Premier League: Leicester-Southampton e Man Utd-Everton (domenica)

Premier League

Trentaduesima giornata del massimo campionato inglese. Analizziamo le due partite domenicali: la capolista Leicester ospita il Southampton, mentre il Manchester United riceve l’Everton.

LEICESTER – SOUTHAMPTON | domenica ore 14:30

Il Leicester sta vivendo un sogno: a sette giornate dalla fine della Premier League, è in testa alla classifica e può legittimamente ambire alla conquista del titolo, che rappresenterebbe un traguardo clamoroso, oltre che impossibile da pronosticare nella scorsa estate. Tre calciatori fondamentali della squadra allenata da Claudio Ranieri – e cioè Jamie Vardy, Shinji Ozakaki e N’Golo Kanté – si sono recentemente esaltati giocando nelle rispettive nazionali: il loro entusiasmo potrebbe essere fondamentale nella sfida casalinga contro il Southampton. Da alcune settimane, il Leicester sta mostrando maggiore attenzione difensiva rispetto ad inizio stagione: è reduce da tre vittorie consecutive per 1-0 – ottenute ai danni di Watford, Newcastle e Crystal Palace – e potrebbe disputare una partita poco spettacolare anche contro il Southampton, il cui portiere titolare – Fraser Forster, rientrato poco meno di tre mesi fa, dopo un lungo stop per infortunio – è riuscito a non incassare gol per 615 minuti tra metà gennaio e fine febbraio.

Probabili formazioni:
LEICESTER: Schmeichel, Simpson, Huth, Morgan, Fuchs, Mahrez, Drinkwater, Kanté, Albrighton, Okazaki, Vardy.
SOUTHAMPTON: Forster, Martina, Fonte, Van Dijk, Bertrand, Romeu, Clasie, Mané, Long, Tadic, Pellè.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.31, #)
UNDER (1.66, Paddy Power)
1X + UNDER 3.5 (1.65, #)




MANCHESTER UNITED – EVERTON | domenica ore 17:00

L’Everton ha perso tre delle ultime quattro partite disputate in Premier League: troppi errori difensivi continuano a condizionare le prestazioni della formazione allenata da Roberto Martinez, che in questa stagione non è quasi mai riuscita a mostrare solidità. Le enormi qualità di Romelu Lukaku e Ross Barkley – giovani calciatori di alto livello, che giocano rispettivamente da centravanti e trequatista, nel 4-2-3-1 predisposto dal manager spagnolo – vengono spesso vanificate dagli errori commessi dalla squadra in fase di contenimento: i quarantuno gol finora subiti in questa edizione della Premier League rappresentano un dato decisamente negativo. All’Old Trafford, pur non dovendo fronteggiare un grande ex come Wayne Rooney, ancora indisponibile per un infortunio ad un ginocchio, l’Everton avrà comunque probabilmente molti problemi: fermare lo scatenato Marcus Rashford, una delle principali rivelazioni calcistiche europee degli ultimi mesi, sarà davvero difficile.

Probabili formazioni:
MANCHESTER UNITED: De Gea, Varela, Smalling, Blind, Rojo, Carrick, Schneiderlin, Lingard, Mata, Martial, Rashford.
EVERTON: Robles, Coleman, Jagielka, Funes Mori, Baines, McCarthy, Besic, Lennon, Barkley, Cleverley, Lukaku.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.10, Bet365)
1X + OVER 1.5 (1.65, #)