Qualificazioni Euro 2016, gruppo I: Portogallo-Danimarca e Albania-Serbia

Analisi, pronostici e probabili formazioni per le due partite dell’ottavo turno del gruppo I di qualificazione agli Europei.

ALBANIA – SERBIA | giovedì ore 20:45

Il girone I, l’unico con cinque squadre partecipanti invece di sei, è quello in cui ci sono stati più casini. La classifica è cambiata due volte a tavolino per via della partita di andata tra Albania e Serbia, giocata a Belgrado lo scorso 14 ottobre 2014.

Il precedente dell’anno scorso
La partita in questione è stata sospesa per disordini in campo generati dalla presenza di un drone che è volato sopra il campo portando una bandiera della cosiddetta “Albania etnica”. Come si legge qui i guai sono cominciati quando il nazionale serbo Mitrović ha strappato la bandiera dal drone, provocando una lite fra i giocatori delle due squadre: in seguito anche i tifosi della Serbia – alcuni a volto coperto – hanno invaso il campo per partecipare alla rissa (quelli albanesi non sono stati fatti entrare allo stadio per ragioni di sicurezza), provocando infine l’intervento della polizia. L’arbitro, l’inglese Martin Atkinson, ha quindi deciso di sospendere la partita. Il Kosovo è uno stato a maggioranza etnica albanese che nel 2008 ha dichiarato la propria indipendenza dalla Serbia, la quale però ancora oggi non lo riconosce come stato autonomo (al contrario di molti paesi occidentali). Alla fine degli anni Novanta i kosovari di etnia albanese vennero perseguitati dall’allora governo del serbo Slobodan Milošević – lo status del Kosovo ha causato un conflitto armato concluso nel 1999 – causando tensioni che sono proseguite anche negli anni successivi.

L’Uefa aveva assegnato lo 0-3 all’Albania, dando 3 punti di penalizzazione alla Serbia, ma l’Albania ha fatto ricorso al Tas che ha ribaltato la decisione dell’Uefa dando la vittoria per 3-0 a tavolino all’Albania e non alla Serbia.

Dopo quanto successo nella partita di andata, c’è da aspettarsi una clima teso anche in vista del ritorno. I tifosi serbi naturalmente non potranno seguire la propria nazionale, e ci saranno oltre 1.500 tra agenti di polizia e agenti dei servizi segreti ad assicurare l’ordine pubblico ed evitare che accada qualcosa di simile alla partita di andata.

In queste ultime ore inoltre – come si legge sul sito dell’Ansa – la polizia albanese ha arrestato a Tirana Ismailj Morina, che sarebbe l’autore del gesto provocatorio col quale un anno fa a Belgrado fu fatto volare il drone con la bandiera della Grande Albania. Come riferiscono i media, Morina è stato trovato in possesso illegale di una pistola e di 30 biglietti per la partita di ritorno domani ad Elbasan, a sud di Tirana. Altre 3 persone che viaggiavano con lui sulla sua auto sono state arrestate.

Che squadra è l’Albania
L’allenatore italiano Gianni De Biasi sta facendo un ottimo lavoro con la nazionale dell’Albania. L’Albania – escludendo dai calcoli la partita sospesa contro la Serbia – ha perso solo l’ultima partita nel girone (all’ultimo minuto, in casa contro il Portogallo) ma ha vinto due partite (in trasferta col Portogallo e in casa contro l’Armenia) e pareggiato le altre due contro la Danimarca. Anche le amichevoli sono andate benissimo: la Francia in due recenti occasioni non è riuscita a battere l’Albania, impresa riuscita solo all’Italia e al Portogallo nelle ultime dieci partite giocate dalla nazionale allenata da De Biasi.

L’Albania finora ha subito solo tre gol nelle cinque partite ufficiali di questo girone e solo due gol nelle ultime tre amichevoli giocate contro Francia (2) e Italia. L’Albania sa difendere benissimo e subisce pochi gol, ma ha degli evidenti problemi in fase offensiva e riesce a rendersi pericolosa soltanto quando ha spazi per agire in contropiede.

La partita
L’Albania ha 11 punti ed è terza in classifica con un solo punto in meno della Danimarca, che però ha giocato una partita in più. L’Albania con una vittoria in questa partita, a meno di una contemporanea vittoria della Danimarca in Portogallo – avrebbe la sicurezza di partecipare per la prima volta nella sua storia alla fase finale di un Europeo. I calciatori della Serbia – già criticati per gli scarsi risultati ottenuti in questo girone – non vorranno però certo essere ricordati per avere fatto qualificare l’Albania per la prima volta in un grande torneo internazionale, e proveranno a fare un risultato positivo per impedire la qualificazione dei rivali.

Viste le difficoltà dell’attacco dell’Albania, probabilmente la Serbia proverà a fare una partita difensiva. Ci saranno parecchi falli a centrocampo e c’è da aspettarsi tanta tensione e poco spettacolo visto il precedente dell’andata: “under 2.5” ed espulsione sì sono i pronostici per questa partita.

Formazioni ufficiali
ALBANIA: Berisha, Lila, Hysaj, Xhimshiti, Agolli, Lenjani, Cana, Basha, Memushaj, Xhaka, Balaj.
SERBIA: Stojković, Tomović, Ivanović, Kolarov, S. Mitrović, Tošić, Milivojević, Matić, A. Mitrović, Tadić, Ljajić.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 2.5 (1.47, Eurobet)
ESPULSIONE SI (2.62, William Hill)
UNDER 2.5 goal e OVER 6 cartellini (3.20, William Hill)




PORTOGALLO – DANIMARCA | giovedì ore 20:45

Al Portogallo basterebbe anche il pareggio per ottenere la qualificazione aritmetica alla fase finale degli Europei del 2016, ma la Danimarca – che ha solo un punto in più dell’Albania che ha però giocato una partita in meno – avrebbe bisogno di una vittoria per avere qualche speranza in più di qualificazione diretta.

La Danimarca proverà a vincere, perché male che vada comunque avrà la possibilità di giocarsi la qualificazione a Euro 2016 tramite gli spareggi. Rispetto all’ultima partita pareggiata contro l’Armenia in trasferta, la Danimarca riavrà a disposizione il suo calciatore migliore sulla trequarti e cioè Eriksen, che ha giocato bene le ultime partite nel Tottenham, su tutte la netta vittoria contro il Manchester City. A centrocampo ci saranno due giovani di prospettiva come Højbjerg e Sisto, i problemi sono in difesa dove Agger e Kjaer faranno fatica a contenere Cristiano Ronaldo, già capocannoniere di tutti i tempi nelle qualificazioni agli Europei con 26 gol segnati. Cristiano Ronaldo ha segnato il gol vittoria nella partita di andata a Copenhagen e un gol anche in questa partita è molto probabile.

Vista la necessità della Danimarca di fare tre punti, c’è da pensare che farà una partita d’attacco, motivo per cui conviene puntare sull’over 1.5 proposto a una quota accettabile e comunque probabile per la presenza in campo di calciatori di alto livello come Eriksen e soprattutto Cristiano Ronaldo, oltre a Nani e Bendtner che in nazionale hanno solitamente un rendimento migliore rispetto a quanto fanno nelle squadre di club.

Formazioni ufficiali
PORTOGALLO: Rui Patrício, Bruno Alves, Coentrão, Carvalho, Cédric, Moutinho, Danilo, Bernardo Silva, Tiago, Ronaldo, Nani.
DANIMARCA: Schmeichel, Lars Jacobsen, Kjaer, Agger, Durmisi, Højbjerg, Wass, Krohn-Dehli, Braithwaite, Eriksen, Bendtner.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
CRISTIANO RONALDO MARCATORE (1.77, Eurobet)
OVER 1.5 (1.40, Betfair)
OVER 0.5 SECONDO TEMPO (1.33, Betfair)