Champions League: Benfica-Zenit

Champions League

L’approfondimento, le probabili formazioni e i pronostici riguardo Benfica-Zenit, partita degli ottavi di finale di Champions League di martedì 16 febbraio.

BENFICA – ZENIT SAN PIETROBURGO | martedì ore 20:45

Nella prima parte di questa stagione lo Zenit San Pietroburgo ha avuto un rendimento contraddittorio: è apparso spesso in difficoltà nel proprio campionato, mentre è stato molto convincente in Champions League, competizione in cui si è classificato al primo posto nel gruppo H e ha ottenuto ben 15 punti, vincendo cinque delle prime sei partite disputate e garantendosi l’accesso agli ottavi di finale con largo anticipo rispetto alla conclusione della fase a gironi.

Bisogna però ricordare che la Russian Premier League sta attraversando una lunga pausa invernale, motivo per cui il club di San Pietroburgo non disputa una partita ufficiale dallo scorso 9 dicembre e rischia di arrivare al match d’andata contro il Benfica in condizioni non ottimali: un’inattività di due mesi abbondanti peserà presumibilmente sulle gambe dei calciatori, soprattutto nel secondo tempo, quando la stanchezza potrebbe aumentare in modo evidente. Lo Zenit correrà i pericoli maggiori sulla fascia destra: Igor Smolnikov viene da uno stop per infortunio, ha recuperato per questa trasferta soltanto all’ultimo momento e dovrà fronteggiare il pericolosissimo Nico Gaitan, che negli ultimi mesi ha imparato a mettere in mostra in modo più continuo ed efficace l’enorme talento di cui dispone.

L’esterno offensivo argentino cercherà la conclusione personale o proverà a servire palloni interessanti a Jonas e Kostas Mitroglou, attaccanti di buon livello. Anche il Benfica, però, ha problemi in difesa: Luisao e Lisandro Lopez, i due centrali migliori nella rosa, sono alle prese con guai fisici. Arginare la potenza fisica di Hulk e Artem Dzyuba non sarà semplice per la squadra allenata da Rui Vitoria, che faticherà a evitare di subire gol: in nessuna delle ultime cinque partite di Champions League il Benfica è riuscito a non subire almeno un gol, e l’anno scorso i portoghesi hanno perso tutte e due le partite giocate contro lo Zenit nella fase a gironi (2-0 quella in casa).

Il Benfica dovrebbe comunque avere una migliore tenuta fisica complessiva rispetto agli avversari, emergere sulla distanza e ottenere il suo quattordicesimo risultato utile nelle ultime quindici partite, voltando pagina dopo la sconfitta subita venerdì scorso contro il Porto.

Probabili formazioni:
BENFICA: Julio Cesar, Silvio, Lindelof, Jardel, André Almeida, Pizzi, Renato Sanches, Samaris, Gaitan, Jonas, Mitroglou.
ZENIT SAN PIETROBURGO: Lodygin, Smolnikov, Garay, Lombaerts, Criscito, Javi Garcia, Witsel, Shatov, Danny, Hulk, Dzyuba.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.28, Bet365)
GOL (2.05, Bet365)
SQUADRA DI CASA A SEGNO NEL SECONDO TEMPO (1.72, Bet365)