Champions League: CSKA Mosca-Manchester Utd e Wolfsburg-PSV (gruppo B)

Champions League

Analisi, probabili formazioni e pronostici di CSKA Mosca-Manchester United e Wolfsburg-PSV, terza giornata del gruppo B della Champions League.

CSKA MOSCA – MANCHESTER UNITED | mercoledì ore 20:45

Il Manchester United si sta affidando ad un possesso palla quasi esasperato, per volere di Louis Van Gaal: l’allenatore olandese pretende che i propri calciatori gestiscano il pallone ed eseguano molti passaggi, nel tentativo di stanare gli avversari e trovare con pazienza gli spazi giusti per riuscire a segnare. Le ultime due partite disputate dai Red Devils hanno dimostrato come questa strategia possa essere, a seconda dei casi, controproducente o molto positiva: contro l’Arsenal è arrivata una sconfitta per 3-0, mentre l’Everton è stato costretto ad arrendersi con lo stesso risultato di fronte alla squadra di Van Gaal.

L’opzione “over 2.5” sta diventando una costante: si è verificata negli ultimi dieci incontri ufficiali giocati dallo United, che invece ad inizio stagione era apparso più cinico ed era uscito dalle prime due giornate di Premier League con altrettanti successi per 1-0, tra l’altro con un po’ di fortuna in fase difensiva.

Il CSKA ha avuto un’evoluzione simile: ha cominciato questa annata badando soprattutto a fare attenzione dal punto di vista tattico, vista l’assenza di un attaccante di grande livello, ma poi il ritorno di Seydou Doumbia ha fornito un’opzione offensiva importantissima alla squadra allenata da Leonid Slutski, che ha spostato in avanti il proprio baricentro. Il club moscovita è al primo posto della Russian Premier League: nelle prime dodici giornate di campionato, ha segnato ben venticinque gol. La fase difensiva, però, non è sempre impeccabile: i due gol subiti sabato scorso contro l’Ural Ekaterinburg e i quattro incassati un mese fa per mano del Mordovia Saransk non sono passati inosservati.

Le probabili formazioni:
CSKA MOSCA: Akinfeev, Fernandes, V. Berezutski, Ignashevich, Schennikov, Wernbloom, Tošić, Eremenko, Dzagoev, Musa, Doumbia.
MANCHESTER UNITED: De Gea, Darmian, Smalling, Blind, Rojo, Carrick, Schweinsteiger, Mata, Rooney, Depay, Martial.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.70, William Hill)
OVER 2.5 (1.95, William Hill)




WOLFSBURG – PSV EINDHOVEN | mercoledì ore 20:45

Il girone B è uno di quelli più equilibrati, al momento tutte e quattro le squadre hanno tre punti e hanno le stesse possibilità di centrare la qualificazione agli ottavi di finale. In questa partita il Wolfsburg proverà a fare valere il fattore campo, quasi sempre decisivo nell’ultimo anno. Il Wolfsburg non ha mai perso nelle ultime 27 partite giocate nel suo stadio in Bundesliga, l’ultima sconfitta risale all’otto marzo 2014, avversario il Bayern Monaco. Nelle ultime 38 partite ufficiali giocate in casa, il Wolfsburg ha perso solo 2 volte, entrambe in Europa League nella scorsa stagione contro Everton e Napoli. In campionato il Wolfsburg è tornato sabato scorso al successo dopo una serie di quattro partite ufficiali senza vittorie.

In questa stagione il Wolfsburg sembra meno competitivo per via della cessione di De Bruyne, calciatore difficilmente sostituibile in questo momento. Nel corso dell’estate è andato via anche Perisic, i rinforzi principali sono stati Dante in difesa più Draxler e Kruse sulla trequarti. Per ovviare alla partenza di De Bruyne e restare competitivo in fase offensiva l’allenatore Hecking sta pensando alla possibilità di schierare il 4-1-4-1 con Luiz Gustavo piazzato davanti la difesa a fare da collante tra i due reparti. Questa può essere una idea molto valida, visto il potenziale del brasiliano, calciatore di grande qualità e anche quantità, non a caso assente nella sconfitta contro il Manchester United. Anche col il 4-2-3-1 e Guilavogui in campo al posto di Schurrle la squadra ha comunque una chiara vocazione offensiva.

Il Psv finora ha perso due partite in stagione, entrambe in trasferta dove il rendimento non è all’altezza delle partite in casa. In questa partita l’allenatore Cocu dovrà fare a meno di un difensore titolare, Arias, squalificato, ma ritrova il suo migliore attaccante, De Jong. Una notizia positiva, anche se in sua assenza si è fatto notare Gastón Pereiro che ha fatto una doppietta nella vittoria ad Amsterdam contro l’Ajax. Il Psv gioca un calcio molto offensivo e finora in stagione è sempre riuscito a fare almeno un gol a partita. I problemi riguardano la difesa, visto che allo stesso tempo la squadra allenata da Cocu ha mantenuto la porta inviolata solo in tre occasioni, due delle quali ad agosto. Nelle ultime dieci partite del Psv in nove occasioni ha sia segnato che subito almeno un gol, motivo per cui in questa sfida contro un’altra squadra offensiva c’è da puntare sui gol.

Le probabili formazioni:
WOLFSBURG: Benaglio, Träsch, Naldo, Dante, R. Rodriguez, Luiz Gustavo, D. Caligiuri, Draxler, M. Kruse, Schurrle, Dost.
PSV: Zoet, Brenet, Bruma, Moreno, S. Poulsen, Pröpper, Hendrix, Guardado, Narsingh, L. de Jong, Pereiro.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.65, Eurobet)
GOL (1.65, Eurobet)
1X + OVER 1.5 (1.38, Eurobet)

Le combobet con doppia chance di Eurobet