Formula 1: i pronostici sul GP del Bahrain

Formula 1

Domenica alle 17:00 si corre il Gran Premio del Bahrain di Formula 1: Hamilton e Rosberg partono in prima e in seconda posizione, e Vettel e Raikkonen, terzo e quarto, sono gli unici due piloti che possono ambire a battere almeno una delle due Mercedes. Ecco le cose da sapere prima della gara.

I tempi e la griglia di partenza

qualifiche-f1-bahrain
Rispetto all’ordine dei tempi delle qualifiche, Kevin Magnussen, il pilota danese della Renault, partirà dalla corsia dei box senza schierarsi sulla griglia di partenza: si tratta di una penalità ricevuta per aver evitato un controllo sul peso della sua vettura da parte dei commissari durante la seconda sessione di prove libere.

Chi è messo meglio per la gara

Benché le Mercedes, nelle fasi finali della Q3, abbiano comunque girato cinque e sette decimi più veloce di Vettel e Raikkonen, i risultati del sabato – sia nella terza sessione di prove libere che nelle qualifiche – hanno in verità indicato che la Ferrari è, di fatto, l’unica squadra in grado di contendere la vittoria a Hamilton e Rosberg. Improbabile che riesca a batterli entrambi, ma uno tra Vettel e Raikkonen (se non entrambi) – con una strategia azzeccata e, possibilmente, un’altra super partenza come quella a Melbourne – ha obiettivamente la possibilità di riuscire a superare almeno una Mercedes.

L’unico problema della Ferrari sono le temperature: la gara si svolgerà più o meno all’ora dell tramonto, quindi con temperature dell’aria e dell’asfalto più basse rispetto a quelle della terza sessione di prove libere (in cui la Ferrari è andata molto bene). Come noto, rispetto alla Marcedes la Ferrari fa più fatica a portare le gomme alla temperatura ideale. Ciononostante nei cosiddetti long run delle prove libere di venerdì pomeriggio – con condizioni simili a quelle della gara – i distacchi erano molto più contenuti: Rosberg e Vettel giravano più o meno con gli stessi tempi (intorno all’1:37).

I più veloci dietro Mercedes e Ferrari – ma stavolta più indietro del solito – sono state le Williams di Massa e Bottas e la Red Bull, quella di Ricciardo (Kvyat invece ha avuto ancora qualche difficoltà in qualifica). Ci sono buone possibilità di vedere le Toro Rosso inserirsi nella lotta con Williams e Red Bull, se Verstappen e Sainz non commetteranno errori. E anche la Haas, la squadra statunitense con motore Ferrari, ha stupito positivamente molti osservatori per i buoni risultati che sta ottenendo, sia con Grosjean che con Gutierrez, sessione dopo sessione.

TESTA A TESTA
BOTTAS-MASSA 2 (2.20) MASSA 8° / BOTTAS 9°
HULKENBERG-PEREZ 1 (1.60) HULKENBERG 15° / PEREZ 16°
Quota totale: 3.52, Eurobet

PIAZZATO SUL PODIO
RAIKKONEN (2.65, Eurobet)
RAIKKONEN 2°

LEADER AL TERMINE DEL PRIMO GIRO
ROSBERG (5.00, Eurobet)
LEADER AL TERMINE DEL PRIMO GIRO: ROSBERG

a Eurobet

 

Aggiornamento lunedì 4 aprile

Da quest’anno il Veggente riporta la classifica finale del Gran Premio, per semplificare la verifica dei pronostici corretti da parte dei lettori e, soprattutto, per tenere un archivio utile e facile da recuperare nei weekend di gara.

GIRO PIÙ VELOCE: Nico Rosberg (Mercedes)

Pos Pilota Squadra/Motore Tempo/Ritardo
1 Nico Rosberg Mercedes 1h33m34.696s
2 Kimi Raikkonen Ferrari 10.282s
3 Lewis Hamilton Mercedes 30.148s
4 Daniel Ricciardo Red Bull/TAG Heuer 1m02.494s
5 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1m18.299s
6 Max Verstappen Toro Rosso/Ferrari 1m20.929s
7 Daniil Kvyat Red Bull/TAG Heuer 1 giro
8 Felipe Massa Williams/Mercedes 1 giro
9 Valtteri Bottas Williams/Mercedes 1 giro
10 Stoffel Vandoorne McLaren/Honda 1 giro
11 Kevin Magnussen Renault 1 giro
12 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1 giro
13 Pascal Wehrlein Manor/Mercedes 1 giro
14 Felipe Nasr Sauber/Ferrari 1 giro
15 Nico Hulkenberg Force India/Mercedes 1 giro
16 Sergio Perez Force India/Mercedes 1 giro
17 Rio Haryanto Manor/Mercedes 1 giro
RIT al 29° giro Carlos Sainz* Toro Rosso/Ferrari incidente
RIT al 9° giro Esteban Gutierrez* Haas/Ferrari Guasto ai freni
RIT al 6° giro Jenson Button* McLaren/Honda Rottura power Unit
RIT al giro 0 Sebastian Vettel* Ferrari Rottura power Unit
RIT al giro 0 Jolyon Palmer* Renault guasto tecnico

* non classificati
(i piloti “non classificati” sono soltanto quelli che non completano almeno il 90% dei giri previsti)