Europa League: Napoli-Legia Varsavia, Fiorentina-Belenenses e St.Etienne-Lazio

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici riguardo Napoli-Legia Varsavia (ore 19:00), Fiorentina-Belenenses e St. Etienne-Lazio (ore 21:05), le partite delle squadre italiane che andranno in campo per l’ultimo turno della fase a gironi di Europa League.

NAPOLI – LEGIA VARSAVIA | giovedì ore 19:00

L’ultima partita della fase a gironi di Europa League è inutile per la classifica, ma dopo la sconfitta di Bologna in campionato il Napoli vorrà ritrovare la vittoria per tranquillizzare l’ambiente in vista del partitone di domenica in Serie A contro la Roma. Sarri e i suoi calciatori hanno dimostrato una mentalità vincente già nello scorso turno di Europa League quando sono andati a vincere in casa del Club Brugge pur essendo già sicuri del primo posto nel girone. Ogni vittoria in Europa League aumenta tra l’altro le entrate per il club, ed è un altro valido motivo per credere in un Napoli molto motivato.

La squadra avversaria – il Legia Varsavia – è in corsa per la qualificazione solo virtualmente, perché oltre a vincere questa partita dovrebbe sperare nel contemporaneo pareggio nell’altra sfida del girone, risultato improbabile in quanto eliminerebbe sia Midtjylland che Club Brugge.

Il Napoli – che all’andata ha battuto il Legia Varsavia in trasferta col risultato di 2-0 – ha sempre fatto almeno un gol in casa in questa stagione, in totale 26 su 9 partita, quasi tre gol in media ogni 90 minuti di gioco.

In vista della prossima partita di campionato ben più importante di questa contro la Roma, Sarri farà parecchio turn over ma anche i calciatori non spesso titolari hanno fatto bene quando impiegati, come ha confermato la vittoria in casa del Club Brugge.

In attacco ci sarà titolare Mertens, al rientro dopo l’infortunio e voglioso di farsi notare per trovare spazio anche in campionato. Il belga è un calciatore che tenta spesso il tiro, in questo Napoli con El Kaddouri schierato come “falso nueve” sarà uno dei calciatori più avanzati in campo, motivo per cui c’è da provarlo come marcatore.

Probabili formazioni
NAPOLI: Gabriel, Maggio, Albiol, Chiriches, Strinic, David Lopez, Valdifiori, Chalobah, Callejon, El Kaddouri, Mertens.
LEGIA VARSAVIA: Kuciak, Bereszynski, Rzezniczak, Lewczuk, Brzyski, Guilherme, Vranjes, Jodlowiec, Trickovski, Prijovic, Kucharczyk.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.48, Eurobet)
OVER 2.5 (1.55, Eurobet)
MERTENS MARCATORE (2.35, Eurobet)

FIORENTINA – BELENENSES | giovedì ore 21:05

Per la Fiorentina la partita contro il Belenenses sarà decisiva per la qualificazione. Il primo posto è irraggiungibile, ma la squadra viola ha due risultati su tre per conservare l’attuale secondo posto, visto che anche il pareggio andrebbe bene.

Per questo motivo l’allenatore Paulo Sousa farà due conti e molto probabilmente sceglierà di tenere in panchina qualche titolare come Gonzalo Rodriguez, Badelj, Ilicic e Kalinic in vista della prossima fondamentale partita di campionato contro la Juventus. D’altronde la Fiorentina nella partita di andata ha superato in trasferta il Belenenses col risultato netto di 4-0, senza schierare Ilicic e Kalinic, spesso decisivi nelle vittorie di questa squadra.

La Fiorentina ha ricambi molto validi soprattutto in attacco dove potrà schierare Babacar e Giuseppe Rossi. Il Belenenses – che teoricamente per qualificarsi dovrebbe vincere, sperando non faccia altrettanto il Lech Poznan nell’altra partita – farà comunque una partita difensiva, puntando a tenere la partita ferma sullo 0-0 e sperare poi in qualche contropiede vincente. Gli ultimi risultati (5 sconfitte nelle ultime 7 partite, le tre più recenti senza riuscire a segnare) hanno confermato lo scarso livello di questa squadra che sembra destinata a una nuova sconfitta.

Come possibile marcatore occhio a Babacar, che sta trovando poco spazio per l’ottimo periodo di forma di Kalinic ma che quando impiegato ha sempre fatto il suo a livello di gol (5 su 572 minuti giocati tra Serie A ed Europa League).

Probabili formazioni
FIORENTINA: Sepe, Tomovic, Astori, Alonso, Gilberto, Mati Fernandez, Suarez, Borja Valero, Pasqual, Rossi, Babacar.
BELENENSES: Ventura, Andrè Geraldes, Brandao, Tonel, Filipe Ferreira, Ruben Pinto, Andrè Sousa, Ricardo Dias, Kuca, Leal, Sturgeon.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 (1.21, Eurobet)
1 + NO GOL (1.75, Eurobet)
BABACAR MARCATORE (2.05, Eurobet)

ST. ETIENNE – LAZIO | giovedì ore 21:05

St.Etienne-Lazio sarà una partita inutile ai fini della classifica tra due squadre che si sono già qualificate rispettivamente come seconda e prima nel girone. La priorità per l’allenatore della Lazio Pioli è per questo motivo la prossima partita di campionato, dove gli ultimi risultati della squadra sono stati molto negativi e dove c’è bisogno di una svolta.

La formazione iniziale sarà comunque competitiva, Pioli manderà in campo Felipe Anderson che ha bisogno di ritrovare una buona condizione fisica e convinzione a livello mentale. Sul cattivo rendimento della Lazio rispetto all’anno passato sta pesando senza dubbio la flessione del brasiliano così come quella di Candreva che sarà invece lasciato a riposo. Pioli farà esordire il giovane Oikonomidis a centrocampo e schiererà dall’inizio Matri e Djordjevic optando così ancora una volta per una formazione molto offensiva, nonostante gli evidenti limiti mostrati in difesa nel corso di questa prima parte di stagione.

Il St. Etienne avrà la motivazione in più di giocare in casa, la partita di andata finì 3-2 per la Lazio e anche a questo giro i gol non dovrebbero mancare, visto che i francesi giocano pure un calcio abbastanza propositivo e sono anche molto abili sui calci piazzati.

Probabili formazioni
ST. ETIENNE: Moulin, Malcuit, Pogba, Karamoko, Brison, Pinheiro, Diomandè, Eysseric, Bahebeck, Bamba, Maupay.
LAZIO: Berisha, Basta, Mauricio, Hoedt, Konko, Felipe Anderson, Cataldi, Parolo, Oikonomidis, Djordjevic, Matri.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.75, Eurobet)
OVER 2.5 (2.00, Eurobet)