Serie A: Lazio-Napoli, Palermo-Milan e Sampdoria-Torino

Serie A

In questo post ci sono analisi, probabili formazioni e pronostici per le restanti tre partite di Serie A di mercoledì sera.

LAZIO – NAPOLI | mercoledì ore 20:45

Il Napoli ha dato l’ennesima dimostrazione di forza la scorsa domenica battendo 5-1 l’Empoli nonostante fosse passato in svantaggio in modo sfortunato dopo avere dominato gli avversari già a partire dai primi minuti. La squadra di Sarri ha di gran lunga il migliore attacco del campionato con 50 gol fatti, 22 dei quali sono stati segnati nelle ultime sei giornate. In questa partita il Napoli giocherà contro la Lazio, formazione alla quale ha segnato ben 16 gol negli ultimi 5 precedenti, 3.2 in media a partita. Lo scatenato capocannoniere del campionato Higuain – già a quota 22 gol – ha inoltre proprio nella Lazio la sua “vittima” preferita in Italia, con 10 gol all’attivo nelle cinque partite giocate contro i biancocelesti.

L’altra buona notizia per il Napoli è che la Lazio sarà costretta a giocare questa partita con una formazione obbligata, a causa delle assenze per squalifica di Milinkovic-Savic, Cataldi e Matri e per infortunio di De Vrij, Djordjevic, Kishna, Biglia, Radu e Bisevac.

Il Napoli dovrà pure cambiare qualcosa rispetto alla formazione tipo, ma le assenze rispetto alla Lazio saranno molte di meno, appena due: Hysaj e Allan, che saranno probabilmente sostituiti da Maggio e David Lopez.

La Lazio in questa stagione ha avuto un buon rendimento in casa e visto che ha trovato con facilità la via del gol segnando 18 gol in 11 partite e restando a secco solo due volte, almeno un gol dovrebbe riuscire a farlo anche al Napoli che nelle ultime sei vittorie ha sempre subito gol.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.70 su Bet365 che dà un bonus del 100% sul primo versamento fino a 50 euro.

Probabili formazioni
LAZIO: Marchetti, Basta, Hoedt, Mauricio, Konko, Parolo, Candreva, Keita, Onazi, Lulic, Klose.
NAPOLI: Reina, Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, David Lopez, Jorginho, Hamsik, Callejon, Higuain, Insigne.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.70, Bet365)
OVER 2.5 (1.85, Bet365)
2 (1.90, Bet365)




PALERMO – MILAN | mercoledì ore 20:45

La crescita costante del Milan è culminata domenica sera nella netta vittoria per 3-0 nel derby contro l’Inter, un risultato complessivamente bugiardo e deciso da alcuni episodi come il calcio di rigore sbagliato da Icardi, ma un successo che ha aumentato ancora di più il morale e la convinzione di questa squadra. Un regalo lo ha fatto Mancini a Mihajlovic schierando una formazione molto offensiva e permettendo così al Milan di giocare come preferisce, in contropiede. Finora le maggiori difficoltà i rossoneri le hanno avute contro le squadre ben chiuse in difesa e schierate col baricentro basso, vista l’assenza di qualità al centro della mediana dove Montolivo è ormai diventato un onesto recupera-palloni poco abile però nelle verticalizzazioni.

Il Palermo dovrebbe pure agevolare il Milan, visto che la coppia di allenatori Tedesco-Schelotto pare intenzionata a confermare il 4-3-3 visto nelle precedenti due partite – che a dire il vero sono andate bene sia sotto il profilo del gioco che dei risultati – con l’inserimento di Quaison sulla trequarti. Il Palermo proverà a giocarsela ad armi pari, ma il Milan ha trovato finalmente delle certezze: Donnarumma e Romagnoli stanno facendo molto bene, in attacco la differenza la stanno facendo Bonaventura e soprattutto Bacca, sempre pronto a metterla dentro alla prima occasione buona.

Da un punto di vista tattico questa potrebbe essere una partita favorevole al Milan, la doppia chance esterna è da abbinare all’over 1.5 vista la scelta del Palermo di giocare con uno schema di gioco offensivo.

Probabili formazioni
PALERMO: Sorrentino, Struna, Gonzalez, Goldaniga, Lazaar, Hiljemark, Cristante, Jajalo, Quaison, Vazquez, Gilardino.
MILAN: Donnarumma, Abate, Zapata, Romagnoli, Antonelli, Kucka, Bonaventura, Honda, Montolivo, Bacca, Niang.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 + OVER 1.5 (1.58, #)
SAMPDORIA – TORINO | mercoledì ore 20:45

Al povero allenatore Montella nell’ultima settimana di calciomercato è stata modificata di parecchio la rosa della Sampdoria: è partito il capocannoniere della squadra, Eder, e sono arrivati Ranocchia e Dodò in difesa, Sala a centrocampo e Quagliarella in attacco. I nuovi arrivati sono tutti calciatori di qualità, il problema è che ancora una volta Montella dovrà cercare di cambiare stile e tattica di gioco a questa squadra, perché avere un attaccante come Quagliarella al posto di Eder cambia tutto per le differenti caratteristiche dei due calciatori in questione.

Con Quagliarella non sarà più pensabile giocare in contropiede come avveniva con Eder, il problema è che l’ex Torino è una seconda punta e a questa formazione manca una prima punta vera e propria, non lo sono né Cassano, né Muriel né tanto meno Correa. Montella avrà bisogno di tempo per fare rendere questa squadra che sta rischiando seriamente di ritrovarsi a lottare per non retrocedere. L’allenatore vuole scongiurare questo rischio e ha detto che eviterà di fare esperimenti prematuri, cercando prima di tutto di dare equilibrio e finalmente solidità alla fase difensiva, visto che l’incolpevole Viviano continua a subire troppi gol.

La partita giusta per iniziare a migliorare in difesa sembra essere proprio questa contro il Torino, squadra che a parte l’exploit dei quattro gol rifilati al Frosinone tre giornate fa nonostante l’arrivo di Immobile sta continuando a faticare in zona gol, come confermato dal deludente 0-0 di domenica scorsa contro il Verona ultimo in classifica.

Soprattutto nel primo tempo Montella chiederà massima attenzione a livello difensivo, e considerata l’attuale prevedibilità delle offensive del Torino stavolta Viviano potrebbe passare una serata meno movimentata.

Probabili formazioni
SAMPDORIA: Viviano, Cassani, Ranocchia, Moisander, Dodò, Barreto, Sala, Soriano, Correa, Muriel, Cassano.
TORINO: Padelli, Maksimovic, Glik, Moretti, Bruno Peres, Acquah, Vives, Baselli, Molinaro, Belotti, Immobile.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.36, #)
X (3.20, Bet365)