Liga: Rayo Vallecano-Siviglia (domenica, ore 12:00)

Pronostici Liga spagnola
Pronostici Liga spagnola

Una rapida analisi – con pronostici e probabili formazioni – di Rayo Vallecano-Siviglia, la partita potenzialmente più bella tra tutte quelle di domenica in Spagna: si gioca alle 12:00, in un momento della stagione piuttosto positivo per entrambe.

RAYO VALLECANO – SIVIGLIA | domenica ore 12:00

Giovedì scorso, in modo piuttosto agevole e prevedibile, il Siviglia ha battuto 3-0 i norvegesi del Molde nella partita di andata dei sedicesimi di finale di Europa League. È un risultato estremamente positivo anche in considerazione del fatto che il Siviglia lo ha ottenuto pur concedendo un po’ di riposo ad alcuni dei suoi titolari: in porta ha giocato (bene) il 22ene David Soria per tutta la partita, sostituendo Sergio Rico (il giocatore più utilizzato dal Siviglia in questa stagione: 1890 minuti). Gameiro, Iborra e Konoplyanka sono entrati soltanto nel secondo tempo al posto di Llorente, Krohn e Vitolo, tutti e tre autori di una buona prestazione. Grazie a questo successo, il Siviglia ha portato a 13 le partite consecutive giocate senza subire una sola sconfitta: se si esclude la partita di inizio anno persa in casa del Granada, il Siviglia non ne perde da fine novembre, e cioè dal 4-2 subìto in Champions League in casa del Borussia Monchengladbach.

Oltre ad avere finalmente ottenuto dai suoi migliori giocatori la continuità mancata nella prima parte del campionato, il Siviglia ha più che altro rafforzato molto la difesa: in questa serie estremamente positiva di 13 partite senza sconfitte, ha subìto complessivamente soltanto cinque gol, due dei quali in una partita di ritorno di Coppa del Re in cui la qualificazione al turno successivo era comunque stata virtualmente già ottenuta all’andata (con un 4-0). Kolodziejczak e Rami hanno migliorato l’intesa reciproca e ridotto di parecchio la frequenza delle distrazioni individuali, e il rientro di Carriço dopo un lungo infortunio ha aumentato la qualità in tutto il reparto.

L’avversario del Siviglia di domenica mattina, tuttavia, è una squadra da poco tornata a essere una squadra complicata da affrontare per qualsiasi difesa: il Rayo Vallecano, che da cinque giornate di campionato a questa parte – in cui ha ottenuto due vittorie e tre pareggi – non ha mai segnato meno di due gol a partita (contro Valencia, Celta Vigo, Deportivo, Las Palmas e Sporting Gijon). La squadra allenata da Paco Jèmez sta giocando molto bene, soprattutto in attacco, e sta beneficiando dei progressi di centrocampisti e trequartisti di buon talento come Bebé, l’ex-Siviglia Jozabed (9 gol in 20 partite) e Pablo Hernandez, oltre ad aver trovato in Miku un attaccante in grado di segnare con discreta continuità.

È una partita aperta a qualsiasi risultato, sebbene il Siviglia sia tecnicamente superiore all’avversario. Oltre al momento di forma delle squadre – molto buono per entrambi – a incidere sulla quantità finale di gol potrebbero essere le rilevanti motivazioni: il Siviglia non ha ancora vinto una partita in trasferta in questo campionato; e il Rayo non riesce a non-perdere una partita contro il Siviglia da quattro anni, cioè da settembre del 2012, quando pareggiarono nella terza di campionato.

Le probabili formazioni:
RAYO VALLECANO: Juan Carlos; Tito, Llorente, Ze Castro, Nacho; Baena, Trashorras; Jozabed, Pablo Hernandez, Bebé; Miku.
SIVIGLIA: Sergio Rico; Mariano, Rami, Fazio, Trémoulinas; Iborra, Carriço; Krohn-Dehli, Reyes, Konoplyanka; Gameiro.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.55, SNAI e #)
GOL + OVER (1.90, Eurobet, SNAI e Paddy Power)