Europa League: Augsburg-Athletic Bilbao e Villarreal-Rapid Vienna

Le due squadre spagnole in Europa League, Athletic Bilbao e Villarreal, sono praticamente sicure del passaggio della fase a gironi e se la giocano per il primo posto in classifica: l’Athletic contro l’Augsburg e il Villarreal contro il Rapid, a cui basta un punto per rimanere matematicamente primo.

AUGSBURG – ATHLETIC BILBAO | giovedì ore 19:00

Nel gruppo L l’Athletic Bilbao – primo con nove punti – è riuscito a vincere complessivamente tre partite su quattro, perdendo soltanto la partita della seconda giornata in casa dell’AZ Alkmaar (2-1). Nella prima giornata c’era subito stata invece una convincente vittoria per 3-1 contro l’Augsburg, a metà settembre, in una partita che aveva lasciato intuire le potenzialità dell’Athletic in questa stagione, sul medio-lungo termine. Ora in lotta al secondo posto ci sono Augsburg e Partizan, entrambe con 6 punti e prossime avversarie a Belgrado nell’ultima giornata (il Partizan ha però il notevole vantaggio di aver già vinto in trasferta, 3-1, lo scontro diretto). L’Athletic Bilbao potrebbe passare il turno già ora se non perderà contro l’Augsburg e se intanto il Partizan non vincerà nei Paesi Bassi contro l’AZ.

L’Augsburg – che in campionato sta messo alquanto male: in penultima posizione in classifica – ha finalmente vinto sabato scorso la sua seconda partita in questa Bundesliga, 4-0, nell’importante trasferta contro lo Stoccarda, ora terzultimo in classifica. Bobadilla non ha segnato ma ha fornito due assist e giocato un’ottima partita insieme a Esswein. Proprio Bobadilla è uno dei sei giocatori attualmente in cima alla classifica dei marcatori di Europa League, con quattro gol segnati in quattro partite. Esattamente quanti ne ha segnati anche Aduriz dell’Athletic. Sabato scorso, interrompendo una serie notevole di cinque vittorie consecutive, l’Athletic ha perso 2-0 in trasferta contro il Granada, una delle squadra meno attrezzate di tutto il campionato spagnolo. È stata però una partita molto condizionata dal tragicomico autogol di Laporte al quarto minuto del primo tempo; successivamente l’Athletic ci ha anche provato, a riprenderla, e ha anche colpito una traversa, prima di sbilanciarsi troppo nel secondo tempo e subire il secondo gol.

Difficilmente l’Augsburg riuscirà a impedire che l’Athletic segni almeno un gol. Di certo giocherà la partita cercando di vincere, pur consapevole che la qualificazione è molto difficile. Ma la priorità di questa stagione è chiaramente il campionato, e l’obiettivo è tirarsi fuori da quella brutta posizione e cercare di rimanere in Bundesliga anche l’anno prossimo, come ha ammesso l’allenatore Weinzierl in conferenza stampa.

Le probabili formazioni:
AUGSBURG: Hitz; Verhaegh, Callsen-Bracker, Klavan, Max; Kohr, Baier; Esswein, Koo, Caiuby; Bobadilla.
ATHLETIC BILBAO: Herrerin; De Marcos, Etxeita, Laporte, Balenziaga; San José, Iturraspe; Susaeta, Williams, Raul Garcia; Aduriz.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.62, #)




 

VILLARREAL – RAPID VIENNA | giovedì ore 21:05

Nel gruppo E di Europa League Rapid Vienna, già qualificato, e Villarreal – separate da tre punti – si affrontano allo stadio “El Madrigal” contendendosi il primo posto in classifica, un risultato che il Villarreal potrebbe provvisoriamente ottenere soltanto a patto di rovesciare, anche sul piano della differenza gol, il 2-1 con cui il Rapid è riuscito a vincere la partita giocata a Vienna a metà settembre. Sul secondo posto finale, come risultato minimo, ci sono invece pochissimi dubbi.

Il Rapid ha 12 punti, il Villarreal 9 e il Viktoria Plzen 3. In pratica il Villarreal – che ha battuto in casa il Viktoria Plzen 1-0 e lo riaffronterà in trasferta all’ultima giornata – è quasi-qualificato, ma potrebbe averne la certezza matematica prima ancora di scendere in campo oggi: entro le 19 si saprà cosa ha fatto il in Bielorussia il Viktoria Plzen contro la Dinamo Minsk, e in caso di mancata vittoria da parte del Plzen il Villarreal sarà qualificato a prescindere dal risultato della partita contro il Rapid Vienna.

Le ultime settimane per il Villarreal – attualmente quarto in classifica insieme al Celta Vigo – sono state piuttosto negative: alla sconfitta per 3-0 contro il Barcellona è seguito il pareggio del fine settimana scorso in casa contro l’Eibar (1-1), ma a preoccupare più dei risultati è la situazione riguardo gli infortunati. Agli indisponibili Asenjo e Musacchio, si sono aggiunti domenica scorsa due infortunati nello stesso reparto, la difesa: Bailly, che ha preso un brutto colpo alla testa in uno scontro di gioco, e Bonera, infortunato all’adduttore della gamba sinistra. Nel Rapid mancano Thomas Schrammel in difesa e Andreas Kuen, Schaub e Huspek a centrocampo.

Al Rapid un pareggio basterebbe, per ottenere il primo posto in classifica, ma questa situazione sostanzialmente priva di rischi in classifica potrebbe dare alla squadra la tranquillità necessaria per giocare una buona partita anche in uno stadio difficile come “El Madrigal”, e riuscire a segnare almeno un gol.

Le probabili formazioni:
VILLARREAL: Barbosa; Rukavina, Gaspar, V. Ruiz, J. Costa; Bruno Soriano, J. Dos Santos, Denis Suarez, Nahuel Leiva; Bakambu, Soldado.
RAPID VIENNA: Novota; Pavelic, Sonnleitner, Dibon, Stangl; Grahovac, Schwab; Schobesberger, S. Hofmann, F. Kainz; Prosenik.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
1X + OVER 1,5 (1.36, Eurobet)
GOL (1.75, #)