Serie A: Inter-Palermo (domenica)

Serie A

L’ultima partita della domenica di Serie A si gioca alle 20.45: in questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

INTER – PALERMO | domenica ore 20:45

La vittoria per 3-0 nell’ultima partita giocata in Coppa Italia contro la Juventus – sebbene sia stata una sfida particolare, condizionata dal risultato di andata e dal turn over degli avversari – ha confermato che l’Inter non è poi così come scarsa come si pensa nell’ultimo periodo. Se l’Inter è stata al primo posto della classifica per quasi tutto il girone di andata qualche motivo dovrà pure esserci stato, e non si può pensare soltanto che nella prima parte di campionato la squadra sia stata fortunata, e ora un po’ sfigata. I calciatori di qualità non mancano, la rosa non è da scudetto ma forse con una migliore gestione da parte dell’allenatore Mancini avrebbe potuto lottare fino alla fine per le primissime posizioni, adesso troppo lontane.

Uno degli errori principali di Mancini è stato quello di non riuscire a trovare una formazione tipo, o comunque non confermare mai almeno otto o nove undicesimi della squadra titolare da una partita all’altra. Gli unici insostituibili oltre al portiere sono stati Murillo, Miranda e Medel, per il resto Mancini ha cambiato – a volte stravolto – troppe volte la formazione, non riuscendo mai a dare una manovra di gioco alla sua squadra e una precisa identità tattica. Eppure la base da cui partire era ottima: se l’Inter nel girone di andata ha subito pochi gol è perché Handanovic-Murillo-Miranda formano un trio invidiabile e ci sono pure calciatori come Medel e Kondogbia che da centrocampo assicurano una copertura ottimale alla difesa.

La gestione dei terzini, dei centrocampisti e degli attaccanti è stata discutibile, fino al disastro della formazione mandata in campo a Torino contro la Juventus, un 3-5-2 poco sensato con tre centrocampisti difensivi e due attaccanti come Palacio e soprattutto Icardi che non hanno le caratteristiche giuste per giocare in contropiede. L’Inter per tutta la partita non ha nemmeno provato a fare gol alla Juventus, un atteggiamento tattico inaccettabile. Vista la partita giocata da Perisic ed Eder in Coppa Italia ci si chiede inoltre come Mancini non si sia accorto del loro buon momento di forma. E un altro punto di domanda è come sia stato possibile in alcune partite (eccezione per l’ultima di campionato in cui era squalificato) rinunciare a Brozovic che è l’unico centrocampista di qualità tecnica a disposizione.

L’Inter ha ancora la possibilità di tornare a lottare per il terzo posto, a patto che Mancini riesca finalmente a trovare una formazione tipo affidabile e puntare su quella fino alla fine del campionato. La sfida col Palermo arriva nel momento giusto: la squadra, nonostante la beffa dell’eliminazione ai calci di rigore contro la Juventus, grazie a quel 3-0 ha ritrovato fiducia e ridato speranze ai tifosi. L’avversario, tra cambi continui di allenatore e una rosa di calciatori di basso livello, è in grave difficoltà e non sembra in grado di opporre resistenza. Il Palermo è senza vittorie da sei partite di campionato, nelle quali ha subito 13 gol (2.2 di media a partita) e ha vinto solo una delle ultime nove trasferte (1-0 al Verona ultimo in classifica) senza fare gol in cinque di queste.

La vittoria dell’Inter è a quota 1.28 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
INTER: Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Telles, Medel, Brozovic, Kondogbia, Perisic, Eder, Icardi.
PALERMO: Sorrentino, Vitiello, Gonzalez, Andelkovic, Morganella, Hiljemark, Maresca, Cristante, Pezzella, Vazquez, Gilardino.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.28, Bet365)