Serie A: Juventus-Inter (domenica)

Serie A

L’ultima partita della domenica di Serie A si gioca alle 20.45: in questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

JUVENTUS – INTER | domenica ore 20:45

La Juventus ha dimostrato ancora una volta in settimana contro il Bayern Monaco in Champions League di avere una grande forza mentale. Nel primo tempo della partita di andata degli ottavi di finale la squadra allenata da Allegri ha sofferto la superiorità degli avversari ma nonostante le difficoltà e la rinuncia a Marchisio (infortunato) e Khedira – finora grandi protagonisti della rimonta fatta in campionato – nel secondo tempo è riuscita a rimontare due gol e pareggiare 2-2, un risultato negativo ma che permette ancora di sperare nella qualificazione.

La Juventus in Italia è ancora la squadra che ha più possibilità di vincere il campionato perché ha messo in mostra questa mentalità vincente e perché le avversarie spesso nell’ultimo periodo si sono lasciate intimidire, permettendo alla Juventus di fare 15 vittorie consecutive e di vincere partite anche in momenti in cui la condizioni fisica non era eccellente.

L’Inter ha fatto un ottimo girone di andata, ma in tutte le vittorie la squadra era sempre passata in vantaggio e non aveva mai dovuto fare rimonte. Da gennaio in poi quando le cose sono iniziate ad andare storte la squadra non ha avuto la giusta determinazione per venire fuori dai problemi e fare delle rimonte, che invece erano uno dei pezzi forti della prima Inter di Mancini.

Un’altra differenza tra la Juventus e l’Inter è che se Allegri è riuscito – nonostante qualche difficoltà iniziale – a trovare la formazione tipo migliore per la sua squadra, Mancini raramente ha ripetuto lo stesso undici iniziale da una partita all’altra. Il recupero di Chiellini permetterà ad Allegri di tornare a schierare il 3-5-2, un modulo che assicura alla Juventus una migliore solidità difensiva. La Juventus nelle ultime sette partite non ha subito gol e nelle nove partite del 2016 di Serie A ha concesso solo sei tiri in porta da dentro l’area di rigore, annullando anche l’attacco più produttivo di questo torneo, quello del Napoli.

L’Inter ha sempre avuto difficoltà in fase di manovra nel corso di questo campionato e sarà difficile superarli proprio contro una squadra organizzata in difesa come la Juventus. Il precedente recente in Coppa Italia vinto 3-0 dai bianconeri non lascia ben sperare, anche perché in trasferta l’Inter nelle ultime quattro partite ha fatto appena due punti subendo puntualmente gol a ogni partita.

Sarà una partita probabilmente brutta e molto lottata a centrocampo dove Mancini – privo dello squalificato Brozovic – ha intenzione di schierare Kondogbia (a cui è stata ridotta la squalifica), Felipe Melo e Medel per rendere difficile il possesso palla avversario. Molto dipenderà nella Juventus dalla prestazione di Hernanes che sostituirà l’infortunato Marchisio. Il brasiliano l’anno scorso da “ex” giocò la sua migliore partita nell’Inter contro la Lazio all’Olimpico segnando due gol, questa occasione potrebbe stimolarlo a dare il meglio dopo l’ottimo secondo tempo fatto contro il Bayern Monaco in Champions League.

Un altro rischio per l’Inter è quello di perdere la concentrazione in caso di errori dell’arbitro (presunti o tali) a suo sfavore. Nelle ultime giornate l’Inter ha protestato parecchio – ad esempio nella sconfitta contro la Fiorentina – e potrebbe non sapere gestire nuove situazioni di questo tipo, soprattutto in una sfida sempre molto sentita come questa con la Juventus.

A tal proposito si può immaginare una sfida con parecchi cartellini: l’over 6.5 su Bet365 – che # – è a quota 1.72.

Probabili formazioni
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pogba, Alex Sandro, Mandzukic, Dybala.
INTER: Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Juan Jesus, Medel, Felipe Melo, Kondogbia, Perisic, Palacio, Icardi.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3.5 (1.41, Eurobet)
OVER 6.5 CARTELLINI (1.72, Bet365)