescott, Cissokho, Gueye, Westwood, Sinclair, Veretout, Ayew, Gestede.
BOURNEMOUTH: Boruc, Smith, Francis, Cook, Daniels, Ritchie, Surman, O’Kane, Gradel, King, Grabban.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.29, Bet365)
SWANSEA – CHELSEA | sabato ore 16:00

Antonio Conte sarà il prossimo allenatore del Chelsea: la notizia circolava da tempo, ma negli ultimi giorni è diventata ufficiale. L’attuale commissario tecnico della nazionale italiana avrà il compito di risollevare le sorti dei Blues, reduci da mesi difficili e pronti a spendere molti soldi per provare a tornare su alti livelli di rendimento. Intanto, però, il club di Stamford Bridge deve cercare di concludere l’attuale stagione nel modo più dignitoso possibile: la concentrazione della squadra è ancora alta, come ha dimostrato la nettissima vittoria ottenuta nello scorso weekend sul campo dell’Aston Villa. Le partite in programma da qui a metà maggio saranno utili anche per testare giovani talenti come Matt Miazga, Kenedy e Bertrand Traoré. Da quando Francesco Guidolin è arrivato in panchina, lo Swansea è migliorato moltissimo: va però detto che la salvezza è ormai quasi certa, perciò la concentrazione potrebbe non essere elevatissima. Calciatori della qualità di Pedro, Willian, Oscar e Cesc Fabregas sono pronti a fare la differenza.

Probabili formazioni:
SWANSEA: Fabianski, Rangel, Fernandez, Williams, Taylor, Fer, Cork, Barrow, Sigurdsson, Routledge, Paloschi.
CHELSEA: Begovic, Azpilicueta, Ivanovic, Miazga, Kenedy, Mikel, Fabregas, Pedro, Willian, Oscar, Traoré.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 + OVER 1.5 (1.65, #)
MANCHESTER CITY – WBA | sabato ore 18:30

Negli ultimi tempi, poche squadre sono riuscite a tener testa al Paris Saint Germain. Mercoledì scorso, il Manchester City è entrato a far parte di questo ristretto elenco: al Parco dei Principi, nell’andata dei quarti di finale di Champions League, ha ottenuto un pareggio per 2-2. Nonostante le solite disattenzioni difensive, la più clamorosa delle quali è stata commessa da Fernando in occasione del gol segnato da Zlatan Ibrahimovic, la squadra allenata da Manuel Pellegrini ha complessivamente disputato una buona partita. I Citizens possono gioire soprattutto per l’ottimo rientro di Kevin De Bruyne: il trequartista belga è andato a segno in tutti e due gli incontri disputati dal momento del suo ritorno in campo dopo un lungo infortunio, durante le quali ha confermato il proprio talento ed è già apparso in ottime condizioni fisiche. Il West Bromwich Albion, poco brillante nelle ultime partite, rischia di vivere una giornata negativa all’Etihad Stadium. Il segno “1” e l’opzione “over” sono consigliabili.

Probabili formazioni:
MANCHESTER CITY: Hart, Zabaleta, Mangala, Otamendi, Kolarov, Touré, Fernandinho, Navas, De Bruyne, Nasri, Aguero.
WBA: Foster, Dawson, Evans, Olson, Chester, Sessegnon, Yacob, Fletcher, McClean, Rondon, Berahino.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.36, William Hill)
OVER (1.72, Paddy Power)