Qualificazioni Mondiale 2018: Colombia-Ecuador, Uruguay-Peru, Argentina-Bolivia, Venezuela-Cile e Paraguay-Brasile

Tra martedì e mercoledì si giocano le partite della sesta giornata di qualificazioni sudamericane (CONMEBOL) al Mondiale in Russia del 2018: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

Come funzionano queste qualificazioni

Le qualificazioni sudamericane al Mondiale “Russia 2018” – quelle disputate dalle nazionali appartenenti alla federazione CONMEBOL – sono strutturate in un girone unico con dieci squadre: Argentina, Brasile, Cile, Uruguay, Paraguay, Perù, Bolivia, Ecuador, Colombia e Venezuela. Sono iniziate lo scorso mese di ottobre e finiranno a ottobre 2017: le prime quattro squadre in classifica si qualificano direttamente alle fasi finali del Mondiale, mentre la quinta giocherà uno spareggio – con andata e ritorno, a novembre 2017 – contro la vincitrice delle qualificazioni delle nazioni oceaniane (federazione OFC).

COLOMBIA – ECUADOR | martedì ore 22:30

La Colombia è messa al momento abbastanza male in classifica: dopo cinque giornate è in settima posizione con una differenza reti addirittura negativa (-1). L’ottimo Mondiale giocato in Brasile sembra un lontano ricordo, e del potenziale offensivo che sembrava di altissimo livello è rimasto il solo Bacca: Jackson Martinez è stato scaricato” dall’Atletico Madrid al Guangzhou nel calciomercato di riparazione ed è al momento fuori dal giro della nazionale così come Radamel Falcao, evanescente attaccante del Monaco in prestito al Chelsea.

In questa partita casalinga sarà molto importante dare seguito alla bella vittoria della scorsa settimana in Bolivia (3-2), ma non sarà facile visto che l’avversario sarà l’Ecuador attualmente primo in classifica. Il compito del commissario tecnico della Colombia è però reso più facile dalle assenze pesanti nella nazionale avversaria di Caicedo e Miller Bolaños. La Colombia in difesa ha Murillo e Zapata, che ultimamente ha giocato molto bene nel Milan. I pericoli maggiori potrebbero arrivare però dalle fasce, dove l’Ecuador ha calciatori molto veloci e abili nell’uno contro uno come Montero e Antonio Valencia.

La Colombia è leggermente favorita, ma l’Ecuador è squadra molto abile in contropiede e un gol potrebbe anche farlo.

Probabili formazioni
COLOMBIA: Ospina, Arias, Zapata, Murillo, Fabra, Torres, Aguilar, Cuadrado, James Rodriguez, Cardona, Bacca.
ECUADOR: Dominguez, Paredes, Erazo, Achilier, W. Ayovì, A. Valencia, Noboa, Martinez, Montero, Cazares, Enner Valencia.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.65, Eurobet)
GOL (1.90, Eurobet)




URUGUAY – PERU | mercoledì ore 01:00

L’Uruguay ha iniziato molto bene il girone di qualificazione ai Mondiali in Russia, al momento è secondo in classifica con dieci punti e nell’ultimo turno ha ottenuto un ottimo pareggio in rimonta in trasferta contro il Brasile. Il risultato è stato molto positivo soprattutto tenendo conto delle pesanti assenze di Godin, Gimenez e Caceres in difesa. Il merito del 2-2 finale è stato dei due straordinari attaccanti che Tabarez ha la fortuna di avere in nazionale: Cavani e Suarez. Gli attaccanti di Psg e Barcellona dovrebbero bastare per avere la meglio del Peru, nazionale quadrata da un punto di vista tattico ma meno competitiva a livello tecnico, considerate anche le assenze forzate di Carlos Zambrano, Josepmir Ballón, Jefferson Farfán e Juan Vargas.

Probabili formazioni
URUGUAY: F. Muslera; M. Pereira, M. Victorino, S. Coates, A. Pereira; C. Sánchez, E. Arévalo Ríos, M. Vecino, A. González; L. Suárez, E. Cavani.
PERU: P. Gallese; L. Advíncula, C. Ramos, A. Rodríguez, J. Céspedes; R. Tapia, C. Ascues, A. Polo, C. Cueva; R. Ruidíaz y P. Guerrero.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.37, Eurobet)
ARGENTINA – BOLIVIA | mercoledì ore 01:30

La vittoria in Cile è stata di fondamentale importanza per l’Argentina che dopo un avvio difficoltoso si ritrova ora in quinta posizione e con la possibilità in questo turno di fare altri tre punti in classifica. L’avversario è di basso livello, la Bolivia – penultima in classifica con appena tre punti – soprattutto in trasferta è poca cosa e le due sfide più recenti tra queste due nazionali sono state vinte 7-0 e 5-0 dalla nazionale allenata da Martino.

Rispetto alla partita vinta in Cile, Martino farà quattro cambi con Martín Demichelis, Javier Pinola, Javier Mascherano e Gonzalo Higuaín che prenderanno i posti di Nicolás Otamendi, Ramiro Funes Mori, Matías Kranevitter e Sergio Agüero.

Con Messi e Higuain in gran forma è molto probabile una nuova goleada da parte dell’Argentina dopo quelle nei due precedenti più recenti.

Probabili formazioni
ARGENTINA: Sergio Romero; Gabriel Mercado, Martín Demichelis, Javier Pinola, Marcos Rojo; Lucas Biglia; Javier Mascherano; Éver Banega; Lionel Messi; Gonzalo Higuain, Ángel Di María
BOLIVIA: Lampe; Diego, Eguino, Marteli, Gutiérrez, M. Bejarano; Campos, D. Bejarano, Galindo, Smedberg-Dalence; Duk.

PROBABILE RISULTATO: 4-0
1 PRIMO TEMPO (1.40, Eurobet)
OVER 2.5 (1.35, Eurobet)
VENEZUELA – CILE | mercoledì ore 01:30

Il Venezuela dopo appena cinque giornate sembra già spacciato, considerato che è ultimo in classifica con un solo punto, arrivato proprio nell’ultimo turno. Nella partita contro il Perù il Venezuala ha sprecato due gol di vantaggio facendosi raggiungere sul pareggio nei minuti di recupero. Un’occasione buttata al vento per riaprire il discorso qualificazione. Fare punti contro il Cile – che dopo la vittoria della scorsa Coppa America sta avendo qualche difficoltà di troppo in questo girone di qualificazione in cui occupa la sesta posizione – sarà molto difficile anche perché in attacco mancherà il migliore calciatore della squadra fermo per squalifica e cioè Rondon.

Nel Cile saranno assenti Marcelo Díaz e Matías Fernández ma sarà molto importante il rientro di Arturo Vidal a centrocampo, calciatore prezioso a livello tattico ma anche per il suo carisma.

Probabili formazioni
VENEZUELA: Alain Baroja; Roberto Rosales, Oswaldo Vizcarrondo, José Manuel Velázquez, Mikel Villanueva; Tomás Rincón, Arquímedes Figuera, Luis Manuel Seijas; Rómulo Otero; Peñaranda, Josef Martínez.
CILE: Johnny Herrera; Mauricio Isla, Gary Medel, Gonzalo Jara, Jean Beausejour; Francisco Silva, Felipe Gutiérrez, Arturo Vidal; Fabián Orellana, Alexis Sánchez; Mauricio Pinilla.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (1.90, Eurobet)
PARAGUAY – BRASILE | mercoledì ore 02:45

Il Brasile ha sprecato una ghiotta occasione di mettere l’ipoteca sulla qualificazione al prossimo Mondiale facendosi rimontare nell’ultimo turno dall’Uruguay. In questo modo è sfumata la possibilità di salire al secondo posto e con la classifica molto corta ci sarà da sudare parecchio, soprattutto in questa trasferta contro il Paraguay in cui il commissario tecnico Dunga dovrà fare a meno del suo calciatore più forte, Neymar. Oltre all’attaccante del Barcellona non ci sarà David Luiz in difesa, che sarà rimpiazzato da Gil.

Il Paraguay ha attualmente gli stessi punti del Brasile, squadra che ha eliminato dalla scorsa Coppa America ai calci di rigore, dopo che la partita era finita col risultato di 1-1. Gli ultimi tre precedenti tra queste due squadre sono tutti finiti in parità, e il Brasile nelle ultime tre trasferte in Paraguay dal 2000 a oggi ha collezionato due sconfitte e un pareggio.

Probabili formazioni
PARAGUAY: Justo Villar; Gustavo Gómez, Paulo Da Silva, Pablo Aguilar, Miguel Samudio; Juan Iturbe, Néstor Ortigoza, Richard Ortiz, Óscar Romero; Darío Lezcano, Roque Santa Cruz.
BRASILE: Alisson; Daniel Alves, Gil, Miranda, Filipe Luis; Luiz Gustavo, Fernandinho, Renato Augusto; Willian, Douglas Costa, Ricardo Oliveira.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X (3.30, Eurobet)